1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nicobarba

    nicobarba Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Salve! Sono titolare di una piccola impresa immobiliare e per effettuare una vendita di un appartamento in "standby" da tempo mi sono accordato con parte acquirente per accollarmi le spese del rogito notarile (professionista + imposte) secondo voi è una cosa fattibile o vado in cerca di guai (verifiche etc....) ?

    Grazie per i consigli che vorrete darmi
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non c'è problema.

    Basta che gli fai uno sconto pari alle spese e sei già a posto.

    Silvana
     
  3. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    SCusa, ma la motivazione di sto gesto?

    Non hanno quei soldi? sono cosi al limite da non poter chidere qualche migliaioi di euro in più di mutuo?
     
  4. MaxMatteo

    MaxMatteo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    il professionista lo paghi te e va bene...
    le imposte (immagino quelle di acquisto) le paghi te e lì possono sorgere degli intoppi se non viene fatto come si deve... chiariamoci: che tipo di imposte esattamente?
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Immagino che intenda l'IVA...

    Silvana
     
  6. MaxMatteo

    MaxMatteo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Silvana, suppengo anche io che siano IVA, registro e ipocatastali... ma vorrei sapere con esattezza cosa intende...
    Comunque tali imposte devono figurare essere versate dall'acquirente: ma se il venditore -come in questo caso- vuole caricarsele lui dovrà far sì che risultino versate dall'acquirente comunque... per esempio tot.imposte €2000=> o ti sconto l'immobile di tale cifra oppure di consegno una somma pari dal mio conto presonale!
    Cmq attenzione...
     
  7. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    esempio :
    impresa nicobarba vende un appartamento a € 200.000,00 Euro
    il cliente vuole trattare, e l'impresa propone a € 200,000 un prezzo chiavi in mano comprensivo di tutto notaio, tasse e IVA e il cliente accetta.
    Tutto bene fin qui.
    Adesso l'impresa nicobarba deve conteggiare le spese di notaio e tutte le imposte oltre l'IVA.
    Esempio:
    notaio + imposte = 2.400
    200.000- 2.400 = 197.600,00
    Il prezzo di vendita dell'immobile comprensivo d'IVA è 197.600,00 e più precisamente € 190.000,00
    euro 190.000 + 4 % IVA = 197.600
    Quindi il cliente paga l'immoible 190.000,00

    penso che sia così.
     
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sarei più favorevole allo sconto, mi sembra più pulito...

    Silvana
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  9. MaxMatteo

    MaxMatteo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    concordo
     
  10. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Anche secondo me è la strada più facile e più lineare...:stretta_di_mano::stretta_di_mano::stretta_di_mano:
     
  11. nicobarba

    nicobarba Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Chiarisco meglio la cosa: il cliente (extracomunitario) ha chiesto un mutuo al 100% alla banca, la quale le concede la somma richiesta, ma nell'atto di compravendita tale somma deve esssere l'80%.
    p.e.: immobile venduto a 80.000, mutuo 80.000, immobile dichiarato 100.000
    = plusvalenza 20.000 per l'azienda
    quindi l'azienda si fa carico delle spese (notaio, registro, ipocatastali etc...) per detrarli dalla plusvalenza.
     
  12. MaxMatteo

    MaxMatteo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    allora io non ti consiglio nulla... non voglio essere complice di una falsa dichiarazione...
     
  13. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Io ho dei dubbi che si possano detrarre dalla plusvalenza in quanto è per legge che Imposte e spese di acquisto siamo a carico dell'acquirente.
     
  14. nicobarba

    nicobarba Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Avete ragione. Pensavo anch'io che la proposta ricevuta dall'acquirente non fosse molto regolare.
    Gli proporrò, come da vostro consiglio, di praticargli uno sconto sulla somma pattuita.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina