1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fabiolamilano

    fabiolamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    sono intenzionata ad acquistare un immobile che ho già visitato due volte con l'agenzia che lo pubblicizza. Ai due incontri sul posto ne è seguito uno in agenzia e un secondo in cui abbiamo sottoscritto la proposta.
    Premetto che non ho mai visto nessun documento ufficiale se non delle mappe catastali non corrispondenti al reale stato dei luoghi (piccole modifiche interne, ci hanno assicurato che le stanno sistemando) e che l'agenzia non ha prodotto niente nemmeno su esplicita richiesta, quindi quello che riporto è ciò che loro mi hanno DETTO ma che non ho avuto modo di verificare.

    La casa è di proprietà esclusiva di una persona interdetta, il cui tutore è un parente.
    Il proprietario è tale in seguito a una serie di successioni mai gestite (i proprietari originali erano i genitori, poi è entrato nell'asse anche il fratello, ora è rimasto in vita solo l'attuale proprietario). Non è mai stata fatta una formale accettazione delle varie successioni (che quindi a quanto mi dice il mio notaio di fiducia sono ad oggi "in sospeso", quindi la proprietà non potrebbe disporre del bene) nè relativi inventari.
    La casa non è stata mai periziata dal tribunale nè è stata richiesta autorizzazione al tribunale per la vendita.
    A tutto questo si aggiunge il fatto che tutore e tutelato sono anziani e si appoggiano (ma non si sa se con delega ufficiale o meno) ad un non meglio precisato avvocato.
    Consapevoli che la trafila doveva essere completamente diversa, abbiamo accettato di firmare una "classica" proposta nella speranza di sbloccare la situazione.

    Ecco le questioni:
    • Prima della nostra proposta ci avevano detto che ne avevano in mano un'altra ma di provare comunque. Questa proposta ora sembra volatilizzata.
    • La nostra proposta è stata indirizzata alla persona interdetta, ma l'agenzia ci dice che aspettava una risposta dall'avvocato
    • La proposta aveva validità 8 giorni, dopo 12 giorni e solo su nostro sollecito ci è stato detto in un primo momento che l'avvocato non rispondeva al telefono, successivamente (20 ore dopo) che era arrivata una proposta più alta e che avremmo dovuto/potuto rilanciare
    • Non abbiamo mai visto nessun atto di provenienza della casa nè altri documenti nè del tribunale nè altro
    • Ci è stato detto che possiamo ritirare l'assegno (lasciato come garanzia) ma non sappiamo se sarà possibile ritirare la proposta rifiutata e controfirmata (cosa che vorremmo, più che altro perchè secondo noi i proprietari nemmeno l'hanno vista)
    Ora, stiamo giocando consapevolmente secondo regole non proprio ortodosse (pur non infilandoci mai mai mai in nulla di non legale), ma la sensazione è che l'agenzia abbia dei secondi fini che non riusciamo a capire. Alzare il prezzo? Poco probabile. Non venderci la casa? Al momento è la più quotata, ma non capiamo il perchè (anche se qualche ipotesi l'abbiamo fatta). Sulla loro malafede invece dopo 2 mesi non abbiamo più dubbi, brutto a dirsi ma è così.

    Ovviamente la casa ci interessa davvero tantissimo o molleremmo tutto questo casino. Detto questo, come dovremmo comportarci? Cosa potremmo pretendere? Abbiamo anche ipotizzato (con cognizione di causa) che non abbiano un mandato ufficiale in esclusiva ma solo qualcosa di verbale, il che non spiega nulla ma potrebbe consentirci di scavalcarli.
    Vi ringrazio per qualunque consiglio potrete darci, la situazione è davvero intricatissima!
     
  2. n3m3six78

    n3m3six78 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    L'agenzia vuole maturare la provvigione . Detto ciò scappa e non impantanarti in un affare fumoso manco fosse un castello a prezzo da saldo.
     
    A Avv Luigi Polidoro piace questo elemento.
  3. fabiolamilano

    fabiolamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ti ringrazio per la risposta. In che senso vogliono maturare la provvigione?
    Sulla seconda cosa siamo intenzionati a non muovere un dito finchè tutto non ci sarà più che chiaro. E con ogni probabilità non muoveremo più un dito in assoluto e lasceremo quell'immobile al suo destino. Ma è davvero talmente tutto così assurdo che vorremmo prima capire davvero cosa sta succedendo.
     
  4. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Vai a ritirare l’assegno, e scappa.
    Se proprio vuoi provare ad acquistare quella casa segui tutti i passi che il tuo notaio ti indicherà.
    Qualsiasi altro acquirente dovrebbe fare la stessa trafila, quindi prima ti muovi più facilmente sarai tu a poter acquistare quella casa.
    Lamentarsi della poca correttezza dell’agenzia in un caso del genere è comprensibile, ma questo non ti autorizza ad essere ancora più scorretta.
    Tieni presente che se comprerai quella casa (mi viene da ridere pensando a chi ti rivolgerai con il proprietario interdetto) dovrai comunque pagare le provvigioni.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  5. fabiolamilano

    fabiolamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L'avevo supposto ma non avevo elementi per capire se avesse senso come strategia. Il tuo consiglio è una conferma, grazie

    In che senso dovrò comunque pagare le provvigioni? Se sarà coinvolto un altro intermediario certo, lo do per scontato, ma tu intendi che dovrò pagarle a loro? La proposta stipulata tramite loro è scaduta e non più valida, non stanno più intermediando per me per come la vedo io (e ho tutta l'intenzione di -eventualmente- far intervenire un MIO intermediario di fiducia che mi segua come parte acquirente) ma magari mi sbaglio e non può funzionare così.
    Detto questo no, non sono una persona scorretta e non voglio esserlo. Il loro comportamento però è davvero molto più complesso, scorretto e assurdo di come posso riportaro qui in poche righe, fidatevi. Diversamente non starei cercando un piano B, è davvero lontano dal mio modo di comportarmi.
    E comunque il mio "piano B" sarebbe individuare con certezza i proprietari e capire davvero come è messa la situazione, in modo da non muovermi alla cieca. Per fare questo mi farei aiutare da un consulente di mia fiducia. E poi si vedrà come eventualmente muoversi, niente di più.
     
  6. fabiolamilano

    fabiolamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Detta più brevemente: non è una questione di non pagargli le provvigioni.
    Si tratta di capire come stanno davvero le cose, gestirle e arrivare ad un rogito. Cosa che con questi intermediari sta diventando pura fantascienza.
    Se poi dovrò comunque regalargli qualche migliaio di euro sarà il minore dei mali.
     
    A Avv Luigi Polidoro, Jan80 e PyerSilvio piace questo elemento.
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A mio parere, il problema è semplicemente che l'agenzia si è resa conto solo successivamente all'incarico della complessità della situazione, forse per inesperienza di situazioni simili, forse per ignoranza del tutore per la procedura da seguire in caso di vendita.

    Sicuramente, è un immobile la cui vendita non potrà avvenire su due piedi, dovendo effettuare la richiesta al Tribunale per l'interdetto.

    Se l'immobile ti interessa veramente, incarica prima di tutto un notaio che ti segua e pretendi di parlare con il fantomatico avvocato, fermo restando che chi deve fare le pratiche è il tutore.
     
    A Avv Luigi Polidoro, Jan80, Manzoni Maurizio e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  8. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Concordo in pieno con quanto scritto da @Bagudi .

    Per quanto riguarda le provvigioni , si pagano perché l’agenzia mette in contatto le parti, che poi concludono un affare che non sarebbe esistito senza l’intervento dell’agenzia.
    Quindi direi proprio che, se vorrai comprare quell’immobile, potrai (e dovrai) farti seguire da un professionista di tua fiducia vista la complessità dell’operazione, ma rimane il fatto che l’intermediario che ti ha “presentato” l’immobile va pagato per quello.
    Certo potrai provare da subito ad accordarti per l’entità di eventuali provvigioni, e potrai chiedere uno sconto vista la gestione “pasticciata” dell’affare.
    Il fatto che la proposta sia scaduta è ininfluente, anzi, il fatto che ci sia una proposta prova la presenza dell’intermediario.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  9. fabiolamilano

    fabiolamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mi è tutto chiaro quello che dite e purtroppo il problema non è pagare o non pagare l'agenzia.
    NON HO CHIESTO se posso scavalcare l'agenzia per non pagarla, ma solo per risolvere la cosa.
    L'ho preso in considerazione perchè passando tramite loro NON SE NE ESCE.
    Il consiglio che chiedevo era come gestire la situazione, se poi devo pagare l'agenzia per un lavoro che di fatto non sta facendo ma per il solo fatto che tramite loro ho saputo che quella casa esisteva va bene, li pagherò e do praticamente per scontato di doverlo fare.
    Resta il fatto che se resto tramite loro non ne esco. In due mesi non hanno fatto nulla. Fermi al punto di partenza se non peggio. Non hanno documenti, non sono chiari su nulla, non portano avanti nessuna pratica, dicono una cosa e dopo 3 giorni l'esatto contrario. Io devo uscire da tutto questo! È questo il mio problema! Non il fatto di pagarli o meno. Li pagherei pure il triplo del concordato se facessero qualcosa! Il problema è che non stanno facendo niente e quel poco che fanno è solo casino, confusione e balbettio!

    Bagudi, grazie del consiglio. Per come li sto conoscendo hanno fatto tutto consapevolmente, superficialmente (tanto i cavoli sono dell'acquirente e del venditore, per loro al max si ritarda il momento di fatturare) e in malafede, ma il succo di quello che tu suggerisci non cambia e resta valido, devo farmi seguire da un notaio o comunque da un consulente terzo.
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  10. eldic

    eldic Membro Storico

    Privato Cittadino
    in tutto l'iter vi siete dimenticati del giudice tutelare; per intaccare il patrimonio dell'interdetto ci vuole il suo benestare e ben difficilmente lo concede.
    questo detto... mah.
    se la casa ti interessa davvero tanto vai la tua proposta, corredata però da una caparra irrisoria ed esplicita una data ultima di accesso al rogito oltre la quale la proposta decade e che le commissioni all'agenzia saranno riconosciuto solo contestualmente al rogito; altrimenti lascia perdere.

    ps.
    nella casa non ci abita il proprietario, spero...
     
    A sgaravagli piace questo elemento.
  11. sgaravagli

    sgaravagli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @fabiolamilano

    se sei seguita correttamente la casa la puoi comprare.....

    è necessario solo avere l'ok da parte del giudice tutelare..... il quale naturalmente protegge gli interessi dell'interdetto....

    compravendite con questa problematica ne ho fatte molte.... è sempre andato tutto bene.
     
    A Manzoni Maurizio piace questo elemento.
  12. fabiolamilano

    fabiolamilano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    @sgaravagli , il problema è proprio che l'agenzia non ci segue. fanno i finti tonti, quando li stani su alcune cose si rivelano abbastanza preparati (ed è lì che annusiamo parecchia malafede) e non si capisce perchè ma creano un problema dietro l'altro.
    @eldic, noi del giudice tutelare ci siamo ricordati fin dal primo momento in cui ci è stato detto che il proprietario è un interdetto, e ad ogni occasione ripetutamente abbiamo chiesto se era stato interpellato, se c'erano delle pratiche avviate, se aveva dato autorizzazioni di qualche tipo... sempre risposte vaghe ma il succo è che no, il proprietario (o meglio il suo tutore, o meglio ancora il loro avvocato di fiducia) non lo ha ancora interpellato e l'agenzia ci dice che lo faranno solo nel momento in cui avranno in mano una proposta soddisfacente (idea brillante che viene dall'agenzia e che temiamo il venditore nemmeno abbia capito a pieno nè condiviso).
    Procedura assurda e al limite dell'illegale, ma l'agenzia non schioda. O così o così. Abbiamo per un attimo provato a giocare con le loro carte (sottoscrivendo una proposta "classica"), ma è andata di male in peggio, nel senso che si sono comportati ancora peggio di prima e ovviamente non ne abbiamo cavato niente (si sperava di smuoverli, invece nulla).

    Il tutelato non vive nella casa, abita altrove da anni e la casa è completamente vuota, potremmo entrarci domani...
     
  13. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Deve essere una casa bellissima e a prezzo stracciato, perché altrimenti sarebbe semplicemente suicida impantanarsi in tutta questa serie di problematiche.
     
    A n3m3six78, Bagudi e francesca63 piace questo elemento.
  14. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Probabilmente ill tutelato non e’ l’unico avente titolo.

    Ecco spiegata, la presenza di un’altra offerta e la conseguente contesa, per aggiudicarsi l’oggetto.

    Circostanza che determina tutta la bonta’ del prodotto.

    Fai bene a non mollare l’osso Fabiola.

    Non mi meraviglierei affatto, se l’offerta fosse stata avanzata per il tramite di un parente, anche, come sovente accade in questi casi, nell’interesse di qualche vicino di casa.
    interessato a quella stessa acquisizione da anni prima di te.

    In un caso simile, addirittura mi capito’ di scoprire che un pretendente, avesse formulato la propria offerta indirizzata ad una delle parti, avanzandola per via postale.

    Se le cose stanno cosi’, il che e’ molto probabile, l’avvocato avra’ da lottare con il suo alter ego.
    Incaricato da quell’altro avente titolo o pretendente.

    Per acquisire la pienezza del titolo da poter trasferire.

    Oppure per indurli tutti, a convenire sulla tua o sulla loro offerta, che se proveniente da un avente titolo, ha il pregio di non essere soggetta a scadenza.

    Mentre quegli intermediari, altro non stanno facendo che da meri passacarte, pendendo dalle labbra di quell’avvocato di (una) parte.

    Il quale, questo facile da immaginare, resta assai abbottonato, su tutto l’andamento della vicenda.

    Ecco spiegata la vaghezza delle giustificazioni degli intermediari.

    Prima di incaricare altri professionisti, che non si muovono dalla sedia, meglio faresti a procedere con una visura.

    Identificato il proprietario storico dovrai reperire i discendenti.

    Ti occorrera’ andare sul posto.

    Per reperire tutte quelle informazioni che ti occorrono per individuare gli interlocutori giusti a cui rivolgerti.

    Vedrai se non ho ragione.
     
    Ultima modifica: 16 Maggio 2018 alle 03:47
    A sgaravagli piace questo elemento.
  15. n3m3six78

    n3m3six78 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    a volte si è sfortunati , altre volte uno le rogne se le va a cercare
     
  16. davideboschi

    davideboschi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La risposta te la sei data da te. Porta avanti la trattativa da sola senza l'agenzia. Per la trattativa lo scavalco è permesso e fors'anche gradito all'agenzia, che sarà pagata comunque pur essendosi risparmiata un bel po' di lavoro.
     
  17. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Essendo tu un profano si capisce che non sai riconoscere dove si presenta un buon affare.

    Di solito, e' proprio in questi ambiti, che si possono fare buoni affari.

    Che dai proprietari storici, sono stati lasciati sul terreno nel tempo, senza predisporre in alcun modo fintanto che erano in vita.

    Consuetudine assai diffusa.

    Circostanza risolvibile.
    Diversamente il bene andrebbe allo stato.

    Comunque sia beato te.

    ******************************
     
    Ultima modifica di un moderatore: 16 Maggio 2018 alle 15:40
    A Jan80 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi