1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. attilioromito

    attilioromito Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno. Prima dell' estate ho fatto una proposta di acquisto per un appartamento che è stata accettata dal proprietario. In post precedenti ho spiegato il numero infinito di problemi che ho trovato con questo immobile in quanto non condonato. Stringendo, con l' agente in ottobre decidiamo di annullare tutto e lui mi restituisce l' assegno che avevo firmato alla proprietaria quando ho sottoscritto la proposta.
    Tuttavia lui non strappa la proposta di acquisto né il foglio del suo compenso e mi fa scrivere dietro la proposta “per ricevuta della restituzione dell' assegno numero xxx a causa dell' annullamento della proposta xxx poiché il proprietario non ha fornito la documentazione nei tempi stabiliti”; firmo sotto tale dichiarazione ma l' agente non firma anche lui dietro la proposta dove ho firmato io ma su una fotocopia.
    Ho già fatto tale domanda in questo forum e mi è stato consigliato di scrivere all' agente una raccomandata chiedendo di contattare il proprietario (che io non ho mai incontrato né so dove abita poiché l' agente non mi ha mai organizzato un incontro) per far sottoscrivere anche a lui l' accordo che ho fatto con l' agente riguardo la restituzione dell' assegno e per aderire all' annullamento della proposta senza penali per nessuno. A quasi 2 mesi dalla raccomandata, l' agente non mi ha ancora risposto.

    Che mi consigliate di fare? Io sono un po' preoccupato perchè:

    • L' agente non ha strappato la proposta nella quale io mi impegnavo ad acquistare
    • Nella proposta erano state stabilite penali per il sottoscritto nel caso di mancato acquisto dell' immobile
    • L' agente non ha strappato il foglio del suo compenso né rilasciato al sottoscritto alcuna liberatoria
    • Il proprietario potrebbe non essere stato informato riguardo la restituzione dell' assegno e quindi pretendere che io acquisti l' immobile o paghi la penale stabilita nella proposta di acquisto
    • L' agente non ha risposto alla mia raccomandata quindi non ancora non ho l' indirizzo del proprietario per chiedere la liberatoria da penali
    • L' agente non mi ha fornito liberatoria per il suo compenso

    Preciso che non è stato fatto alcun compromesso (nella proposta era stabilita una data ma io non ho voluto farlo perchè l' immobile era abusivo – risultava magazzino e non appartamento)

    Aiuto!!!
     
  2. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La proposta accettata era ormai un contratto, quindi avreste dovuto fare un nuovo contratto per interrompere gli effetti del precedente. L'agente non aveva alcun diritto oltretutto a darti l'assegno (che comunque sarebbe dovuto già essere nelle mani del venditore). Direi di contattare direttamente l'AI per risolvere la faccenda.
     
  3. attilioromito

    attilioromito Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    E' quello che ho fatto. Ho contattato l' agente con una raccomandata per far sottoscrivere a lui e farmi mettere in contatto con il proprietario proprio per annullare tutto quanto stabilito nella proposta di acquisto senza "conseguenze" per nessuno. L' agente non mi ha ancora risposto e io ad oggi non so come contattare il proprietario per chiedergli cosa sa al riguardo, ovvero se sa che l' assegno mi è stato restituito, se a lui va bene annullare tutto, etc
    Grazie per il vostro tempo
     
  4. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Hai provato ad andare in agenzia?
     
  5. attilioromito

    attilioromito Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si sono andato in agenzia ed ho espresso tutte le mie perplessità. L' agente mi ha detto che non c' è motivo di preoccuparsi, che non c' è bisogno di strappare la richiesta, di strappare il foglio del suo compenso, di incontrarsi con il proprietario. Mi sono ulteriormente insospettito ed ho deciso di cautelarmi almeno con una raccomandata. Che altro posso fare?
     
  6. Niggia

    Niggia Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Buonasera, ho letto la sua richiesta e volevo farle un paio di domande per vedere se posso darle una mano...
    Nella proposta da lei sottoscritta era specificato che stava acquistando un appartamento?
    Solitamente nelle proposte si fà riferimento alla regolarità dell'immobile oggetto della proposta!?
    La proposta prevedeva di sottoscrivere successivamente un preliminare?
    La restituzione dell'assegno è stata segnata sulla proposta in mano sua o dell'agente?
     
  7. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Hai ricevuto in restituzione l'assegno, l'immobile non era vendibile come promesso, se l'Agenti Immobiliari non aveva consegnato l'assegno al venditore significa che aveva dei dubbi, al di là delle raccomandate penso tu possa dormire tranquillo.
     
  8. attilioromito

    attilioromito Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le consulenze e le celeri risposte.
    Si, nella proposta l' immobile veniva descritto comme appartamento composto da, etc etc.
    Nella proposta l' agente ha scritto che il proprietario mi avrebbe fornito la documentazione relativa alla domanda di sanatoria, dicendomi a voce che la sanatoria era stata ottenuta.
    Il preliminare era stato fissato nella proposta ma non lo abbiamo fatto perchè qualche giorno prima la banca mi chiama dicendomi che non può avviare le pratiche del mutuo poichè parlavamo di un magazzino e non di un appartamento. Grazie alla banca scopro il fattaccio, chiamo l' agente e poi gli faccio un telegramma dicendo di non essere disposto a fare il compromesso nella data stabilità, causa mancanza di sanatoria edilizia.
    La restituzione dell' assegno è stato scritto dietro la proposta di mano mia e da me firmato. Successivamente l' agente ha fotocopiato tale dichiarazione e firmato sulla fotocopia sotto la mia firma ma non ha strappato la proposta di acquisto, nè il foglio del suo compoenso.

    Grazie
     
  9. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    L'Agenti Immobiliari perchè dovrebbe strappare la proposta?
    Potrebbe servirgli in caso il venditore abbia dichiarato il falso quando ha incaricato L'agenzia alla vendita e prima di fare il compromesso con le carte in mano si sia scoperto il tutto.
     
    A Sim e Antonello piace questo messaggio.
  10. Niggia

    Niggia Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ok, quindi sulla proposta che ha in mano l'agente immobiliare è riportata la restituzione dell'assegno e tu hai in mano una fotocopia firmata dall'agente?

    La proposta l'agente non può stapparla, è tenuto a tenere la documentazione per 10 anni, sia che la trattativa vada a buon fine o meno!

    Nella realtà l'inadempiente è il venditore che ha fornito errate informazioni, di rilevante importanza, che hanno compromesso il buon esito della trattativa.

    Confrmo quanto detto dal Sig. Manzoni, io starei tranquillo!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina