1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Buongiorno, chiedo soprattutto ai colleghi tecnici. Dovendo rifare un muro pericolante tra 2 Condomìni, occorre depositare il progetto al Genio Civile (già ho verificato, poichè è un muro di sostegno che supera una certa altezza). Secondo voi che tipo di pratica occorre presentare in Comune? Il muro è esistente quindi avevo pensato che non occorresse alcuna pratica urbanistica, ma dato che col Genio Civile si ottiene un nulla osta rispetto alla pratica urbanistica, penso che una SCIA o qualcosa di simile vada presentata... Cosa ne pensate? Grazie.
     
  2. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Penso proprio che ti tocca presentare una SCIA :riflessione:.
     
    A brina82 piace questo elemento.
  3. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Secondo me, per valutare se l’opera necessita d i permesso di costruire o è sufficiente una SCIA, non è importante il nome del manufatto o la funzione che assolve (muro di cinta o di contenimento), ma bisogna considerare il rapporto dell’innovazione e valutare se supera o meno la soglia della trasformazione urbanistico-edilizia.
    Quindi per me un muro che come hai scritto ha
    merita un permesso di costruire perchè è un intervento di significante rilevanza urbanistico edilizia per la sicurezza e incolumita di cose e persone che il muro deve assolvere.
     
  4. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Muro di altezza massima di 160cm. Già esistente; occorre demolirlo e ricostruirlo. Un permesso di costruire oggi è raro anche per le case; che debba essere richiesto per ricostruire un muro esistente, credo sia quasi impossibile...
     
    A Jan80 piace questo elemento.
  5. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Presumevo che supera una certa altezza non era pari a 1,60 metri, comunque occorre sapere pure la sua lunghezza.
     
  6. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    20m circa
     
  7. Jan80

    Jan80 Membro Junior

    Altro Professionista
    I titoli edilizi cambiano da regone a regione: in emilia romagna si tratterebbe di SCIA con annessa pratica sismica se si è in presenza di carichi permanenti sul cuneo di spinta altrimenti si rientra negli interventi minori (IPRiPI). Servirà comunque una denuncia dei lavori --> collaudatore.
     
    A marchesini piace questo elemento.
  8. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Nel Lazio pratica sismica in deposito poichè altezza minore di 350cm. Non serve collaudatore.

    Non ho trovato alcun riferimento rispetto alla pratica urbanistica, ma credo che anche qui, alla fine, si tratterà di SCIA.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina