1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gabriele81ce

    gabriele81ce Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mia mamma, io e mio fratello, abitiamo in una villetta, di proprietà al 66% di mamma, il 16% io e 16% mio fratello (a seguito della morte di papà,infatti, il 50% di mio padre è stato diviso in 3 parti uguali, tra me, mio fratello e mia mamma).Siamo inoltre proprietari, alle stesse percentuali, di un fabbricato, ancora grezzo ed in costruzione, e non ancora accatastato (o meglio accatastato F3).
    Abbiamo venduto la villa,ma la consegneremo all'atto, che è stabilito a fine dicembre 2013 (e non puo' essere anticipato). A seguito di tale atto, mamma, comprerà un appartamento per lei, gia trovato tramite un agenzia, e per il quale abbiamo gia fatto una proposta, chiedendo di fare l'atto, a gennaio 2014.Ebbene, affinchè mamma, abbia questo appartamento come prima casa, immagino sarà necessario, oltre ovviamente alla vendita della villa, che mamma si liberi della quota del fabbricato.

    DOMANDA N.1 in che modo conviene farlo? deve fare un'atto di donazione? so che quest'ultimo ha un costo. Cosa conviene fare, affinchè mamma si liberi della sua quota e la regali a noi 2 figli (che non siamo sposati e che viviamo ancora con lei), spendendo quanto meno possibile di tasse e notaio?

    DOMANDA N.2 nel frattempo, vorrei completare la costruzione di questo fabbricato (dal quale verranno fuori 2 appartamentini e una mansarda), e per il quale ho gia ordinato infissi, igienici etc etc. Tra un mesetto o poco piu, arriveranno questi materiali, e dovro' pagarli con una fattura.
    Posso farmi fatturare tutto al 4% essendo per me e anche per mio fratello , prima casa? L'idea è che dalla fuoriuscita di questi 3 appartamentini, 2 li potrei fittare, ed il terzo lo userei per me , per l'anno prossimo, in quanto vorrei sposarmi.

    DOMANDA N.3 dovendo anche accatastare questo nuovo fabbricato, cosa mi conviene fare prima? prima la donazione, l'accatastamento o l'acquisto con materiali al 4%? vorrei fare tutto in regola, ma ovviamente spendendo quanto meno possibile

    Grazie

    PS: avevo gia aperto una discussione piu o meno simile, ma con domande diverse essendo cambiate un po di cose, in queste settimane.
     
  2. Francesco Talotta

    Francesco Talotta Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ti prego tutto ma la donazione no!!!
    Se vorrai vendere un domani avrai problemi, sopratutto per via del fatto che non sei figlio unico e se dovrai vendere avrai difficoltà a far accettare all'acquirente che sia una donazione!
    Nella vita non si sa mai come vanno le cose ma ricorda che finché tua mamma e in vita dopo il 20simo anno avrai la proprietà indiscussa al 100% rispettivamente 10 dal mancamento, io fossi in te farei un atto..
    Le donazione si facevano 10anni fa per convenienza fiscale, oggi non la consiglierei
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina