1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sgatti964

    sgatti964 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Alla Vostra cortese attenzione.
    Buongiorno.
    Ho stipulato un " Contratto di Locazione ad Uso Abitativo 4+4 " in vigore dal 01° Marzo 2012.
    Domande:

    1) La riduzione del canone di locazione va registrata?

    2) Se si qual'è la procedura?

    3) Quanto si deve pagare?

    4) L'attuale Contratto di Locazione va chiuso e pagate le Tasse dovute all' Agenzia delle Entrate?

    P.S. Al momento della stipula del Contratto di Locazione alle due persone in affitto, si è aggiunto il loro
    figlio nato ad Ottobre 2012. Va Registrato sul Contratto di Locazione o cosa bisogna fare?

    In attesa di riscontro, porgo cordiali saluti.

     
  2. Studio CR

    Studio CR Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La riduzione del canone va registrata, anche perché è sul canone che paghi le imposte. Il contratto rimane in essere, devi fare una rettifica del contratto, cioè un accordo in relazione al contratto in essere, dove inquilino e proprietario stabiliscono di ridurre il canone di locazione.
    Tale rettifica va registrata all'Agenzia delle entrate in cui hai registrato il contratto di locazione.

    per i bolli vale sempre la regola delle 100 righe, quindi una marca da bollo da € 16 ogni 100 righe, per rettifica (tre copie). Poi avrai da pagare una successiva imposta, ma per questa ti conviene chiamare l'Agenzia delle entrate della tua zona.

    L'attuale contratto rimane in essere, con la conseguente rettifica.

    no. in più, nei contratti di locazione, viene usata la formula in cui si specifica che l’immobile dovrà essere destinato esclusivamente ad uso di civile abitazione del nucleo familiare del conduttore.
     
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Sul piano strettamente tecnico la riduzione dell'affitto potrebbe anche non essere registrata, rimanendo come scrittura privata.
    Sul piano pratico è invece vivamente consigliabile farlo: è l'unico modo certo per dimostrare e documentare alla AdE la riduzione di reddito rispetto al contratto originario, soprattutto in relazione all'imposta sul reddito (IRPEF o cedolare che sia).
    La scrittura dovrà richiamare il vecchio contratto, e specificare la variazione del canone e la eventuale durata di detta variazione; per essere registrata, va fatta in bollo (oggi 16€): l'imposta di registro sarà di 67€ fissi (almeno lo scorso anno era ancora così).
    Il vecchio contratto continuerà quindi ad esistere con tutte le altre condizioni e durata complessiva, fatta eccezione per il canone variato.

    p.s.: ho sovrapposto involontariamente la mia risposta a quella esaurientissima di Studio CR
     
    A Studio CR piace questo elemento.
  4. Studio CR

    Studio CR Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :risata: due sono meglio di una!
     
  5. mwmb2

    mwmb2 Membro Junior

    Altro Professionista
    Mi sembra prenda la fissa 168€, ma prova a sentire l'agenzia delle entrate e poi magari facci sapere!!:)
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Forse stiamo facendo confusione: che l'anno scorso fosse 67€ e non 168€ è certo.

    Questo perchè la scrittura riguarda contratti di locazione dove il minimo (almeno la prima volta è 67€).

    Il problema della novità riguardante i 168€ è che (mi sembra dal 1 gennaio 2014) questa misura fissa passerebbe a 200€. Ma questa cifra non si applica ai contratti di locazione, almeno credo.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    devi fare una risoluzione del contratto vigente di €. 67 presentarti all'ADE con un nuovo contratto ridotto e la richiesta del locatario che ti chiede la riduzione , per vari motivi, e rifare il tutto registrando ex novo con la tassazione del 2% con mod. F.23
     
    Ultima modifica di un moderatore: 9 Dicembre 2013
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Ma neanche per sogno ..... ! Non vorrei essere scortese, ma è il caso di dirti .... "chi ti ha dato la patente?"
     
    A Studio CR piace questo elemento.
  9. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    direi di no...
    Basta una scrittura fra le parti bollata e registrata (da esibire in caso di accertamento) con versamento dell imposta 67euro. Nessun rifacimento..
     
    A Studio CR, Bastimento e Tobia piace questo elemento.
  10. Studio CR

    Studio CR Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    assolutamente no!!
     
  11. JOKERARS

    JOKERARS Membro Junior

    Agente Immobiliare
    ciao a tutti... ci viene in aiuto la risoluzione n.60/E del 28/06/2010. Integrazione del contratto con scrittura privata, bolli da € 16, F23 con codice 109T di € 67,00, e compilazione del modello 69
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  12. JOKERARS

    JOKERARS Membro Junior

    Agente Immobiliare
    dimenticavo...come già chiaramente detto la registrazione dell'integrazione del vecchio contratto non è obbligatoria,ma come dire "fiscalmente dovuta"
     
  13. Gabr13lla9

    Gabr13lla9 Membro Junior

    Privato Cittadino
    A distanza di qualche anno vorrei porre la stessa domanda. Da allora è cambiato qualche cosa ?

    Io capisco che
    Ridurre il canone in un contratto di affitto 4+4 (uso di civile abitazione) è possibile.
    Per farlo è sufficiente una scrittura privata tra me e l'inquilina. Con quella mi devo presentare all'ufficio del registro e pagare 67 euro per registrare la cosa (inoltre devo conteggiare la spesa di altre 16 euro per le (meno di) 100 righe scritte)
     
  14. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    SI, E' CAMBIATO tutto.

    L'AdE ha emeso una circolare con la quale è stabilito che la registrazione di una modifica del contratto preesistente, che riduca il canone, è esente da bollo e imposta di registro.

    Devi solo presentare copia dell'accordo, compilando il modulo RLI per indicare gli estremi delle parti e del contratto, con il nuovo canone.
     
    A Gabr13lla9 e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  15. Gabr13lla9

    Gabr13lla9 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie mille !
     
  16. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Si presenta con modello 69 perché é atto privato
     
    A Gabr13lla9 piace questo elemento.
  17. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non ho la controprova perchè non ho conservato copia del modulo che accompagnava la riduzione del contratto: ma sarei quasi certo che in AdE mi abbiano fatto compilare il mod RLI: per altro nella sostanza i fogli interessati sarebbero gli stessi del mod 69.

    Se così fosse stato, sarebbe una ulteriore prova della macchinosità della nostra burocrazia: è così difficile concepire una modulistica unificata?
     
  18. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Non si accetta rli per questa tipologia di atto. Ma ormai mi aspetto di tutto e chissà......potresti pure avere ragione. Ma l'accordo é atto privato con un suo serie 3. Rli serve solo per registrazione risoluzione cessione o proroga.
     
  19. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Rli in ufficio registra solo serie 3t. Controlla la serie sulla tua copia
     
  20. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Contraddirti mi sembra temerario.... visto, se ricordo bene, dove lavori....;)

    Ma anche questa risposta mi fa venire in mente un altro particolare, che non so dove ho letto e se ricordo male.
    Mi sembra infatti che da qualche parte fosse stato indicato che la vecchia legenda della setie: 3 per quelli in ufficio, 3t per i contratti telematici, ecc, era decaduta: e tutti diventavano 3t o roba del genere.

    Forse non ricordo bene, e non so nemmeno come cercare quel particolare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina