• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

marioaoun

Membro Attivo
Agente Immobiliare
La Relazione tecnica di conformità anche se non la richiede il notaio sarebbe opportuno farla per la tranquillità del venditore che non dichiara il falso alla sua insaputa, per la tranquillità dell'acquirente che in caso di lavori e permessi comunali non trova delle sorprese e degli oneri da sostenere , e il notaio si solleva da ulteriori responsabilità .
Altro che attestato di prestazione energetica......
Cq. in Emilia Romagna il prezzo del doc si aggira attorno ai 280,00 euro , unico punto negativo se un immobile vetusto l'accesso agli atti potrebbe richiedere 90 giorni.
 

francesca7

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Ma forse gli voleva dire che se avesse comprato lui (IL notaio) l'avrebbe fatta!!
Quel se fosse casa mia io la farei, si puo intendere anche così?!
 

francesca7

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Si certo , sono però d'accordo con ab.qualcosa, che se la vuole sara onere suo procurarsela. La mia era solo un'altra chiave di lettura di quanto detto dal notaio.
Poi chiaramente ogni persona interpreta nel modo che piu gli piace.!
 

Rudyaventador

Membro Attivo
Professionista
La questione è su due piani , il primo , se tu non produci la certificazione non sei inadempiente ( sempre che nel preliminare non l abbia invece esplicitamente pattuito) , il secondo nella sostanza se l immobile non fosse conforme al progetto nel fascicolo edilizio al comune tu ne rispondi civilmente ( danni /doppio caparra prima del rogito , inadempiente o danni riduzione prezzo o restituzione post rogito ) e penalmente ( false dichiarazioni in atto pubblico ) .

A mio avviso , sia acquirenti che venditori hanno il cattivo vizio di non visionare a tempo debito il fascicolo al comune e si basano sulla coerenza catastale che è un documento di natura e finalità FISCALI e non edilizio, mentre per acquistare un iphone un altro po fanno la visura camerale alla apple ...
 

betboop

Membro Attivo
Privato Cittadino
Grazie a tutti, ho trovato un tecnico che me la dovrebbe farein tempo se no sposteremo il rogito, qualcuno sarebbe cosi' gentile da fornirmi un faac simile di quelle che si fanno li ( magari c'e' un modello uguale per tutte , non lo so) cosi' da vedere come sono? io ho trovatoquello in allegato ma non so se va bene...grazie ancora a tutti speriamo bene
 

Allegati

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Ognuno la fa secondo un suo modello, rispettando ovviamente tutte le informazioni richieste, che sono le stesse per tutti.
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
In Emilia Romagna gli ordini (provinciali) hanno stabilito un modello tipo.... quindi ogni Provincia ha la "sua traccia". Come detto in precedenza, serve sapere in quale Provincia ha l'ufficio il notaio per poterti dare una risposta, sebbene suppongo sia nell'area emiliana modenese poiché a Bologna e Romagna il documento si chiama "Relazione Tecnica Integrata" mentre è in Emilia che prende altri nomi. Comunque la sostanza non cambia.
 

brina82

Membro Assiduo
Professionista
La questione è su due piani , il primo , se tu non produci la certificazione non sei inadempiente ( sempre che nel preliminare non l abbia invece esplicitamente pattuito) , il secondo nella sostanza se l immobile non fosse conforme al progetto nel fascicolo edilizio al comune tu ne rispondi civilmente ( danni /doppio caparra prima del rogito , inadempiente o danni riduzione prezzo o restituzione post rogito ) e penalmente ( false dichiarazioni in atto pubblico ) .

A mio avviso , sia acquirenti che venditori hanno il cattivo vizio di non visionare a tempo debito il fascicolo al comune e si basano sulla coerenza catastale che è un documento di natura e finalità FISCALI e non edilizio, mentre per acquistare un iphone un altro po fanno la visura camerale alla apple ...
Sottoscrivo. Il venditore stesso parla di conformità catastale, probabilmente senza sapere che si può accatastate un immobile abusivo (con la planimetria a posto), ma sempre tale rimarrebbe l'immobile, con le conseguenze già indicate.

Senza questa ARE, chi garantisce la legittimità urbanistica? Chiaramente, il venditore! Pertanto, oltre ad essere una garanzia per l'acquirente, lo è anche per il venditore.

Ultimamente ho fatto un atto di compravendita a Roma, e anche senza l'obbligo dell'ARE, il Notaio ha preteso copia del progetto assentito in Comune. Credo che tutti i Notai dovrebbero comportarsi così...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto