1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. agenzialeonardo

    agenzialeonardo Oggi è il mio Compleanno!

    Agente Immobiliare
    Su un condominio di 7 appartamenti con riscaldamento centralizzato, con tutti i radiatori dotati di valvole termiche e contacalorie, l'assemblea può decidere di trasformare l'impianto in 7 impianti singoli, con 7 caldaie indipendenti (anche in base alla legge sul risparmio energetico)? Con quale maggioranza? Grazie per le risposte!
     
  2. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    il d.p.r. 2 aprile 2009 n. 59 ha vietato nei palazzi con più di quattro appartamenti la trasformazione di un riscaldamento centralizzato in tanti impianti separati e autonomi.
     
  3. Manola 62

    Manola 62 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    IMPIANTI CENTRALIZZATI (Art. 4 comma 9)
    Il DPR 59/09 sostiene che è preferibile il mantenimento di impianti termici cent ralizzati
    laddove esistenti” nel caso di:
    - edifici esistenti con un numero di unit. abitative superiore a 4
    - edifici appartenenti alle categorie E1 ed E2 (vd. tabella DPR 412/93 riportata di
    seguito) con potenze nominali del generatore di calore dell'impianto centralizzato
    maggiore o uguale a 100 kW
    Le cause tecniche o di forza maggiore per ricorrere ad eventuali interventi finalizzati alla
    trasformazione degli impianti termici centralizzati ad impianti con generazione di calore
    separata per singola unit. abitativa devono essere dichiarate nella relazione tecnica.

    La Corte di Cassazione, con sentenza n. 5331 del 02 aprile 2012, ha recentemente ribadito che il condomino può legittimamente rinunciare all'uso del riscaldamento centralizzato e distaccare le diramazioni della sua unità immobiliare dall'impianto termico comune, senza necessità di autorizzazione o approvazione degli altri condomini. Tuttavia, la Corte ha precisato che rimane in capo al condomino che prenda tale decisione il suo obbligo di pagamento delle spese per la conservazione dell'impianto. Quest'ultimo è inoltre tenuto a partecipare alle spese di gestione se, e nei limiti in cui il suo distacco non si risolve in una diminuzione degli oneri del servizio di cui continuano a godere gli altri condomini (Cass. 16365/2007; Cass. 7518/2006).

    A seguito della legge 192/2005, come modificata dal D.lgs 311/2006 e dalle sopravvenute leggi regionali, occorre in ogni caso che il distacco non comporti violazione del fabbisogno termico dell'edificio e sia compatibile con la legislazione in materia di risparmio energetico, tramite la certificazione di un termotecnico abilitato
    Concludendo, è sufficiente un solo condomino purché si abbia una relazione tecnica in cui il Termotecnico abilitato ( solitamente un ingegnere o perito industriale iscritto all'albo) sostiene ( elementi oggettivi ) che il distacco non provoca squilibrio termico ed aggravio di spese per i Condomini che continueranno a servirsi dell'impianto.

    Aspetto poco trattato ma a mio avviso rilevante qualora il distacco sia fattibile nel caso di non unanimità, è la revisione delle tabelle millesimali non tanto per la voce proprietà generale che rimane invariata ma quella pertinenziale specifica " Riscaldamento ".
     
    A Umberto Granducato, H&F e Limpida piace questo elemento.
  4. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    considerando i tempi della giustizia italiana, quasi sicuramente la sentenza citata è precedente alle leggi sul risparmio energetico
    in ogni caso, tutto dipende anche dalla regione dove stà leonardo
    in e.romagna in un primo tempo l'avevano tassativamente vietato, ora il distacco è consentito se il consumo dell'impianto che rimane centralizzato + quello autonomo distaccato è inferiore al consumo che ci sarebbe stato con l'inpianto centralizzato senza il distacco

    leonardo un impianto centralizzato consuma sempre meno di tanti impianti autonomi !
     
  5. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    se le normative regionali lo consentono ci vuole l'unanimità e prima bisogna dimostrare che con gli autonomi risparmiate, impossibile !!!
     
  6. Manola 62

    Manola 62 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La Corte di Cassazione si è pronunciata ad aprile di quest'anno, quindi è successiva
    e comunque proprio perché di Cassazione non può essere ignorata da alcuna Regione.
    Ho dato un'occhiata (veloce) al sito della Regione Emilia Romagna ma non ho trovato niente di interessante
    Il Codice Civile in ambito di Comunione e Condominio quindi di maggioranze, ha subito delle modifiche quest'anno, l'unica eccezione non variata é nel caso di presenza di Regolamento dell'Edificio Condominiale di natura contrattuale ove serve l'unanimità mentre qualora sia stato redatto dai Condomini stessi e, nei casi previsti dall'art. 1138 ( quando sono più di 10), è sufficiente una delibera assembleare maggioritaria avendo la modificazione la medesima natura contrattuale, le clausole di natura regolamentare sono modificabili anche da una deliberazione adottata con la maggioranza prescritta dall'art. 1136, comma 2, c.c. (Cass. Civ. 943/1999).
     
  7. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    -la cassazione ha deliberato sicuramente su un caso di 7/10 anni fà, quindi ha deliberato con le leggi di 7/10 anni fà

    -la regione può fare in ogni momento, così come il parlamento leggi nuove

    -il codice civile nell'ambito comunione e condominio non viene modificato dal 1942

    -le sentenze non cambiano il codice, lo interpretano
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina