1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lautrec

    lautrec Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ragazzi la mia domanda e questa devo comprare casa naturalmente usando l'agevolazione 1 casa( io vivo con i miei e nn posseggo nessun immobile) per alcuni motivi dopo l'acquisto circa dopo un anno o due vorrei metter la mia abitazione in affitto ...posso?
    allora premetto che prima di voi ho chiesto a tutta gente del settore agenti, notai,e tutti mi han detto cose diverse chi si chi no chi forse però rischio,ahh dimenticavo le varie cose tipo : nn si può venderla dopo 5 anni o si puo ma entro un anno bisogna trovarne un''altra e nello stesso paese..ecco queste cose le so gia tutte ma nn riguardano gli affitti. confido in voi :D
     
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Re: sanzioni per uso scorretto delle agevolazioni 1 casa

    si!
     
  3. lautrec

    lautrec Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    si cioe ,nn succede nulla,pago solo l'ICI come seconda casa,sicuri ? :S
     
  4. Diego Zucchini

    Diego Zucchini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Buongiorno!
    Alla prima domanda ha già risposto correttamente Antonio.
    Puoi vendere la tua prima casa prima dei cinque anni, a patto che ne riacquisti un'altra, entro un anno dalla vendita, usufruendo sempre delle agevolazioni "prima casa". Non necessariamente nello stesso paese, a meno che tu non intenda per "Paese" l'Italia... :fico: In quel caso, allora sì!
    Se non riacquisti entro un anno, lo Stato ti chiede di recuperare l'imposta risparmiata nel primo acquisto, trasformandolo cioè in acquisto di seconda casa.
    Per il discorso ICI, non ne sono sicuro, ma credo che tu non debba pagarla. Ma sono pronto a smentite... :?
     
  5. robertobosco

    robertobosco Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    per il problema ICI la soluzione è la seguente se viene data in locazione prima o dopo i 5 anni:
    -se a canone concordato l'ICI dovrà essere pagata con uno sconto agevolativo
    (oltre agev. IRPEF e imposte di registrazione contratto)
    -se a canone libero dovrà comunque essere pagata senza agevolazioni
    -se l'unità imm.re rimane libera non dovrai pagare l'ICI
     
  6. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Per mantenere i benefici devi avere la residenza nello stesso comune dove è l'immobile acquistato come prima casa.
    Se è così la puoi affittare senza problemi, fermo restando però che ci pagherai l'ICI.
     
  7. lautrec

    lautrec Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie ragazzi per le risposte ;) ,
    quindi si può affittare una prima casa a condizioni che la compri nello stesso comune dove ora faccio residenza? se cosi fosse e un pò una fregatura...mentre l'ICI,IRPEF tutto dipende dal contratto che si stipula,buono a sapersi. :applauso:
     
  8. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    NO! la puoi affittare anche senza comprare casa!
    Compri la 1° casa, con le agevolazioni, prendi la residenza entro 18 mesi, poi in seguito torni a casa dei tuoi e affitti la casa comprata!
     
  9. lautrec

    lautrec Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ah si scusa ho letto male io retifico :? la si può affittare bisogna solo tener la residenza nello stesso comune della 1 casa.
    e a questa retifica io mi domando e se dovessi comprare casa in un'altro comune che nn sia quello dove ora faccio residenza? c'e un alternativa ancora? eheh dai che c'e lo so lo so,voi sapete sempre trovare una soluzioni :D ad esempio domicilio in una e residenza nell'altra o serve a poco? :?
     
  10. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    se risiedi nello stesso comune dove hai acquistato non c'è bisogno di prenderci la residenza
     
  11. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    temo che tu, in caso di locazione, perda le agevolazioni di prima casa.....
    potresti, nel caso, prendere la residenza nell'immobile acquistato e stipulare un contratto di locazione parziale, come se tu affittassi non tutto l'appartamento ma soltanto una parte, mantenendone l'uso anche tu.... sempre trovando un inquilino che sia d'accordo!! ;)
     
    A lautrec piace questo elemento.
  12. lautrec

    lautrec Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    perfetto :ok: :applauso: sono proprio un testa dura a capire, :disappunto:
     
  13. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, la legge dice che per usufruire dell'agevolazione prima casa oltre ai requisiti che già sai, bisogna portarvi la residenza entro 18 mesi, entro 12 mesi per poter scaricare gli interessi passivi del mutuo (se c'è).
    La residenza una volta ottenuta la puoi portare da altra parte e quindi puoi affittarlo tranquillamente ma attenzione che nel caso tu rivenda 'l''immobile nei primi 5 anni c'è il problema plusvalenza.
    Se l'immobile è stato abitato per la maggior parte del tempo intercorso tra l'acquisto e la vendita non c'è plusvalenza, altrimenti ti verrà tassata la cifra eventualmente " guadagnata" nella vendita. Spero di essere stato chiaro.
     
    A lautrec piace questo elemento.
  14. lautrec

    lautrec Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    chiarissimo direi :ok: un punto per te ;)
     
  15. jrogin

    jrogin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Cerchiamo di riepilogare:
    1) La prima volta che si acquista con i benefici, una delle condizioni è quella di prendere entro 18 mesi la residenza nel COMUNE ove è ubicato l'immobile, NON necessariamente nell'immobile stesso.
    2) Puoi affittare tranquillamente senza perdere i benefici, purchè tu mantenga la residenza nel comune ove è ubicato l'immobile.
    3) L'esenzione ICI c'è se adibisci l'immobile ad abitazione principale, quindi se ci prendi la residenza, se le utenze sono intestate a te ecc. Quindi se lo affitti l'ICI va pagata secondo le aliquote vigenti in quel comune.
    4) Puoi vendere l'immobile quando vuoi. Se lo vendi entro i 5 anni e ricompri entro un anno dalla vendita e prendi la residenza NELL'IMMOBILE che vai ad acuistare, non solo non perdi benefici, ma avrai un credito d'imposta pari all'importo pagato nel primo acquisto, comunque non superiore a quanto devi pagare con il secondo acquisto.
    5) S e vendi entro i 5 anni e NON ricompri entro un anno, dovrai restituire i benefici maggiorati di una sanzione del 30% e degli interessi di mora
    6)Plusvalenze: in caso di vendita ENTRO i 5 anni, l'eventuale plusvalenza tra il prezzo di vendita e quello di acquisto maggiorato delle spese documentabili(notaio, imposte, mediazione, ristrutturazioni ecc.) viene tassata a scelta del contribuente nella dichiarazione dei redditi successiva alla vendita, o direttamente al notaio con imposta sostituiva del 20%. Nel caso in cui lìimmobile sia stato adibito per più del 50% del tempo intercorso tra l'acquisto e la vendita, ad abitazione principale del proprietario o dei suoi familiari (entro il secondo grado), detta pluvalenza NON viene tassata (testo unico delle imposte dirette art 67 comma 1b)ho provato ad allegarlo ma è troppo pesante lo riporto qui art. 67
    Redditi diversi.
    Testo: in vigore dal 01/01/2007
    1. Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale ovvero se non sono conseguiti nell'esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali o da societa' in nome collettivo e in accomandita semplice, ne'
    in relazione alla qualita' di lavoratore dipendente: a) omissis.. b) le plusvalenze realizzate mediante cessione a titolo oneroso di beni immobili acquistati o costruiti da non piu' di cinque anni, esclusi quelli acquisiti per successione e le unita' immobiliari urbane che per la maggior parte del periodo intercorso tra l'acquisto o la costruzione e la cessione sono state adibite ad abitazione principale del cedente o dei suoi familiari, nonche', in ogni caso, le plusvalenze realizzate a seguito di cessioni a titolo oneroso di terreni suscettibili di utilizzazione edificatoria secondo gli strumenti urbanistici vigenti al momento della cessione. In caso di cessione a titolo oneroso di immobili ricevuti per donazione, il predetto periodo di cinque anni decorre dalla data di acquisto da parte del donante;

    Sperando di essere stato aiuto saluto tutti.
     
    A Antonio Troise e Roby piace questo messaggio.
  16. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    complimenti, jrogin
    un riassunto chiaro e completo!
    :applauso:
     
  17. jrogin

    jrogin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie Antonio-PT. :D
     
    A lautrec piace questo elemento.
  18. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Fa sempre bene rinfrescare la memoria :^^: :^^: :^^: :^^:
     
  19. lautrec

    lautrec Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    io direi che di meglio nn si poteva fare..davvero grazie da parte di tutti ;) ;) ;) :applauso:
     
  20. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Che squadra ragazzi :ok: complimenti, complimenti a tutti :applauso: :applauso: :applauso: :stretta_di_mano:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina