1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Panta

    Panta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,
    sono un nuovo iscritto sul forum e scrivo per chiedere qualche vostro parere su una situazione.
    Attraverso l'ausilio di un'agenzia immobiliare sto acquistando un immobile.
    I passi sono stati:
    1- proposta di acquisto
    2- compromesso registrato all'Ufficio delle Entrare
    3- rogito (tra una settimana)

    Il mio dubbio riguarda l'aspetto della conformità degli impianti.

    Sulla proposta di acquisto c'è la parte relativa ad alcune affermazioni (prestampate) della parte venditrice, ossia:
    1- regolarità urbanistica
    2- assenza di vincoli sull'immobile (in realtà dopo ho scoperto che vi era un'ipoteca)
    3- impianti non conformi alle normative vigenti.

    Ribadisco che tali punti sono menzionati come "forma informativa".

    Il compromesso ha previsto che l'ipoteca venga cancellata, che a livello urbanistico è tutto a posto e che la parte venditrice deve fornire la certificazione energetica entro e non oltre il rogito pena inadempienza.

    Arrivo ad ottenere la bozza del rogito....e scopro che...
    1- è stato inserito un ipotetico accordo tra le parti per sollevare la parte venditrice dal prestare garanzia sulla conformità degli impianti
    2- che la certificazione energetica non è presente e che sarà comunque a carico del venditore fornirla (ma senza inserire una data).

    io mi e vi chiedo..cosa ne pensate?
    è giusto che io mi rifiuti di accettare la sollevazione della garanzia?
    il dire che non sono a norma non significa che il venditore non deve prestare alcuna garanzia...

    grazie per i vostri contributi
     
  2. infoprodottimmobiliari

    infoprodottimmobiliari Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ciao,
    tanto per cominciare, sappi che il preliminare di vendita una volta effettuato in qualche modo supera la proposta d'acquisto, esempio : anche se, nella proposta d'acquisto non era evidenziata 'ipoteca, successivamente hai accettato queste nuove condizioni con il proprietario nel preliminare di compravendita.

    Quanto per il certificato energetico, purtoppo si fa tanta confusione, questo "malefico" certificato, non dovrebbe far altro che attestare quello che è lo stato della condizione degli impianti all'interno dell'immobile in questione, in modo da far comprendere all'acquirente, che tipo di spesa sosterrà per l'energie, più o meno a seconda di quanto obsoleti gli impianti stessi.

    Il punto è questo, non posso essere d'accordo sul fatto che ti abbiano spiattellato la frase canonica che oramai utilizzano tutti i Notai in modo da sottacere la cosa, però allo stesso modo la domanda che ti pongo è questa : eri consapevole dello stato degli impianti, buoni o cattivi che fossero nella trattativa e preliminare di compravendita?

    se la tua risposta è si! ti invito a riflettere su di un motivo plausibile per dover fermare la compravendita, se non per aspetto formale.

    ciao
    buon rogito notarile
    ed auguri.
     
  3. Panta

    Panta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    innanzitutto grazie per la risposta....
    per quanto concerne la certificazione devo dirti che è quella che mi preoccupa meno soprattutto per la sua finalità...certo è che sotto l'aspetto notarile mi attendo che si faccia riferimento sempre ad un momento temporale senza lasciare troppo spazio.
    per gli impianti invece ti dico che da quanto è stato nelle mie possibilità e per le info che ho acquisito....è che certamente non sono a norma relativamente ale norme attualmente vigenti, ma sapendo che la parte venditrice ha acquistato tale immobile nel 1999 e successivamente a tale data ha effettuato dei lavori, mi aspetto che mi venga fornita una dichiarazione ed una documentazione in cui mi venga detto che gli impianti installati all'epoca rispondevano agli aspetti normativi vigenti in quel momento.
    ma vado anche oltre....
    1- non ritengo che si possa negare al'acquirente di conoscere quale normativa soddisfano, perchè l'adeguamento se devo e voglio farlo lo farò per quanto riguarda la parte che devo adeguare da quella normativa ad oggi. è un pò come quando si acquista un'auto usata....si deve dare informazione all'acquirente dei tagliandi che il vhl ha effettuato...

    2- sinceramente non accetto che si debbano inserire frasi di quel genere senza che prima il notaio e le parti non vadano ad approfondire la questione.

    3- voglio maggiore tutela anche sul fatto che accendendo una polizza come richiesto dalla banca erogatrice del mutuo, l'assicurazione risarcendo il danno all'istituto di credito non si rifaccia su di me

    4- ma non per importanza, credo che una conformità è anche un'evidenza di eventuali rischi che cose e persone corrono

    grazie ancora
     
  4. Sarah333

    Sarah333 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    perchè non hai fatto con l'agente immobiliare il preliminare innanzi al notaio se avevi tutti questi dubbi?come parte acquirente il notaio lo scegli tu...Come già è stato detto devi trovare una scusa plausibile per svincolarti dal preliminare e il mio consiglio resta un tuo notaio di fiducia...
     
  5. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La certificazione energetica redatta per un immobile ristrutturato nel 99 non serve a niente, è solo un foglio in più dato che la casa sarà in classe F o G; puoi sempre chiedere che venga prodotta entro 1 mese dalla stipula dell'atto e lasciando una somma di 1.000 € dal notaio a garanzia dell'obbligo.
    La certificazione costa intorno ai 500/600 € e quindi se non la produce il venditore ti trovi la spesa pagata, se la produce ti trovi il certificato.

    Diversa è la certificazione degli impianti che, anche se non è più obbligatorio allegare all'atto, è obbligatorio che il venditore ti consegni.
    Quella che ti verrà consegnata sarà, probabilmente, una conformità alla L.46/90 (non più in vigore perché superata dalla L.37/08 e quindi comunque viene meno la garanzia del venditore); comunque quella hai diritto ad averla o in alternativa puoi chiedere uno sconto sul prezzo.
    Per quanto riguarda la proposta ha ragione infoprodottiimmobiliari, il preliminare di fatto la supera e la rende inefficace.
     
  6. Panta

    Panta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il preliminare è stato fatto dinanzi l'agente, debitamente registrato.
    E nello stesso non si fa alcun riferimento alla conformità degli impianti nè tantomeno si rimanda alla proposta
     
  7. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Il certificato energetico non rigurda gli impianti ma riguarda il consumo energetico dell'immobile per riscaldare e raffrescare gli ambienti.
    tanto più alta è la dipersione termica tanto più bassa è la classe energetica
     
  8. Panta

    Panta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie mille per il contributo....
    per quanto concerne la conformità so che questa non sarà rispetto la normativa vigente. MA quello che chiedo io è che mi venga mostrato il rispetto della legge nel momento in cui tali impianti sono stati installati.
     
  9. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sara non cambia niente a stipulare il preliminare in agenzia o davanti al notaio, il notaio mica media o avverte o fa altro; il notaio sottoscrive la volontà delle parti e se le parti trovano un accordo corretto ai fini legali lui non eccepisce.
    Anche in agenzia, in sede di lettura del contratto si possono fare tutte le obiezioni e le correzioni che si ritengono giuste o confacenti alla propria volontà.

    E a quelle ne hai diritto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina