1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. coccyuta

    coccyuta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buona sera, ho acquistato casa da poco più di un mese rivolgendomi ad un'agenzia immobiliare. Già con l'intermediario ero stata chiara sul fatto che non volessi diritti di passaggio di alcun genere nel mio terreno da parte dei proprietari degli altri fondi adiacenti, tanto da farlo mettere come clausula sulla proposta d'acquisto. Nell'atto notarile è specificato che il mio terreno è libero da servitù di passaggio. Nella realtà le cose sono diverse, infatti il vicino di casa sostiene di poter attraversare e sostare nel mio terreno perchè ha sempre fatto così e il vecchio proprietario di casa mia è un suo parente che gli ha dato questo permesso. Non ha altra via (già creata, potrebbe passare da altri terreni) che passare dal mio terreno per entrare nel suo fondo, ma io preferirei che, se proprio devo lasciarlo passare, sia solo con un passaggio pedonale e non carraio.
    Posso annullare l'atto notarile questo errore? Questo cosa comporterebbe? Come procedere? Se non fosse possibile annullare l'atto posso chiedere i danni al notaio e all'intermediario?
    Grazie.
     
    A florettina piace questo elemento.
  2. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    se nel tuo atto e' specificato questa persona non ha nessun diritto.....deve dimostrare lui che ha dei titoli per farlo.....ritorniamo al famoso detto che gli dai un dito...e poi si prendono tutto il braccio.....io se fossi in te.....dato che non ha diritto.......non gli concederei nulla.....che facciamo tra 127 anni....il figlio dira' che era stato il padre che si era accordato con te...... oppure i sui eredi un domani potranno sostare sul terreno per un picnic....perche' gli era stato promesso....qui non si tratta di annullare un atto se appunto e' specificato che tale servitu' non esiste perche' dovresti annullarlo..hai tutti i sacrosanti diritti di far valere con le carte questa cosa.........qui non ha colpa nessuno.......ne il notaio ne l'intermediario.....
     
  3. Livingston69

    Livingston69 Membro Ordinario

    Mediatore Creditizio
    Se le cose effetivamente stanno cosi.... una bella denuncia per violazione di domicilio.... potrebbe farlo stare piu tranquillo..:^^:
     
  4. coccyuta

    coccyuta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Vi ringrazio per le risposte, ma tengo a specificare che non ho mezze misure io. Ho tentato con le buone di far ragionare il vicino, facendogli vedere atto, compromesso e planimetria. Ho cercato di ragionarci insieme ma nulla di fatto. La persona in questione non tende ad essere civile. Siccome dovrei trasferirmici con i miei sei animali, ho ragione di temere ritorsioni su di essi e comunque non mi sentirei tranquilla e serena in casa mia. L'unica soluzione per me accettabile è rivendere o annullare l'atto. La soluzione che può causare più "danni" all'intermediario e al notaio, rei di non aver svolto a regola d'arte il loro mestiere, è l'annullamento ed è questa la strada che preferirei. Nel caso non fosse possibile mi "accontento" di rivenderla, ma comunque vorrei chiedere dei danni. Soprattutto per il fatto che ora mi ritrovo con aver già compiuto migliorie alla casa, aver già disdetto l'affitto nell'appartamento in cui abito, aver stipulato un mutuo che chissà ora dove andrà a finire (io devo continuare a pagarlo ma non godo della cosa che ho acquistato), agevolazioni prima casa che chissà anche loro dove andranno a finire. Insomma mi stanno causando un bel po' di problemi...:disappunto:
     
  5. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, magari potresti cintare la tua proprietà e vedere cosa succede dopo ?
     
  6. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    coccyta posso capire forse.....la tua amarezza.....ma quando rivenderai cosa dirai all'acquirente....che su l'atto non hanno diritto.....ma quello e' un prepotente...vuole questo diritto di passaggio...e te la devi sbrigare tu.......poi sara' quello che ti citera' per danni a te....tu hai tutte le ragioni di questo mondo....ti devi far rispettare....anche se dall'altra parte ti trovi un maleducato....che fa' finta di non capire.....forse se uno ha la colpa quello potrebbe essere solo il venditare che ti ha omesso tale cosa....oppure la colpa la scarica sull'agenzia...che la scarica su te...che te lo aveva accennato e tu non ricordi...io chiuderei il tutto...piazzerei una finta telecamera.......che riprende l'aria da te menzionata......e vedremo se questo grande simpaticone.....fara' qualcosa....e' assurda tale soluzione.....ma nella disperazione in cui ti trovi e rispetto...a questo punto non so' piu' quale consiglio darti.....perche' appunto tu avendo tutti i diritti di questo mondo.....li devi far valere...
     
  7. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Voglio citarti brevemente la mia esperienza: nel 1991 vendetti un mio appartamento ad una coppia che sembrava tanto per benino....cominciarono i guai perchè dal momento che cercavo di avere buoni rapporti e di arrivare ad accordi per non aggravare le situazioni che avevano creato quali aver edificato un muro di contenimento alto 4 mt ad una distanza dalle finestre delle mie due camere di 2 mt, costruito una lavanderia a meno di tre metri dal confine, una passerella per l'accesso al loro giardino sopra l'unica finestra di una delle mie camere, abbuiando completamente la vista del cielo e poi ancora ed ancora ed ancora, sino a sabato mattina in cui mi hanno chiamato i carabinieri per una denuncia penale fatta a me, sempre dal solito vicino che in base art. 610 c.p. ,mi denuncia per avere un diritto assurdo e cioè di entrare in un garage che è del mio ex marito (di cui ha avuto l'uso portando falsi testimoni) attraverso l'area antistante esterna che è di mia esclusiva proprietà e di cui nessun giudice ha mai decretato il suo diritto ad usarlo né a passarci neanche a piedi anche perché il suo avv. si è ben guardato dal dire di chi è la proprietà e l'avv. del mio ex marito ( non si è ancora capito perché ) non ha mai detto che è di mia esclusiva proprietà e se avesse voluto avere il passo avrebbe dovuto chiedere la mia autorizzazione...In pratica sono 20 anni di inferno in cui un vicino di casa mi ha rovinato e continua a rovinarmi la vita ioltre le spese legali.

    Alla luce della mia esperienza ti dico: NON AVER PIETA' certi individui non meritano nulla ATTACCALO SUBITO e metti subito le cose in chiaro altrimenti farai la mia fine, ti toglierà anche la PACE! Anna
     
  8. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Un bel recinto di cemento armato e sopra rete keller, costa poco, arrivi a 2-3 metri e ci fai crescere una siepe
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina