1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mvillani

    mvillani Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao,
    vorrei acquistare una casa semi-indipendente degli anni 1950 ristrutturata nel 2003 composta al piano terra da soggiorno, cucina abitabile bagno ed è collegata al primo piano da una scala dove trovo 2 camere e il bagno.
    Ho verificato le planimetrie catastali e il primo piano risulta da sempre come sottotetto con la suddivisione interna così come io oggi la vedo.
    Vorrei sapere è legale che in mansarda ci sia il bagno? E in caso non lo fosse e facessero dei controlli mi può succedere qualcosa?
    Volendo chiedere l'abitabilità cosa devo fare?
    Vorrei pareri su questa situazione se può crearmi problemi.
    Grazie:)
     
  2. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    la presenza del bagno in un sottotetto è soggetta ai regolamenti locali. Bisogna vedere se il Regolamento Edilizio dell'epoca. Se invece il bagno non è presente sugli atti di fabbrica, verificare che si possa realizzare all'oggi sul vigente R.E.

    Se l'immobile è a Monza, per quanto riguarda l'agibilità, si potrebbe effettuare il recupero abitativo del sottotetto o sfruttare le possibilità offerte dall'art .2 della LR13 finchè è possibile.

    In ogni caso se hai dei dubbi vale secondo me la pena di chiedere una consulenza di un tecnico di tua fiducia prima di formulare la proposta di acquisto.
     
    A mvillani piace questo elemento.
  3. mvillani

    mvillani Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sulla planimetria catastale risulta suddivisa così come si presenta ma non viene indicato ce sia un bagno. L'appartamento cmq è nel comune di Arcore
     
  4. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    quoto il collega che è intervenuto prima di me. probabilmente sarà stato creato un magazzino con una dia precedente e successivamente è stato ricavato un bagno.

    saluti
     
    A mvillani piace questo elemento.
  5. mvillani

    mvillani Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho controllato dai documenti relativi all'impiano elettrico e idrico e risulta che dalla nascita dell'alloggio c'è sempre stato
     
  6. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    dovresti controllare la pratica edilizia (concessione edilizia o altro) per essere certo. Al comune non interessa che la certificazione preveda l'impianto ed in ogni caso non è collegata alla pratica.
     
    A mvillani piace questo elemento.
  7. mvillani

    mvillani Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    e dove posso prenderla la pratica edilizia
     
  8. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    ufficio tecnico del comune. devi fare una richiesta di visura di atti di fabbrica.
     
    A mvillani piace questo elemento.
  9. mvillani

    mvillani Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    e se dovesse risultare così come mi si presenta?
     
  10. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    vuol dire che non c'è abuso nella realizzazione del bagno.
    Ma prima di fare ipotesi, reperisci gli atti.
     
    A mvillani piace questo elemento.
  11. mvillani

    mvillani Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma in caso invece ci fosse un abuso e io acquisto a cosa andrei incontro?

    Comunque grazie a tutti per le risposte temepestive
     
  12. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    atto nullo e un gran casino.

    per questo io suggerisco sempre di farsi assistere da un professionista fin dalle fasi preliminari.
     
  13. mvillani

    mvillani Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Cosa intendi per gran casino?
     
  14. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    tu compri, ci vai ad abitare, poi succede un evento inatteso (un vicino ti fa causa tipicamente) ed entra in casa tua un CTU (consulente tecnico d'ufficio nominato da un giudice o un tecnico comunale accompagnato da un vigile. Entrano e presumono (attenzione: essi presumono, è poi il giudice che eventualmente stabilisce), quindi presumono che tu abbia fatto un abuso. Tu in sede di giudizio dirai che non hai fatto nulla perchè l'immobile era già così al momento dell'acquisto. Quindi la dichiarazione prodotta in sede di rogito di conformità urbanistica era falsa. Falso in atto pubblico (penale) e tutte le conseguenze del caso (atto nullo). Con atto nullo c'è restituzione del bene e dei soldi versati.
    Adesso dopo tutto ciò secondo te il venditore si riprende la casa (con pendente un processo penale) e tu i soldi e "amici come prima"?
    Gli unici contenti sono gli avvocati.

    Ovviamente ciò potrebbe non verificarsi mai e tutti potrebbero vivere felici e contenti fino al prossimo condono edilizio.
     
  15. mvillani

    mvillani Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma con il condono è possibile fare qualcosa?
     
  16. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    quale condono?
    non c'è nessun condono attivo nè in vista. E speriamo proprio che non che ne siano mai più.
     
    A roberto.spalti piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina