1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. dede1

    dede1 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    ho stipulato un compromesso per l'acquisto di una prima casa.
    Sono in affitto con contratto registrato, quando è stato stipulato chiesi espressamente di introdurre una clausola che in presenza di "giustificati motivi" (mi sono informato l'acquisto di una prima casa non è assimilabile ad un grave motivo come ad esempio la perdita di un lavoro ecc...) posso recedere dal contratto con 6 mesi di preavviso.
    Intendo avvalermi della clausola, conviene specificare nella comunicazione il motivo? Il fatto che abbia indicato "giustificati" e NON "gravi" motivi nel contratto di locazione dovrebbe in qualche modo essermi di aiuto a chiudere il contratto?

    La comunicazione deve essere fatta per forza con raccomandata o posso consegnare anche a mano, facendomi firmare una copia per ricevuta?
    Grazie in anticipo.
    Luciano
     
  2. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Dovresti pubblicare il tuo contratto omettendo i dati.
     
  3. dede1

    dede1 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ciao, in realtà la clausola non dice niente di particolare, è un classico contratto di locazione, con il seguete punto:

    4) il conduttore ha facoltà di recedere per giustificati motivi dal contratto
    previo avviso da recapitarsi a mezzo lettera raccomandata almeno sei mesi prima;
     
  4. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    prima di cominciare a pensare a carte bollate e tutto quanto fa... "avvocato".... in che rapporti sei con la proprietà?
     
  5. dede1

    dede1 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Stasera lo saprò. Infatti prima di parlarci volevo capire in che modo muovermi. In linea di massima i rapporti sono "accettabili/buoni"
     
    A nuova H&F piace questo elemento.
  6. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    non escludere di cavartela con un "oh, accidenti, mi dispiace!".
     
  7. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Che dica niente di particolare lascialo giudicare a noi, altrimenti ti meriti la risposta di Eldic.
     
  8. nuova H&F

    nuova H&F Membro Attivo

    Privato Cittadino
    L'art. 4 della legge 392/78 ed il tuo contratto prevedono l'invio della raccomandata. Non vedo perchè non seguire quanto previsto inviando la raccomandata con avviso di ricevimento che ti fornirebbe data certa per far decorrere i sei mesi di preavviso.
     
  9. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino

    Risulta difficile capire quale sia stata la reale volontà delle parti firmatarie della convenzione locativa in questione per regolare contrattualmente il recesso del conduttore. Che cosa significa “giustificati motivi”? Giustificati motivi è uguale a motivi gravi o dispensa il conduttore da motivi gravi, basta che siano giustificati? Può essere qualsiasi motivo, anche non grave e/o urgente?

    Per intenderci:

    a) GIUSTIFICATI --------> GRAVI
    b) GIUSTIFICATI --------> PER QUALSIASI MOTIVO (grave o meno)

    Invece di interrogare l’I-Ching, consulto il mio oracolo preferito: il codice civile. Il mio (adorato) codice, all’art. 1367, mi esorta alla prudenza: “Nel dubbio, il contratto o le singole clausole devono interpretarsi nel senso in cui possono avere qualche effetto, anziché in quello secondo cui non avrebbero alcuno”. Ne consegue che nel caso b), la locuzione ”giustificati motivi” non ha effetto alcuno sull’efficacia del recesso. Non così può dirsi nel caso a), ergo, applicando detta norma codicistica, sembrerebbe che l’interpretazione corretta sia la a), ossia GIUSTIFICATI è uguale a GRAVI.

    Il successivo 1371 chiarifica: “Qualora, nonostante l’applicazione delle norme contenute in questo capo, il,contratto rimanga oscuro, esso deve essere inteso nel senso meno gravoso per l’obbligato, se è a titolo gratuito, e nel senso che realizzi l’equo contemperamento degli interessi delle parti, se è a titolo oneroso”. Poiché il contratto di locazione è a titolo oneroso, l’equo contemperamento degli interessi è sempre quanto disposto dalle leggi vigenti, vale a dire, nel caso di specie, l’art. 3, comma 6 della legge n°431/1998 che richiede i “gravi motivi”.

    Ad ogni modo, una soluzione per uscire dal contratto esiste sempre: proporre al locatore (se il contrato non lo vieta) un valido subentrante (sperando che gli sia gradito) oppure trovare un accordo con lui, proponendogli uno sconto sulle mensilità dovute in cambio della consegna immediata dell’immobile e dello svincolo dagli obblighi contrattuali, e, quindi, della possibilità per lui di riaffittare l’immobile. In questo caso tale transazione consensuale, perché abbia efficacia tra le parti, deve avvenire con atto scritto che liberi definitivamente le parti.
     
  10. nuova H&F

    nuova H&F Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Sono perplesso sulle considerazioni di Pennylove.:basito::shock:

    Infatti se "giustificati" fosse stato inteso come equivalente a "gravi" non era necessario mettere la clausola dei sei mesi essendo la norma per i gravi motivi una previsione di legge art.4 legge 392/78 ( non concordo che l'art.3 della legge 431/1998 possa avere attinenza con il caso in 3D in quanto esso titola: Disdetta del contratto da parte del locatore, mentre il 3D tratta di recesso del conduttore:shock: ) e con riferimento allo stesso art.1367 CC.
     
    Ultima modifica: 29 Novembre 2014
    A topcasa piace questo elemento.
  11. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Nuova h&f hai tralasciato il comma 6 dell'art 3 della legge 431/98 che parla del recesso del conduttore.

    Sono d'accordo che il buon senso e l'accordo siano sempre i benvenuti , ma ogni tanto capita che qualcuno non ci sente e pretende che il contratto sia rispettato.. Avevo chiesto a dede 1 che tipo di contratto era, ma il "classico" non so cosa sia.
    A quest'ora il suo problema l'avrà già risolto.
     
  12. nuova H&F

    nuova H&F Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Problema risolto o meno, a me interessa la corretta informazione.
    Dormiente, come già altre volte, non considera i titoli dell'articoli.;)
    Art.3 ( e tutti i commi ) : Disdetta del contratto da parte del locatore.

    Quindi solo il locatore può usufruirne e quindi non vedo relazione con il 3D in cui si parla di un conduttore che desidera e/o può recedere.:disappunto:

    Il titolo di Capo e/o articoli ( e commi di essi) sono il campo di applicazione e relativi soggetti che possono usufruirne.
     
    Ultima modifica: 29 Novembre 2014
    A topcasa piace questo elemento.
  13. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    @nuova H&F : per una volta ti do ragione. Parzialmente....:maligno: si intende.

    Convengo con te che una mente razionale e logica dovrebbe far seguire ai Titoli e Capi , articoli e commi con contenuti coerenti.

    Ma si dà il caso che il nostro legislatore non brilli di coerenza e razionalità.

    Visto che temo non abbia sottomano il testo del comma in questione , lo posto per tua utilità:

    Sic est!
     
    A dormiente e Irene1 piace questo messaggio.
  14. nuova H&F

    nuova H&F Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Hai fatto bene a riportare il comma 6 che è una parziale ripetizione dell'art 4 della legge 392/78 ove è anche ammessa la possibilità di inserire nel contratto una possibilità di recesso del conduttore, caso del 3D.
    Pennylove liquida il "giustificati" motivi con una deduzione secondo me arbitraria e sommaria.
    L'art.4 ex-392/78 NON è stato mai abrogato dalla 431/98.
     
  15. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Ognuno, compreso te e Pennylove, rimane libero di esprmere la propria opinione.

    Con una differenza:
    @Pennylove motiva sempre le sue deduzioni ed argomentazioni.
    le tue sono sempre senza alcuna argomentazione: richiedono un atto di fede....

    Quanto alle tue precisazioni e letture della legge, al solito ho qualcosa da obiettare:

    Non si capisce, al solito, cosa vuoi lasciar intendere:
    sta di fatto che il comma 6 art. 3 della 431/98 è la ripetizione integrale del comma 2 art 4 della 392/78.
    Mentre il comma 1 art. 4 della 392/78 non fa che affermare:
    Punto che non è in discussione: il contratto infatti si è rifatto a questo comma; ma la domanda postata si riferiva alla interpretazione di "giustificati" : che si tradurrebbe "per qualunque motivazione" o "per gravi motivi"?

    Io non conosco la risposta, ma Penny si è sforzata di dare una spiegazione che pare convincente e condivisibile.

    Tu mi pare stai solo polemizzando, come sempre ...

    del resto separano Sicilia e Piemonte, oltre alle radici, anche circa 7° di latitudine: error non feci, lapsus adveniet)
     
    A ingelman piace questo elemento.
  16. nuova H&F

    nuova H&F Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quando li fanno gli altri ( Rosa1968 ) sono errori, i tuoi invece lapsus.
    Riguardo l'art.4 della 372/1978 ha anche un comma 1, ecco perchè ho detto correttamente che il comma 6 della 431/1998 è una parziale ripetizione .
    Colpa certo del legislatore e non tua.
    Tua è il sottacere il comma 1 ex-372/1978.
    Non condivido, come già detto, l'interpretazione data da Pennylove, in quanto è chiaro il riferimento al comma 1 citato.
    Non posso eguagliqre te nella ricerca spasmodica della sottile polemica : io dico chiaramente senza rigiri......e come tutti a volte sbaglio ( hops.....lapsuleggio). W Rosa1968, molto acuta e signorile :fiore:.

    P.S. Io vivo in Liguria ed a Roma (Centro)
     
    Ultima modifica: 29 Novembre 2014
    A dormiente piace questo elemento.
  17. nuova H&F

    nuova H&F Membro Attivo

    Privato Cittadino
    :confuso::occhi_al_cielo:Hops...lapsus :
    1) eguagliare
    2) legge 392/78 ( due volte = doppio lapsus )

    ;) ho fatto in tempo ad accorgermi dei lapsus, prima che qualcuno segnalasse o taggasse il messaggio:)
     
    A dormiente piace questo elemento.
  18. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Francamente non mi è chiaro cosa tu intenda dire. Per la cronaca l'ho addirittura riportato per esteso

    Quanto alla nostra cara amica @Rosa1968 ti ricordo che non ha bisogno di avvocati difensori d'ufficio. Soprattutto non mi pare sensato seminare riferimenti incomprensibili ai più in tre differenti discussioni (OT rispetto all'originale...;))
    E ti confesso che nella mia ignoranza, (di questo so che tu non ne hai mai dubitato ..) pensavo proprio che "uso penitenziale" fosse una particolare forma di uso. Così come esiste la Caparra penitenziale.

    Hai detto dove vivi;

    Giusto per mia curiosità: puoi anche aggiungere l'origine familiare? (il tuo accenno al latino-siculo, ed altri tuoi precedenti interventi non mi sono sembrati solo incidentali); mi piacerebbe verificare se oltre che essere agli antipodi caratterialmente, c'è anche un parallelismo sul piano geografico: ma considera questo un semplice gioco.
     
    Ultima modifica: 30 Novembre 2014
  19. nuova H&F

    nuova H&F Membro Attivo

    Privato Cittadino
    L'uso penitenziale ? Questa è un pò grossa : i giardini di Regina Coeli ( per i romani ) o di Opera ( per i milanesi e dintorni )
    Ed il contesto era chiarissimo.....ma non ti sei voluto lasciare sfuggire l'occasione di mostrare una pignola lettura ( in un forum ?!?).
    Tutti abbiamo stima per alcuni membri e meno per altri.
    Leggo volentieri i post di Rosa1968 : sono sintetici ( non amo gli stili ridondanti comuni a molti, che sembra pensino che scrivere lunghi post dimostrino approfondita analisi, ma poi stringi-stringi non c'è grande sostanza ), arguti e spesso di simpatico umorismo, sempre professionali e signorili ( qualità rara ).
    E' naturale che io provi stima per lei e per altri come lei ( sintetica, arguta, professionale, signorile etc. ).

    Quanto al campanilismo, questo è proprio fuori Tema ( hah, si dice OT ) e mi lascia perplesso al giorno di oggi, di Europa unita.

    Per restare in tema di recesso del conduttore e di art. 4 legge 392/78, che senso averebbe avuto introdurre i giustificati motivi quando la legge gia tutela i gravi motivi ?
    E' per me chiaro, senza scomodare gli (adorati) Codici Civili, Penali etc......, che gli stipulatori del contratto di locazione del 3D hanno voluto differenziare i gravi motivi da altri motivi, aprendo ad un recesso del conduttore anticipato, con sei mesi di preavviso.Gli stessi articoli citati da Pennylove possono portare alle mie conclusioni e non alle sue.
    Non si mettono clausole per ribadire previsioni legge, ma per integrarle con accordo contrattuale liberamente sottoscritto dalle parti.
     
  20. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    24 righe ma non mi dici la tua origine.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina