1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. loen78

    loen78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il problema, è che ho chiesto ad un architetto locale, questo a novembre, mi ha detto che si sarebbe fatto sentire, ma nulla, l ho chiamato io settimana scorsa e mi ha lanciato la bomba di sti oneri da 300 euro a mq. ripeto il sottotetto non potro' mai cambiargli lo stato d'uso perchè non ho l'altezza media necessaria. la parte più alta è di 2.40 la parte più bassa di 0.70 tetto a 4 falde uguali.perciò rimarrà sempre sottotetto. cioè pagare degli oneri di 18.000 euro per una cosa del genere mi sembra davvero un furto. aiutatemi a capire...per esempio, nel vostro comune fanno cosi? è uguale?
     
  2. CheCasa!

    CheCasa! Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La prima domanda, secondo me, a cui bisogna rispondere è: com'è classificato attualmente il sottotetto?

    Da quello che leggo è possibile che... non ne esista neppure una rappresentazione.

    In parole povere, in comune potrebbe risultare "vano tecnico inaccessibile" benché sia presente sul posto la botola di fatto accessibile.

    In questo caso la realizzazione di locali a destinazione "ripostiglio" potrebbe comunque incidere sulla SNR (superficie non residenziale) la quale potrebbe essere soggetta al pagamento di oneri.

    Esiste poi la possibilità che non esista SNR non sfruttata sul lotto in cui insiste questa casa e che si debba agire tramite una sanatoria con ovvio ricalcolo degli oneri maggiorati.

    Le ipotesi sono molteplici ed il tuo tecnico dovrebbe poterti spiegare con semplicità le motivazioni di certi costi. Se non fossi convinta, interpella un altro professionista per un confronto.
     
    A Bastimento piace questo elemento.
  3. loen78

    loen78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ripeto ..sono troppo ignorante in materia... cerco di risponderti. allora nelle piantine al catasto c'è solo raffigurato il primo piano con la disposizione dell'appartamento e il seminterrato con su scritto un pezzo lavanderia e un altro pezzo di cantina. effettivamente non vedo la parte del sottotetto e del tetto.
    però io 15 anni fa ho presentato una dia per ristrutturare, nel progetto timbrato dal comune ci sono tutte le parti disegnate compreso il sottotetto e la botola. avevo rifatto il tetto completamente. può essere che manchi il sottotetto?

    scusa altra domanda, ma se appunto come dici te è classificato come SNR, vano tecnico non accessibile, e montando una scala per accedervi lo diventa, possibile mai pagare 300€ a mq? e se devi costruire davvero da nuovo per essere abitabile quanto ti chiedono??!!
     
    Ultima modifica di un moderatore: 12 Febbraio 2018
  4. CheCasa!

    CheCasa! Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Esiste un ventaglio di possibilità. E' possibile che le soluzioni indicate dal tuo tecnico siano le più economiche. E' possibile che non lo siano. Consulta un secondo tecnico per la prova del 9?
     
  5. loen78

    loen78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    abbiamo contattato un architetto che sta provando ad informarsi...vedremo a cosa andremo in conto. pensa se fosse la soluzione più economica..sarei rovinata...cmq non li spenderei mai ,perchè come detto in precedenza sarebbero buttati per uno sgabuzzino!
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  6. swami81

    swami81 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buonasera,
    sono un ingegnere alle prime armi ed una mia cliente ha acquistato una villetta a due piani con sottotetto non abitabile. Nel progetto il sottotetto era accessibile tramite scala retrattile ma in realtà fù realizzata una scala fissa in ferro. A seguito di denuncia, è costretta a ripristinare i luoghi, mi chiedevo se esistesse una legge che mi consente di mantenere la scala fissa anche pagando sanzioni.
    grazie
     
  7. angy2015

    angy2015 Membro Attivo

    Altro Professionista
    la scala fissa in ferro la smonterei e poi cercherei la soluzione al problema, nel frattempo potete ripristinare la retarttile o lasciare il foro con un coperchio e accesso con scala a pioli in caso di necessità.
    La soluzione migliore potrebbe essere il recupero del sottotetto sfruttando le leggi regionali vigenti quasi ovunque, bisogna verificare se si riesce ad avere le altezze minime richieste eventualmente riducendo la superficie con pareti che possono celare poi dei ripostigli.
    Se non è possibile rendere abitabile il sottotetto con il recupero si può presentare pratica per realizzare la scala di accesso al sottotetto non abitabile e pagare gli oneri previsti, che non sono alti come quelli per renderlo abitabile, dovete solo verificare in comune se la cosa è fattibile perchè potrebbero esserci restrizioni in merito.
    Forse potrebbe anche rivalersi sul venditore se la cosa non era stata resa nota al momento della vendita.
     
  8. swami81

    swami81 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    non ci sono le altezze per renderlo abitabile, questo sottotetto viene esclusivamente utilizzato come ripostiglio.
    loro non vogliono assolutamente togliere la scala, inizialmente il Comune mi aveva detto che potevo mantenerla attraverso l'art. 37 del d.p.r. 380/2001 pagando €.516,00 ma adesso dicono che non posso più :giocherellone:
     
  9. cafelab

    cafelab Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ritengo che tu non possa più fare una SCIA in sanatoria perchè ormai l'ufficio tecnico è uscito in seguito a denuncia, ha rilevato l'abuso edilizio e ha ordinato la messa in pristino
    Se è questo il caso i tuoi clienti sono obbligati a rispettare l'ordinanza nei tempi stabiliti, semmai in futuro potranno fare una nuova richiesta per rimettere la scala.

    Ma l'abuso è stato fatto dopo la chiusura dei lavori o sei coinvolto come Progettista e DL? Sei consapevole del rischio che l'ufficio tecnico ti segnali alla commissione dontologica dell'ordine?
     
    Ultima modifica: 3 Maggio 2018
  10. swami81

    swami81 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    no, non sono io il progettista, cmq l'abuso fu fatto dopo la chiusura dei lavori.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti, personalizzare la tua esperienza e per mantenerti connesso se ti registri.
    Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi