1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. marioO

    marioO Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho firmato una proposta d'acquisto in cui la parte venditrice dichiara che
    l'appartamento è in regola con le normative edilizie ecc.; l'appartamento risulta in catasto ma non mi è stata mostrata la planimetria catastale.
    L'appartamento è stato ristrutturato e il dubbio (venutomi a posteriori,
    le dichiarazioni nella proposta d'acqusto mi parevano sufficienti) è che
    non ho alcuna garanzia del fatto che eventuali modifiche siano state
    comunicate al catasto. Visto che il rogito sara' fra circa 1 o 2 mesi, è possibile/conveniente richiedere ulteriori accertamento o condizioni da
    inserire nel rogito? Grazie per le risposte.
     
  2. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    chiedi una planimetria al venditore o al mediatore (qualora ci fosse) con la scusa di voler spostare una parete ... per non destare sospetti e allarmismi ... :ok: facci sapere:)
     
  3. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    io mi permetterei di dirti di chiedere espressamente tutta la documentazione dell'immobilile e dopo far fare le verifiche dal tuo notaio di fiducia...nelle proposte si possono scrivere poemi......ma poi conta la documentazione..
     
  4. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    E' un tuo diritto avere copia di tutta la documentazione.....chiedila prima di stipulare il preliminare.
     
  5. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    .........per il rogito notarile ci vuole la relazione tecnica da parte di un tecnico di tua fiducia, nella quale si verificherà la situazione urbanistica e catastale del bene promesso in vendita.
    Se quello promesso in vendita non è conforme alla verifica, l'atto è rimandato affinchè non sarà regolarizzato la difformità!

    Affidati a un tecnico, ci penserà lui a cercare le planimetrie e altro. :affermazione:
     
    A Pippi piace questo elemento.
  6. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    si ma il mio consiglio mirava a non indisporre il venditore che non ha dato adito a sospetti ... magari la documentazione è perfettamente regolare ... :) se dovessi notre modifiche non aggiornate chiedi con calma spiegazioni e, se queste non dovessero arrivare... la verifica dei documenti è OVVIAMENTE un tuo diritto e lo puoi reclamare a gran voce ;)
    p.s.: le modifiche per ristrutturazione di solito sono semplici variazioni interne (qualche muro, porta spostata) .. cmq nulla di non rimediabile:ok:
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    quoto
     
  8. marioO

    marioO Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per le risposte, parlerò con il mediatore.
     
  9. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
  10. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    marioO, non devi parlare con il mediatore, devi incaricare un tecnico!
     
  11. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    si vabbè ma che si facesse dare prima i documenti!!!
    il mediatore questo lo può e lo deve fare!! fornire la documentazione ... poi con le copie si va dal tecnico... così si rende manifesta la volontà nel fare delle verifiche accurate e non si va poi in agenzia a dire: "io ho fatto delle indagini .. ho ingaggiato un tecnico" ... io da agente risponderei: "perchè non me ne ha parlatato! le avrei fornito tutto ciò che le serviva e magari ho anche il tecnico di fiducia per risparmiare qualcosina"... poi non so, è come io agirei ... dato che ormai la proposta è fatta!
    mi pare, collaghi, che stiate parlando dando per scontato che il mediatore sia un bamboccio ... buono a far nulla! manco dare quattro documenti in fotocopia e a collaborare col tecnico .. qualora ce ne fosse bisogno ... :confuso:
     
  12. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :disappunto: ...ma quale tecnico di fiducia dell'agenzia.....
    il tecnico è meglio che lo sceglie l'acquirente.

    Qualsiasi documento che consegna l'agenzia o il proprietario, il tecnico farà sempre il proprio lavoro, cioè, verificare la conformità dell'immobile!

    Clienti no fidatevi del proprietario :fico: e del mediatore :D !
     
  13. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Beh magari del mediatore si dai...... ;)
     
  14. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Antonio quasi quasi ti puoi dare la mano col Garani ... :risata:
    :confuso::basito:
     
  15. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ;)
     
  16. MauroSambucini

    MauroSambucini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Domanda per Troise, che differenza c'è tra un tecnico, presentato da Noi Ag. Imm.ri, che certifica la validità di quanto posto in vendita e il tecnico del cliente che certifica la stessa cosa ????
     
  17. Oris

    Oris Ospite

    La differenza è nel rischio potenziale.
    C'è un detto: "l'occasione fa l'uomo ladro".
    Quindi per avere meno ladri si deve toglere le occasioni.

    Mi riferisco a quella situazione che si verrebbe a creare se un tecnico, legato in qualche modo all'agente immobiliare, dovesse controllare un immobile e dover decidere se soprassedere o meno rispetto a alcuni aspetti dell'immobile non proprio.... a posto.

    Un cliente tende a fidarsi del proprio tecnico, anche perchè spesso non sa proprio di cosa si parla, quindi se un tecnico dice che tutto è a posto, tutto è a posto, il fatto ch ene sia responsabile non salva e non ha salvato nessuno da situazioni spiacevoli...

    Poi tra 5 anni rivendi quella casa, e l'acquirente del momento, prendendo un tecnico in proprio, trova difformità catastali, ad esempio, magari di piccola entità ma comunque COSTOSE da sistemare.

    In potenza la scelta migliore è sicurmaente scegliersi un proprio tecnico, anche segnalato magari, meglio se tra una ROSA di tecnici segnalati, assolutamente indipendenti dall'agente immobiliare.

    Parere mio.

    (chiaro che chi avrà tecnici in sede sarà contrario :) )
     
  18. MauroSambucini

    MauroSambucini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Oris forse hai ragione, ma perchè a questo mondo non dobbiamo fidarci neanche della nostra figura rappresenrtata in uno specchio.
    Se il mio (per modo di dire) tecnico fa il lavoro scientemente e coscientemente come lo faccio io e come dovrebbero fare tutti xchè non credergli.
    Oppure diciamola così io tramite il mio tecnico certifico quello che ho in vendita, il cliente non ci crede, fa fare una perizia, poi risulta tutto in regola !!!! che faccio prendo a calci il cliente xchè non mi ha creduto.
     
  19. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    No non lo prendi a calci ne guadagni in punti :applauso:
     
  20. MauroSambucini

    MauroSambucini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Va bene, mi riconsolo con la magra figura che ha fatto, comunque davanti a lui diverrei più alto di 10 Cm
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina