1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. AntonioTorrente

    AntonioTorrente Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, sono un geometra libero professionista.
    Vi scrivo un quesito che mi lascia perplesso a causa delle risposte più differenti che mi sono state date a riguardo. Se qualcuno saprà rispondermi, lo ringrazio anticipatamente.
    Un mio cliente ha appena fatto un compromesso dal notaio per l'acquisto di un immobile nel quale dovrà farmi fare un cambio destinazione d'uso e delle operazioni catastali preliminari al progetto.
    In tale scrittura, il venditore autorizza al mio cliente-acquirente a svolgere tutte le operazioni tecniche necessarie per la presentazione del progetto, e si specifica che sarà cura del mio cliente-acquirente far predisporre il tutto e anticipare le relative spese; viene anche aggiunto che nel momento in cui si procederà all'acquisto, il mio cliente-acquirente potrà sfruttare il progetto e che nulla sarà dovuto dal venditore in merito alle spese, alla predisposizione e all'accoglimento del progetto.
    Alla luce di quanto soprà, siccome penso che comunque sia gli elaborati progettuali dovranno essere firmati da chi ne ha titolo, ovvero dal venditore (non credo che il comune o il catasto accetti un compromesso), quello che mi chiedo è, chi dei due deve farmi la lettera di incarico?
    Di fatto è l'acquirente ad incaricarmi, però le autorizzazioni saranno date dal venditore.
    E la fattura invece, dovrò emetterla a chi mi paga, ovvero al mio cliente-acquirente? La cosa mi sembra un po' anomala...
     
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Se è sancito nel preliminare che il venditore autorizza l'acquirente a presentare progetti e chiedere autorizzazioni per gli stessi è chiaro che si è impegnato, d'altronde è stato specificato che le spese sono a carico dell'acquirente. quindi procedi pure a redigere e vari elaborati e falli firmare al venditore unico che ha titolo di firma essendo proprietario e a lavoro svolto come da accordi ti fai pagare da chi ti ha incaricato.

    Basta essere chiari nei contratti come lo sono stati e tutto si può fare. Carta canta. :D
     
  3. Agenzia Raffaello

    Agenzia Raffaello Oggi è il mio Compleanno!

    Agente Immobiliare
    CIAO
    IO CREDO CHE SIA NORMALE, QUANDO IL VENDITORE HA FIRMATO LE RICHIESTE PER I PROGETTI, ED HA RICEVUTO LE AUTORIZZAZIONI (QUINDI FANNO PARTE DELL'IMMOBILE) L'ACQUIRENTE ACQUISTA IMMOBILE ED AUTORIZZAZIONI, O ANCHE LAVORI GIA' ESEGUITI, DIPENDE DAGLI ACCORDI TRA' LORO.
    PER QUANTO RIGUARDA LA TUA PARCELLA TI DEVE PAGARE CHI TI HA INCARICATO, COMUNQUE SONO SEMPRE ACCORDI CHE SI FANNO TRA ACQUIRENTE E VENDITORE ALL'INIZZIO DI UNA COMPRAVENDITA. CIAO
     
  4. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Re: Sono stato incaricato da un cliente che non ha titolo, ma un

    INTERVENTO DI MODERAZIONE: Per una migliore interpretazione dello stato d'animo di chi scrive intervenendo sul forum, è importante digitare sempre in minuscolo in quanto scrivere in MAIUSCOLO restituisce la sensazione a chi legge che stai URLANDO. Inoltre il regolamento vieta di scrivere un maiuscolo un intero intervento. Grazie per la comprensione ;)
     
  5. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Re: Sono stato incaricato da un cliente che non ha titolo, ma un

    In casi come questi chi conferisce incarico è il promissario acquirente (che paga); il promittente la vendita si obbliga a firmare perché intestatario dell'immobile.
    Alcuni Comuni consentono a terzi di presentare un progetto su immobili non di loro proprietà dato che il Permesso di costruire viene rilasciato comunque "salvo diritti di terzi" e quindi se il promissario acquirente non rogita non ha poi titolo per intervenire.

    Nei preliminari io scrivo: Parte Promittente Venditrice autorizza Parte Promissaria Acquirente a presentare, a propria cura e spese, istanze, progetti e ad intraprendere qualsiasi altra iniziativa ritenga necessaria per l’ottenimento del Permesso di Costruire relativo; è espressamente vietato a Parte Promissaria Acquirente dare inizio ai lavori di costruzione prima della stipula del rogito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina