1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sempre più diffuso è attualmente il cosiddetto Social lending, ovvero una tipologia di prestito che, a differenza di quello tradizionale, avviene fra privati e che rappresenta una valida alternativa per ottenere liquidità, ma vediamo di cosa si tratta nei dettagli.
    Il Social Lending si basa su una community in cui si interfacciano due categorie: coloro che prestano soldi e quelli che invece li richiedono; è inutile dire che, non essendoci intermediati, i tassi proposti sono molto vantaggiosi , l' erogazione con tempistiche più brevi e non sono previste spese di istruttoria.
    Appare chiaro, tra l' altro il vantaggio per entrambi, perchè il prestatore investendo la sua liquidità nel breve-medio periodo ottiene tassi di interesse più alti rispetto a quelli delle banche, mentre il richiedente beneficia di tassi più bassi.
    Sul web vi sono numerosi portali dedicati al prestito fra privati, come zopa.it, boober.it e per potervi accedere basta conpilare il form e poi accedere alle liste di offerte presenti nel circuito, pubblicate sempre nella massima trasparenza.
    Tuttavia non è semplice, come appare, richiedere ed ottenere un prestito attraverso il social lending, infatti al momento della registrazione, vengono effettuati controlli sull' affidabilità creditizia del richiedente e comunque possono accedervi soltanto cittadini italiani con reddito dimostrabile e con un' età dai 18 ai 75 anni.
    Se il profilio del cliente risulta rischioso, il tasso di interesse applicato sarà più alto, mentre l' unica commissione richiesta è pari a 10 euro per ogni anno di durata del prestito, ma non sono previste penali in caso di estinzione anticipata, nè incasso rata.
    Anche nel prestito fra privati, se l' esito è negativo, scatta la segnalazione in crif.
     
  2. alfonso81

    alfonso81 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    molto interessante, se si riuscisse a fare a meno delle banche....
     
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Penso che loe camere di commercio dovrebbero fare di più
     
  4. raffa85

    raffa85 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    dove sta il guadagno per chi presta?
     
  5. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    In poche parole il privato fa da banca
     
  6. Maffo

    Maffo Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Noi insieme ad esperti informatici volevamo creare un'applicazione che permetteva i prestiti tra i privati, che cosa ne pensate? Avete qualche suggerimento?
     
  7. FrancoCasini

    FrancoCasini Membro Junior

    Altro Professionista
    Buongiorno Maffo,
    Ti ho risposto, dandoti la mia disponibilità, anche sull'altra discussione da te avviata circa questo argomento.
    Ti suggerisco comunque, mentre costruisci il tuo sistema P2P, di non andare troppo contro le banche, ma piuttosto di agire in collaborazione con loro, perchè loro sono in sostanza i venditori delle Banche Centrali, che sono poi i produttori del denaro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina