• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gabriele URBINOLIVIN

Membro Junior
Agente Immobiliare
Salve, dopo mesi passati a perfezionare successioni ed altre noie burocratiche, più proprietari decidono di vendermi il loro terreno andando direttamente al rogito. Al momento dell' atto notarile, uno di questi decide di non vendermi più la sua quota.
Io, dopo tutto il lavoro svolto acquisto le quote di tutti gli altri tranne quelle di colui che si è ritirato per cui al momento attuale sono proprietario di 7/8 di quel terreno mentre l' altro detiene 1/8 . La mia domanda è la seguente: Esiste un altro modo oltre alla Vendita Giudiziale per diventare proprietario di tutto il terreno ? Quale strategia potrei adottare per evitare spese legali che inevitabilmente dovrei affrontare ? Grazie mille
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Avresti dovuto comprare solo a patto che tutti ti vendessero le loro quote.
Se ora non è questione di soldi ( al che basta offrire di più) , resta solo la divisione giudiziale.
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Salve, dopo mesi passati a perfezionare successioni ed altre noie burocratiche, più proprietari decidono di vendermi il loro terreno andando direttamente al rogito. Al momento dell' atto notarile, uno di questi decide di non vendermi più la sua quota.
Io, dopo tutto il lavoro svolto acquisto le quote di tutti gli altri tranne quelle di colui che si è ritirato per cui al momento attuale sono proprietario di 7/8 di quel terreno mentre l' altro detiene 1/8 . La mia domanda è la seguente: Esiste un altro modo oltre alla Vendita Giudiziale per diventare proprietario di tutto il terreno ? Quale strategia potrei adottare per evitare spese legali che inevitabilmente dovrei affrontare ? Grazie mille
E perché non hai fatto saltare il rogito?
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
In realtà c'è un'altra via percorribile: prova a parlare con questa persona e capire cosa vuole. É solo una questione di soldi o c'è un attaccamento a questa proprietà che neppure tutto l'oro del mondo non la slegherebbe? Può sentirsi offeso da un valore dato che ritiene basso (in realtà comunque non lo è dato che gli altri hanno venduto!), o potrebbe essere solo lui che l'ha gestita x anni e che ora ne vorrebbe mantenere la proprietà. Se così fosse, prova a cercare un accordo per un frazionamento del terreno, in modo da dividere le proprietà tra voi due in proporzione alle quote di proprietà.

Non è mai facile acquisire terreni rimasti in mano a famiglie da generazioni.
 

Gabriele URBINOLIVIN

Membro Junior
Agente Immobiliare
In realtà c'è un'altra via percorribile: prova a parlare con questa persona e capire cosa vuole. É solo una questione di soldi o c'è un attaccamento a questa proprietà che neppure tutto l'oro del mondo non la slegherebbe? Può sentirsi offeso da un valore dato che ritiene basso (in realtà comunque non lo è dato che gli altri hanno venduto!), o potrebbe essere solo lui che l'ha gestita x anni e che ora ne vorrebbe mantenere la proprietà. Se così fosse, prova a cercare un accordo per un frazionamento del terreno, in modo da dividere le proprietà tra voi due in proporzione alle quote di proprietà.

Non è mai facile acquisire terreni rimasti in mano a famiglie da generazioni.
Si, penso proprio di seguire il tuo consiglio. Grazie :)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Gli ingegneri di Roma critici sul DL semplificazioni: “per l'edilizia sarà peggio”
[ bit.ly/3iyXhKH ]
Buonasera vorrei avere informazioni circa la vendita di una casa popolare riscattata 13anni fa precisamente nel 2007. È vero che pur essendo passati 13anni l'istituto case popolari può sempre esercitare il diritto di prelazione pari al 10% degli estimi catastali e che si dovrebbe fare una raccomandata per rendere noto all'istituto dell'intenzione di vendere?
Alto