• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Luigi9099

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera... Non so se mi trovo nell'area giusta, comunque volevo cercare di chiarirmi le idee. Mio padre è deceduto un paio di mesi fa, gli eredi sono due io e mio fratello. Io in quanto interessato a comperare l'altra parte dell'immobile di mio fratello mi sono fatto fare esattamente due stime da due tecnici diversi i quali sembravano concordare con il valore dai 90 ai 100 mila euro e fin qua tutto bene. Mio fratello invece si è appoggiato ad un altro tecnico il quale ha sparato una cifra sopra ogni stima di circa 170 mila euro. Mi chiedevo cosa devo fare? Anzi un tecnico che sovrastima un immobile non è soggeto penalmente? Grazie
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Mi chiedevo cosa devo fare?
Non puoi fare nulla: i rapporti tra tuo fratello e il suo tecnico sono fatti loro. Tuo fratello potrebbe anche chiederti di più, sta a te accettare o meno le sue richieste, che non deve motivare con perizie o altro.
Se non troverete un accordo sulla cifra da a pagare, vorrà dire che non comprerai.
Se non vi accorderete, potrai sempre chiedere la divisione giudiziale della comunione, e forse potrai riuscire a comprare, alla cifra stabilità da un perito del tribunale, se , come probabile, il giudice la riterrà la strada migliore per entrambi.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Mi chiedevo cosa devo fare? Anzi un tecnico che sovrastima un immobile non è soggeto penalmente?
Tuo fratello può chiederti anche un milione di euro e tu sei libero di non accettare, non hai una pistola puntata alla tempia. Invece di cercare pretesti per ipotetiche responsabilità penali, rassegnati alla divisione giudiziale se non trovate un accordo.
 

Luigi9099

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Scusate ma se mi faccio fare una valutazione dalla banca, quella valutazione è sacrosanta oppure vale tanto come le mie?
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Scusate ma se mi faccio fare una valutazione dalla banca, quella valutazione è sacrosanta oppure vale tanto come le mie?
Nessuna valutazione può essere vincolante per tuo fratello , che può chiederti la cifra che vuole.
Se non ti va bene, non compri.
Come detto, l’alternativa è quella di chiedere la divisione giudiziale della comunione: manifestando al giudice l’intenzione di comprare tu la metà di tuo fratello, sarà nominato un perito del tribunale, e quella è l’unica valutazione che potrà essere “imposta” a tuo fratello.
 

IL TRUCE

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Eh bhe..qui i colleghi dicono molto bene. Manca poi un elemento: ossia la valutazione NON da parte del tecnico ma del tecnico stesso.
Potrebbe persino essere che i due da te arruolati siano geometri mentre il tecnico scelto da tuo fratello sia AI. O anche viceversa o un misto.
Sicuramente nel caso e' piu attendibile l AI.
Come detto sopra pero' la valutazione giusta o sbagliata che sia non genera obbligazione: il mio orologio preferito non lo venderei certo a 10.000 euro anche se probabilmente ne vale di meno . Non per questo sono passibile di carcerazione.
Francesca ti ha correttamente indicato la via unica per risolvere l irrisolvibile MA per esperienza diretta di entrambi sono certo che converra' sul fatto che si tratti di tortuoso cammino, senza garanzia ( almeno a priori) di ottenere effetti per te migliorativi.
La banca normalmente si avvale di "periti da borsa di nylon" sulla cui attendibilita' ho spesso qualche riserva..diciam che per assurdo potrebbero essere gli stessi o lo stesso ( perche no ?) da voi fratelli gia interpellati/o. Ne consegue che otterresti un altro pezzo di carta di ugual valore.
Suggerirei di tentare di ricomporre la cosa con la ragione e non con l obbligo, obbligo di per se' non imponibile ad alcuno trattandosi sostanzialmente di propieta' privata.
Un po come convincere la Trucida che la Luis Vitton e' sovrastimata e che in fondo un altra farebbe lo stesso servizio...Siiii cu cu'.
 

Tegolaz

Membro Junior
Privato Cittadino
Buonasera... Non so se mi trovo nell'area giusta, comunque volevo cercare di chiarirmi le idee. Mio padre è deceduto un paio di mesi fa, gli eredi sono due io e mio fratello. Io in quanto interessato a comperare l'altra parte dell'immobile di mio fratello mi sono fatto fare esattamente due stime da due tecnici diversi i quali sembravano concordare con il valore dai 90 ai 100 mila euro e fin qua tutto bene. Mio fratello invece si è appoggiato ad un altro tecnico il quale ha sparato una cifra sopra ogni stima di circa 170 mila euro. Mi chiedevo cosa devo fare? Anzi un tecnico che sovrastima un immobile non è soggeto penalmente? Grazie
Tuo fratello può chiederti la cifra che vuole, non esiste il reato di sovrastima, ovviamente puoi fare una raccolta firme e farlo inserire nella nostra legislazione
 

IL TRUCE

Membro Attivo
Agente Immobiliare
proprio adesso che obtorto collo hai cambiato nikname ?
Ora capisco le tartarughe ( che però ci sono anche a Creta, con nidi sulla "mia spiaggia").
Per togliere BKK, visto che non ci sto piu , nn c era altro modo piu semplice....Leggendo certi commenti capisco anche io le tartarughe..Nemmen attendo spiegazioni ..Hai mai chiesto a un cammello perche non fa' l ingegnere ?
 

Carlo Garbuio

Membro Senior
Agente Immobiliare
cosa devo fare?
per comprendere l'attendibilità delle valutazioni le puoi sottoporre a revisione da parte di un terzo.
Di sicuro la verfica non si fa sul valore ma su l'intero percorso che ha prodotto il risultato finale

nel caso in esame potrebbero essere sbagliate tutte le valutazioni, di sicuro non sono tutto corrette

potrebbe pure esserci un problema nella scelta del professionista: hai verficato che siano certificati UNI? Potrebbe essere un segnale sul reale aggiornamento e specializzazione del professionista
 

Carlo Garbuio

Membro Senior
Agente Immobiliare
Anzi un tecnico che sovrastima un immobile non è soggeto penalmente?
La responsabilità c'è in tutte le professioni, anche fra i valutatori, e si può individurare abbastanza facilmente
Sono responsabili sia quelli che sovrastimano, quelli che dicono di stimare ma non stimano, quelli che dicono di conoscere il mercato e poi applicano le quotazioni ...
C'è responsabilità anche inchi sceglie questi professionisti.
Da diversi anni c'è la possibilità di consultare pubblicamente i professionisti che sono certificati UNI
 
Ultima modifica di un moderatore:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, avrei un quesito da porvi.
Vorrei acquistare degli immobili da mettere a reddito con una srl immobiliare della quale sono amministratore.
L’immobile potrebbe essere dato in usufruttò all’amministratore in modo che locandola possa usufruire della cedolare secca?
g123456 ha scritto sul profilo di francesca63.
Ciao Francesca scusami se ti scrivo qui, sono quella che ha visto la stessa casa con due agenzie diverse. Premetto che non sapevo di essere vincolata alla prima agenzia, e molto ingenuamente ho visto un prezzo minore e ho chiamato la seconda, sbagliando. Ma se ora io dovessi procedere con la prima sarebbe tutto "risolto"? o anche la seconda ha diritti sul compenso?
Alto