1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti, un piccolo dubbio,....
    Devo registrare un preliminare di compravendita presso l'agenzia delle entrate. La vendita si é perfezionata con l'ausilio dell'agenzia. L'acquirente si risente e mi dice: perché devo pagare solo io la registrazione? Vorrei dividere la spesa con il venditore. A parte lo 0,50% delle caparre cofirmatarie che l'acquirente deve dare....c'é qualche riferimento da citare per confermare all'acquirente che la registrazione é a suo carico?
    Grazie
     
  2. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non esiste un riferimento legislativo da citare, è solo una consuetudine maturata per analogia con il rogito dove le imposte sono a carico dell'acquirente. La mia consuetudine, per evitare polemiche inutili, è quella di dividere le spese fisse tra acquirente e venditore perché considero tale registrazione un obbligo per entrambe le parti (oltre che per noi).
     
  3. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Il riferimento esiste é l'art. 1475 che recita che le spese relative alla compravendita sono a carico del compratore se non pattuito diversamente. Per analogia lo stesso articolo si applica al preliminare fermo restando la responsabilità solidale nei confronti dell'amministrazione finanziaria
     
  4. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se fosse come dici tu, seguendo la logica dell'obbligazione in solido, anche l'agenzia dovrebbe contribuire alle spese, ma non è così.;)
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  5. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Al di la della normativa/prassi il riferimento è lo stesso preliminare firmato in cui deve essere indicato che le spese inerenti la sua registrazione e quelle per rogito sono a carico parte acquirente.
    Se non indichi cio' aspettati che un giorno qualche acquirente non voglia pagare per intero la parcella notarile.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 26 Giugno 2015
    A Tobia, ab.qualcosa e specialist piace questo elemento.
  6. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io non ho detto che è così, ho detto come mi comporto io per evitare attriti tra le parti per 116 euro (1/2 delle spese fisse); poi, visto che ti senti in diritto di fare la punta alla matita, la mia quota parte delle spese di registrazione è la benzina della mia macchinina che mi porta all'Agenzia delle Entrate (più parcheggio a pagamento):)

    Infatti, il riferimento è per le compravendite non per i contratti preliminari; il fatto che si ragioni per analogia non penso sia sufficiente per sostenere che lo stesso articolo funga da riferimento.
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    scherzi? Lo dice il notariato non lo dico io. Questa era una delle prime cose a cui mi ero preoccupata nel lontano 2007 non appena è sorto l'obbligo per la registrazione.
     
    A PROGETTO_CASA, Avv Luigi Polidoro e ab.qualcosa piace questo elemento.
  8. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Credo che a fronte di quelli che leggo, valga la pena, in fase di proposta, scrivere che le spese di registrazione saranno a carico dell'acquirente.... A meno di proposta a prezzo....
     
    A Avv Luigi Polidoro e PROGETTO_CASA piace questo messaggio.
  9. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Più che altro bisogna ricordarsi ancora prima, di dirlo al futuro acquirente che ci saranno da pagare X euro per la registrazione del preliminare.
     
    A specialist piace questo elemento.
  10. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io lo dico sempre in fase di proposta in quanto i miei acquirenti vogliono sempre sapere alle spese s cui andranno incontro. È la prima volta che mi capita e mi fa fatto piacere avere delle risposte
     
  11. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ....esaustive e precise. Non si finisce mai di imparare!!!!!!!
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  12. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    O smemorato o in malafede allora... comunque io ho la dicitura anche sulle proposte.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  13. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Tie', leggiti questo allora.;)
    Art. 1475 c.c.: Spese della vendita: le spese del contratto di vendita e LE ALTRE ACCESSORIE sono a carico del compratore, se non è pattuito diversamente.
    (p.s. nella scala gerarchicala la legge PREVALE SEMPRE sugli usi e su eventuali disposizioni dell'agenzia delle entrate).
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  14. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non so se è malafede o cosa, ma quando c'è da pagare chissà perché hanno da ridire....
     
    A PROGETTO_CASA piace questo elemento.
  15. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io incasso volentieri, non ho problemi; il particolare è che continuate a citare un articolo che riguarda le spese della vendita; allora trovami una norma, legge ecc. (un parere del notariato non mi pare faccia giurisprudenza) che dice chi deve pagare cosa nella registrazione di un contratto preliminare.
     
  16. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    :disappunto:
     
    A Rosa1968 e Avv Luigi Polidoro piace questo messaggio.
  17. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ragazzi ma l'imposta di registro é un'imposta solidale. Lo dice il testo unico sull'imposta di registro.Quello che é a totale carico del futuro acquirente é ciò che viene versato per gli acconti o la caparra perché poi viene scomputato dalle imposte all'atto del rogito notarile. Quindi i 200euro salvo diverso accordo tra le parti sarebbero da versare al 50 e 50 marche da bollo comprese. Che poi la consuetudine sia di far pagare tutto all'acquirente é altra storia
     
    A pippo63 piace questo elemento.
  18. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
  19. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non è così. L'imposta è a carico dell'acquirente. Che poi ci sia solidarietà nella riscossione se nessuno ha pagato è un altro discorso.
     
  20. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Specialist é la consuetudine a dir ciò. Infatti non esiste una norma di legge in tal senso. Inoltre interessati alla registrazione sono sia la parte venditrice sia la parte acquirente. L'obbligo sussiste per entrambi e pertanto,anche non essendoci normativa contraria(fino ad oggi ho sempre saputo cosi e cosi si parla in ade,quindi chiedo eventuali riferimenti normativi oltre il testo unico sulla'imposta di registro in caso contrario) tenute al versamento sono entrambe le parti in misura eguale.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina