1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. geogio79

    geogio79 Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Salve a tutti, ho questo quesito da sottoporvi.
    Premetto che il condominio in cui sono proprietario di un negozio al piano terra è composto da tre negozi al piano terra con accesso direttamente dalla strada comunale e tre appartamenti due al piano primo e uno al piano secondo che accedono da un unico atrio e vano scale. All'interno dell'atrio del vano scala ci sono i contatori della luce e dell'acqua di tutte le 6 unità.


    Durante l’ultima assemblea è stato deciso di mettere a norma l’impianto elettrico del vano scale e del relativo atrio di ingresso.
    Chiedo se anche i proprietari dei negozi al piano terra che praticamente sono indipendenti dal vano scale fatta eccezione che per la presenza dei contatori sopra citati devono contribuire e se si in che proporzione (Millesimi di Proprietà generale o millesimi d’uso) alle spese per l'adeguamento dell'impianto elettrico del vano scale? o eventuali spese di manutenzione ordinaria e straordinaria del vano scale/atrio (es. Sostituzione portoncino d'ingresso/sistemazione pavimentazione/pittura pareti ecc.)
    Inoltre vorrei aprire un'attività di pizzeria da asporto nel negozio al piano terra di mia proprietà. Per far ciò devo installare un forno e conseguentemente installare una nuova canna fumaria che vada oltre il profilo di gronda a norma di legge. Per l'installazione della canna fumaria devo chiedere il permesso agli altri condomini? E se si vale la decisione che i condomini hanno preso in maggioranza o deve essere una decisione unanime perché io possa procedere con l'installazione della canna fumaria che ovviamente eseguirei a mie spese rispettando il decoro architettonico e le distanze legali di legge.
    Grazie per l’aiuto.
    GBM
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ciao,
    alla prima domanda, rispondo SI perchè la ripartizione delle spese, ordinarie e straordinarie rientrano nelle ripartizioni delle quote millesimali, e pertanto siete tutti parte attiva del condominio.
    alla seconda, per l'installazione della canna fumaria, necessita l'autorizzazione dell'assemblea condominiale, anche perchè (dalla tua descrizione) non si ravvisa un'ordinanza sindacale, pertanto l'autorizzazione dell'assemblea è a maggioranza ...
    Inoltre, non penso che ti convenga metterti in ostilità sulle spese condominiali, visto che devi far autorizzare la canna fumaria.
    Infine, ti suggerisco di far valutare attentamente l'installazione della canna fumaria sul tipo di forno, perchè la norma UNI 7129, non vale per i camini con alimentazione a legna che sono normate dalla UNI 10683.:)
     
    A topcasa piace questo elemento.
  3. domgab

    domgab Nuovo Iscritto

    Amministratore di Condominio
    Salve, ho un quesito da porvi:
    Volevo sapere come ripartire una spesa per lavori atti a risolvere/contenere un problema di "umidità di risalita", presente sulla maggior parte del muro perimetrale condominiale, dove i marciapiedi ed i giardini, sui quali s'interverrà, sono ad uso esclusivo dei singoli proprietari al piano terra.
    Grazie.
     
  4. Kurt

    Kurt Membro Attivo

    Altro Professionista
    Dipende tutto dai tecnici (architetti, periti, ing. ecc.) sulla base delle loro dichiarazioni si può decidere se vi è uno o più responsabili oppure se non ci sono responsabili ma solo la venustà o le mutate condizioni geologiche hanno comportato questo danno.

    Se è causata dalla cattiva manutenzione delle parti private allora sono loro che devono pagare la spesa.

    Peraltro, visto che di solito si tratta di concause di difficile determinazione oppure se l'umidità risale dal terreno perchè per esempio si è innalzata la falda si va per millesimi di proprietà ex 1123 cod.civ.

    Kurt
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina