1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Fino ad ora non mi era mai capitato, per fortuna, che un venditore di un appartamento in piano PEEP mi chiedesse 40.000 € oltre il dichiarato. Ammetto la mia profonda ignoranza in questione, pur sapendo che nell'edilizia popolare i prezzi sono dettati dal comune in cui si trova l'immobile e costano un po' meno rispetto agli altri. Vi è mai capitata un'esperienza simile ? Come vi siete comportati con il venditore? Come avete proposto l'immobile?
    Roba da Striscia la Notizia ....
    Catia
     
  2. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Uhmm... intendi dire che un proprietario di un'appartamento in Piano per l'Edilizia Economico Popolare ti ha chiesto di vendere a 40.000 euro di più di quanto lui la pagherà?
    Oppure non ho capito un cavolo?

    g
     
  3. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Un proprietario di immobile in PEEP vuole vendere raggirando il prezzo imposto a livello comunale...
    Fagli i migliori auguri....
     
  4. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Scusate ma fatemi capire....

    Si tratta di un soggetto che ha acquistato il suo alloggio in PEEP e lo vuole rivendere oppure di un inquilino in regime di PEEP che vorrebbe vendere il suo immobile acquistandolo prima dall'edilizia economica popolare?

    g
     
  5. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Suppongo la prima che hai detto da com'è stata posta la domanda.

    Quindi dovrebbe prima riscattare l'alloggio, verificare di non avere il classico vincolo del trascorrere di 10anni prima di rivendere ecc ecc.

    Per fortuna non ho trattato direttamente casi del genere, sembrano molto rischiosi. Felice però se qualche collega dovesse smentirmi!
     
  6. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Beh, se così è, terminati i vincoli con l'istituto, non sembrerebbero porsi altri problemi se non a livello etico del venditore che come ben sappiamo in generale è ben peggio del peggiore agente immobiliare.

    A me è capitato di vendere un immobile decorsi il decennio di prelazione dell'ente (che peraltro bisogna comunque avvisare e occorre una sua autorizzazione se non ricordo male).

    g
     
  7. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Eccomi ... allora non mi sono spiegata bene. Il proprietario dell'appartamento ha acquistato il 31 maggio 2004 e può rivendere solo dopo 5 anni e cioè il 31 maggio 2009. A suo tempo ha pagato 110.000 € compresa IVA ( così risulta nel contratto che mi ha dato). Oggi sostiene che il comune può arrivare a valutare la casa 120.000 € che dovrebbero essere dichiarati. Il proprietario però vuole realizzare 160.000 € e da qui i 40.000 fuori altrimenti dovrebbe pagare le tasse sulla plusvalenza se non dico una fesseria... Apparte che è fuori prezzo perchè la casa non li vale ma come faccio a propormi ad eventuali acquirenti?
     
  8. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quasi non volevo fare l'acquisizione... poi il preoprietario mi ha detto: _ ma come lei è la prima che fa obiezione.... tutte le altre agenzie hanno accettato senza problemi!!
    Mi sono sentita una pecora nera nel gregge bianco !!! Ma mi sa che voglio rimanere nera e che questo lacchezzo = intrallazzo lo lascio agli altri più bravi e esperti di me!
    Meglio poco ma buono!!!
     
  9. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Su questo non ho alcun dubbio Catia... Ma lo sai che figure con gli acquirenti, a parte il rischio di un'operazione illegittima...

    g
     
  10. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E' quello che ho pensato da subito ... soprattutto per gli acquirenti ... grazie per la solidarietà, a volte certe affermazioni, le altre agenzie ecc.. fanno vacillare la mia sicurezza pare quasi che se uno è onesto e vuol lavorare con serietà sia rimasto solo al mondo! Ho deciso che, non pubblicizzerò l'appartamento e non sprecherò nemmeno soldi per la telefonata al venditore...tanto è ben servito da altri AI molto corretti :basito:
    mi dispiace solo che colpa di questi accaparratori senza scrupoli, ci roviniamo tutti la reputazione :triste:
     
  11. vesentini claudio

    vesentini claudio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho avuto il mio vicino di casa che me lo ha chiesto e gli ho fatto i miei migliori auguri. A parte il fatto che oggi come oggi è un suicidio, nel caso succeda qualcosa ricordati che per le parti è più che comodo dire che la colpa e del mediatore!
     
  12. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Scusate la mia ignoranza in materia PEEP, ma il comune può imporre un prezzo di vendita anche dopo il periodo di invendibilità? :?

    ;)
     
  13. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Stai sicuro non correrò il rischio ripeto ciò che ho detto in precedenza: - Meglio pochi ma boni !! come si dice da noi :risata:
    ciao catia
     
  14. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    noi di hasadolcehasa si ffa solo hose home si deve!
    :p
     
  15. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    alt!...non si è capito nulla di quello che avete detto...(sono sordo)...allora ricapitolando questo signore ha da vendere un appartamento acquistato come prima casa in edilizia economico popolare con vincolo presumo anche del terreno (99anni)...ma la vuole rivendere a un terzo prima della scadenza dei 5 anni?...di solito sono molti di più...questo non è il vincolo di un acquisto casa normale come prima casa...percui deve chiedere al comune il prezzo di vendita e soprattutto l'acquirente DEVE essere di reddito ADEGUATO! (cosa importante) e solitamente RESIDENTE nel comune medesimo...salvo che invece il Tuo cliente non possa già RISCATTARE il vincolo e vendere al mercato libero l'appartamento pagando al comune quello che deve...se così fosse poi può vendere a chi cacchio gli pare e al prezzo che vuole e in questo caso diventa solo "la parte" che tutti i proprietari hanno incassato in contanti al rogito negli ultimi 30 anni (nulla di più nulla di meno)...nel primo caso idem se trova chi glieli dà...volendo speculare sulla differenza imposta dal comune...ma...misteri dell'Italica Gentes.....
     
  16. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ora in questo argamento non c' entra niente ... ma noi non si parla mica così :risata: :risata: :risata: L'aretino è parecchio "bifolco" vai a vedere ti fai due riusate http://www.imparalaretino.altervista.org/Proverbi/proverbi.htm ciao mr jekyll :risata: :risata: :risata:
     
  17. tempozero

    tempozero Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    scusa Catia, ma c'è qualcosa che non mi torna.
    Nella tua descrizione, dici che la vendita è possibile passati i 5 anni dalla data del rogito (o dalla data di stipula della convenzione?).
    Detto questo, se il proprietario vuole realizzare 160.000 euro, contro i 110.000 di acquisto, la differenza sarebbe di 50.000 ma che, in virtù proprio del superamento previsto dalla legge, che è di 5 anni, non sono soggetti a plusvalenza, quindi non pagherebbe tasse in più.
    Mi sembra, invece, di capire che se il comune attribuisce all'appartamento il valore di 120.000 è perchè rientra nella sua facoltà, anzi a volte ne è obbligato, alla determinazione del prezzo di vendita che non può essere superiore a quanto previsto in convenzione.
    A scanso di equivoci, ti consiglio di leggere attentamente la convenzione, che non è necessariamente standard, così da porci esattamente i termini della questione.
     
  18. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Rispondo alla "collega" Catia.
    Certo il venditore non è un pollo, ma Lei si,ed è anche impreparata ad esercitare la professione. Il venditore non pagherebbe nessuna plusvalenza perchè 1° casa con residenza. ma non può vendere se non a prezzo determinato (come da convenzione). Maurizio
     
  19. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Tempozero, Catia o Maurizio avete mica modo di recuperare questa convenzione in modo da metterla a disposizione per i posteri?

    A Maurizio: Sul forum ci diamo del tu ;)
     
  20. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie dell'apprezzamento, avevo dichiarato la mia profonda ignoranza nel 1° post, altrimenti non avrei aperto l'argomento
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina