1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. efiumara

    efiumara Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti.

    A metà dell'anno in corso ho stilato, attraverso un Agente Immobiliare, una proposta d'Acquisto irrevocabile.

    Il Venditore, presentatomi dall'Agente in questione, alla scadenza temporale indicata nella Proposta ha rinunciato a cedere l'immobile lasciando decadere la medesima.

    Oggi, a circa sei mesi di distanza, il Venditore mi ha ricontattato direttamente manifestando l'intenzione, ove fossi ancora disponibile, di proseguire la trattativa durante il prossimo anno.

    Sembrerebbe evidente che, pur essendo ambo le Parti entrate in contatto tramite Terzi nel corso del primo tentativo, ora tutto potesse svolgersi senza mediatori.

    Al di là di considerazioni di ordine etico, è questo corretto o si deve comunque riconoscere legalmente qualche cosa all'Agente?

    Grazie,

    E.F.
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si deve corrispondere la mediazione all'agente. L'anno decorre dalla conclusione dell'affare
     
  3. efiumara

    efiumara Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ringrazio per la risposta.
    Dunque la commissione non è dovuta ove la seconda trattativa inizi formalmente oltre un anno dopo la conclusione della prima.
    Ho inteso correttamente?

    Grazie e saluti cordiali,

    E.F.
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    NO. Per conclusione dell'affare s'intende trascrizione del rogito di compravendita, non di trattativa con proposta d'acquisto.
     
    A Il Mattone piace questo elemento.
  5. efiumara

    efiumara Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Caro Umberto,

    Causa mia inesperienza nel settore non sono in grado di tradurre in pratica le Tue risposte.
    Pertanto riformulero' la domanda introducendo la data di riferimento:

    - la mia proposta irrevocabile d'acquisto è scaduta il 7 maggio 2010

    Esiste una data limite al di là della quale si possa considerare estinta ogni obbligazione nei confronti del mediatore (in questo caso ti prego indicarla), oppure l'obbligazione è perenne?
    Grazie e scusa per il disturbo,

    Saluti cordiali,

    E.F.
     
  6. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Umberto intendeva dire un anno da quando porti a conclusione l'affare cioè vai a stipulare il rogito notarile anzi dalla sua trascrizione.
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La tua data è irrilevante ai fini della prescrizione del diritto alla mediazione. Tale diritto si estingue dopo un anno a partire dalla trascrizione del rogito di compravendita.
     
    A efiumara piace questo elemento.
  8. Il Mattone

    Il Mattone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Beh, però al momento del Rogito, per la legge Bersani, cosa dichiarano le parti? :domanda:
     
  9. GFCase

    GFCase Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    A me è capitata una cosa simile e le parti hanno dichiarato il falso in atto pubbico ...... sono tuttora IN CAUSA per ottenere il giusto compenso per aver fatto incontrare le parti per la conclusione dell'affare !! :confuso:
     
  10. Ragazzi ma cosa state dicendo? Se l'accordo è stato trovato grazie all'agenzia (e questo mi sembra proprio il caso) è chiaro che la provviggione è dovuta. Al limite presentatevi (acquirente e compratore) dall'agente per mediare le commissioni ma qualcosa va riconosciuto senz'altro all'agente onde anche evitare intenti di cause strane o rimborsi esagerati!!!
     
  11. GFCase

    GFCase Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :applauso::ok:
     
  12. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' quello che abbiamo detto..;)
     
  13. efiumara

    efiumara Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Pertanto, da quanto emerso, l'obbligazione Compratore-Venditore nei confronti dell'Agente ha carattere di continuità temporale indefinita.

    Da un punto di vista giuridico mi pare una mostruosità con pochi eguali.
     
  14. GFCase

    GFCase Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La mostruosità dal mio punto di vista è cercare a tutti i costi di non pagare la provvigione all'agente immobiliare !!! :disappunto:
     
    A Il Mattone piace questo elemento.
  15. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Potrebbe anche darsi, ma come elimineresti questa obbligazione?
     
  16. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Quindi secondo voi (o la giurisprudenza italiana)io faccio una proposta oggi non va a buon fine fra dieci anni io compro lo stesso app.dallo stesso propietario e devo ancora le provviggioni? be mi sembra molto strano!!!!!!!!!!


    Ciao Bubù
     
  17. GFCase

    GFCase Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La cosa strana è se tra dieci anni non è ancora stato venduto !!:^^:
     
  18. efiumara

    efiumara Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Caro Umberto,

    Non la eliminerei; la renderei esplicita e temporalmente limitata. Ove possibile anche meno asimmetrica.

    - Esplicita in quanto tutte le parti debbono essere pienamente consapevoli che si sta contraendo un'obbligazione, prima di contrarla.
    Non vedrei nulla di strano, allo scopo, ove i potenziali Venditori / Acquirenti sottoscrivessero un documento di presa conoscenza della Legislazione sul punto (e fossero quindi in grado di accettare o meno la mediazione prima che essa venga messa in atto).

    -Quanto al limite temporale la sua estensione è relativamente importante trattandosi di questione di principio; non vedo comunque questa estensione poter essere superiore al quinquennio che esaurisce le pendenze fiscali; o fa sortire la compravendita immobiliare dalla definizione speculativa.
    Probabilmente una trattativa sulla durata, nell'ambito del massimo citato sopra, potrebbe attenuare anche l'asimmetria.

    Cordiali saluti,

    E.F.

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    Certo che sarebbe strano; rientrerebbe nella categoria degli eventi improbabili, ma non impossibili.
    Come tale, ove si verificasse, metterebbe appunto in luce il mostro giuridico. O, meglio, l'omissione legislativa.

    E.F.
     
  19. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Premetto che questo articoletto è una delle poche tutele che abbiamo.. :occhi_al_cielo:
    L'oggetto di una proposta d'acquisto è l'immobile non il rapporto fra AI e contraente. Molti di noi (me compreso) fanno firmare accordi sulla mediazione a parte dove si potrebbe anche scrivere quello che dici tu. Sono d'accordo.




    Anche qui concordo: potrebbe essere un limite razionale. Considera che in caso di vertenza legale io credo che ci siano tanti fattori che influenzano la scelta di un giudice e non scommetterei sul fatto che passati, ad esempio, 3 anni dal contatto venga riconosciuta la mediazione. Forse si o forse NO.

    Considera però che il fattore 'etico' che abbiamo volutamente tralasciato non è così ininfluente. Perchè a distanza di qualche mese dimenticarsi dell'AI che vi ha messo in contatto?
     
  20. GFCase

    GFCase Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :applauso:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina