1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. habitat solution

    habitat solution Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti
    mi chiamo Monica e ..................
    ho il seguente quesito da sottoporvi.
    Ho registrato un preliminare di compravendita tra un privato (parte acquirente) e una società costruttrice (parte venditrice) realtivo all'acquisto di una abitazione (prima casa) , l'acquirente ha versato una caparra e versato in fase di registrazione la relativa imposta di registro pari allo 0,5%. sono nel frattempo scaduti i termini del contratto non avendo ancora venduto la propria abitazione e non avendo quindi ancora stipulato il rogito...
    La parte venditrice è disposta a prolungare i termini.....
    1°domanda - il contratto registrato e decaduto va annullato?
    2° domanda- è corretto registrare un nuovo contratto integrativo che menziona il vecchio contratto?
    3° domanda-l'acquirente verserà prima del rogito un'ulteriore acconto prezzo....che verrà inserito nel nuovo contratto, essendo una vendita soggetta ad IVA l'acquirente non verserà l'imposta del 3% (confermate?), l'impresa dovrà emettere la fattura per l'importo relativo all'acconto versato applicando l'IVA nell'immediato o potrà l'acquirente versare l'IVA in fase di rogito?
    Vi ringrazio anticipatamente...spero di non essere stata troppo contorta................. :?
    Monica
     
  2. Ciao Monica,
    1a domanda; il contratto non è decaduto è tutt'ora in essere
    2a domanda ; è corretto anzi importante menzionare nella rettifica ed integrazione , gli estremi del contratto (registrazione, data) da cui nasce il negozio giuridico.
    3a domanda; la fattura dovrà essere emessa nellìimmediato applicando l'IVA, l'acquirente , se previsto e d'accordo con il Venditore, può saldare la fattura quando stabilito.
     
  3. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    D'accordo con Isabella.
    1) il contratto in essere è valido.
    2) potete fare una scrittura integrativa e registrarla.
    3) la fattura l'impresa la deve emettere nel momento in cui incassa le somme e pagando il 4% di IVA va in sostituzione dell'imposta di registro.
     
  4. sergiocarrara

    sergiocarrara Ospite

    l'agenzia mediatrice della vendita di un immobile da me acquistato in data 2/ 2 /2011( ho firmato il preliminare ma nn ancora rogitato) mi ha giurato ke il preliminare nn doveva essere registrato . ora la legge dice il contrario, posso costringerla afarlo registrare a distanza di tre mesi e chi si accolla le spese e la sanzione?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina