1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sfity

    sfity Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Salve, ho fatto una proposta di acquisto su un immobile che alla verifica del mio geometra (prima del compromesso) è risultato avere alcune delle difformità , rispetto alle planimetrie depositate in comune, sia sulla parte condominiale che su l'immobile stesso. Ora, anche se i proprietari e l'amministratore del condominio si dicono disposti a sanare ogni cosa, io sono preoccupato che la cosa non possa avere tempi brevi. Inoltre bisognerebbe, secondo me, essere certi che le parti condominiali siano sanabili oltre ad avere una idea sulla spesa e sui tempi. E' possibile secondo voi rimandare il compromesso o inserire qualche clausola che mi tuteli nel caso che il comune non dia l'approvazione alla sanatoria?
    Grazie.
     
  2. Eusto

    Eusto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Nella proposta d'acquisto l'agente ti ha avvisato delle difformità?
     
  3. sfity

    sfity Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    No, mi ha detto che era tutto a posto.
     
  4. Eusto

    Eusto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    su che modulistica è stata fatta la proposta per caso FIMAA??
    Se fosse quella c'è un rigo dove dice se le norme edilizie ed urbanistiche sono a norma o no!!
     
  5. sfity

    sfity Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Non è il modulo FIMAA, ma nella proposta firmata c'è scritto: "...La parte promettente la vendita dovrà dichiararmi per titolo legittimo e valido che i beni oggetto della presente proposta di acquisto saranno, al momento del rogito notarile, liberi da pesi, vincoli, gravami, censi, livelli, ipoteche, oneri reali, privilegi fiscali e trascrizioni pregiudizievoli ed ogni quant'altro ne possa comunque limitare la piena commerciabilità e/o il valore, obbligandosi in caso contrario ad ogni purgazione e sanatoria a propria cura e spese."

    Scusa se ho riportato tutto ma mi sembrava utile.
     
  6. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Va bene più che utile .
    Dalla perizia che il tuo tecnico ti a fatto, emerge indiscutibilmente che l'imm. non è conforme quindi da quello che ti hanno dichiarato sono inadempienti .Si può sanare? non si può sanare ?quanto si spende? è un problema del venditore non tuo .
    sulla proposta ci saranno delle scadenze ,tu cerca di falle rispettare .
    Ti conviene intanto comunicargli, con A/R ,le difformità riscontrate ,diffidandoli a sanare la situazione in tempo utile per l'atto facendo presente che se così non fosse andrai per vie legali con tutte le conseguenze del caso .
    Ti consiglierei( visto che le difformità ,come tu sostieni, non sono sanabili)di rivolgerti ad un legale
    La proroga è possibile se le parti sono daccordo ma non hai nessuna garanzia finchè il comune non si pronuncia

    Ciao bubù
     
  7. sfity

    sfity Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie per le info, non avevo pensato alla raccomandata A/R.
    Io spero che le difformità siano sanabili, però, come tu dici, se non c'è la risposta del comune non ho nessuna certezza.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina