1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Paolo82

    Paolo82 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, sono nuovo del forum e dell’ambiente. Scrivo come privato cittadino e teoricamente acquirente di un immobile. Non ho trovato argomenti di discussione che rispondano a quella che è la mia attuale situazione, quindi provo a descriverla sperando nel consiglio di qualcuno che sicuramente è molto più esperto di me.

    Ho fatto l’errore di fidarmi di una persona che vendeva un immobile (Annuncio trovato su internet in un famoso sito di scambio), un piccolo appartamento da riadattare in romagna. Dopo averlo visionato ho fatto la mia offerta economica, che è stata da lui accettata.

    Su sua richiesta di avere una caparra io gli proposi (su suggerimento di un amico più esperto in materia) di fare un precontratto di vendita di fronte a un notaio, ma lui disse che erano spese inutili e potevamo fare una scrittura privata e depositarla. E così abbiamo fatto…..in parte.

    Perché la scrittura è stata fatta, scritta in tutta probabilità dal venditore stesso, ma il promittente venditore mi ha negato di lasciarmi la mia copia di precontratto con la scusa che la avrebbe fatta depositare lui all’agenzia delle entrate, e poi me la avrebbe spedita. Tra l’altro ho versato una discreta caparra tramite assegno (n° transizione scritto sul precontratto). L’accordo che lui ha scritto prevedeva l’andare a rogito entro 90 giorni dall’accordo (io avevo bisogno di soli 30 gg per recuperare il denaro), ma lì per lì la cosa non mi turbava, anzi, mi sembrava una cortesia nei miei confronti darmi più tempo per raccogliere il denaro.

    Io ho fatto l’errore di fidarmi e adesso, dopo svariati solleciti, a distanza di 30 giorni la mia copia di precontratto non è mai arrivata e tra l’altro l’aitante venditore, con scuse e raggiri mi ha spillato altro denato, cavalcando l'onda della mia fiducia.

    Ora mi ritrovo che teoricamente tra qualche giorno andremo a rogito, ma ho le prove che lui continua a promettere e far visitare l’immobile ad altri, e sicuramente non verrà mai all’appuntamento con il notaio per la stipula, e io mi ritrovo con mail, telefonate e messaggi che testimoniano i contatti con lui, la copia dei suoi documenti e i dati dell'immobile che mi ha lasciato, e poco più.

    Ho accertato che è lui il proprietario dell'immobile, che dalla visura ipocatastale non risultano pendenze, e dall'amm condominiale ho saputo che ha diverse spese arretrate da sanare.

    La Polizia mi dice che ad oggi non ho nemmeno gli estremi per denunciarlo perchè per ora si tratta solamente di un mancato accordo dato che devono trascorrere ancora due mesi prima che decorrano i 90 gg scritti nel precontratto (che ho solo grazie ad una foto fatta da me ).

    Sono una persona estremamente corretta, e ho fatto l'errore di sottovalutare la cosa e fidarmi di questa persona che a parole se la cavava bene e sembrava molto competente.

    Ora chiedo con il cuore in mano se qualcuno può aiutarmi a risolvere questa situazione, consigliandomi come muovermi: andarlo a denunciare ai carabinieri, affidarmi ad un avvocato, ad una agenzia immobiliare....o cosa?

    Probabilmente non avrò mai quell'immobile, ma almeno vorrei tentare di riavere i quasi 10000 euro che gli ho dato come caparra.

    Sono sicuro che come ha raggirato me faccia lo stesso con altre persone, e lo stesso farà in futuro.

    Grazie anticipatamente a chi potrà e vorrà aiutarmi.

    Paolo
     
  2. manto

    manto Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Purtroppo Ti sei trovato in una brutta situazione dove non sei stato affiancato da una persona del settore o almeno da una persona competente.

    andare da una agenzia immobiliare non ti risolve nulla, è troppo tardi.

    stipula a 90 giorni ......( l'appartamento è libero ? avete scritto stipula a 90 giorni oppure entro e non oltre 90 giorni ? )

    Fai una prova intanto insieme al notaio TUO di fiducia , provate a fissare una data per la stipula e fai convocare e comunicare la data al venditore tramite lo studio notarile che chiederà al venditore la copia del preliminare fatto, certificazioni e documenti vari ecc....,
    se non risponde allo studio notarile e non si presenta , Ti Tocca iniziare a denunciare il tutto ma come procedere......

    intanto avete fatto una specie di preliminare ( dove siete obbligati in solido a registrarlo in agenzia delle entrate per fini fiscali ) . il primo errore è stato firmare un contratto anche se non registrato è sempre un contratto, ma il problema Tuo è non avere almeno una copia . ( in caso di denuncia non sei in grado neanche di dimostrare gli accordi scritti e firmati ), prova anche a chiedere a un Tuo legale se con la tracciabilità dell'assegno circolare o bancario ? si può fare qualcosa .
     
    A Paolo82 e euromaila piace questo messaggio.
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non ho parole...
     
    A euromaila e manto piace questo messaggio.
  4. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Decisamente va attivato un legale che possa valutare la sostanza delle prove che hai in mano.
     
    A Paolo82 e manto piace questo messaggio.
  5. gagarin

    gagarin Membro Junior

    Amministratore di Condominio
    ...vai di corsa da un avvocato e sporgi querela civile e, dal 91° giorno, anche penale: forse, intanto, si riesce a bloccare un'eventuale vendita a qualcun altro...
     
    A Seya, Paolo82 e manto piace questo elemento.
  6. Paolo82

    Paolo82 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie veramente a chi ha risposto o solo letto la mia richiesta di aiuto.

    A informarmi e conoscere prima questo sito sicuramente non mi muovevo come ho invece ho fatto. Ma mi sono fidato e ora cerco di uscire al meglio da questa scomoda situazione.

    Per Manto: Per la stiipula sul contratto è scritto “entro e non oltre 90 giorni”.

    L’appartamento è libero ad oggi, affittato saltuariamente.

    L’assegno con cui ho pagato la caparra era un semplice assegno bancario (non circolare).


    NEWS dell’ultimora: Poco fa ho sentito il notaio che ha fatto gli accertamenti del caso sull’immobile ed ha scoperto che pende un’IPOTECA sull’immobile, e volendo venderlo occorrerà andare in tribunale.


    Chiedo a chi più esperto: : Mi affido ugualmente a un legale (Non vorrei perdere ulteriori soldi)? Ho cmq gli estremi per una denuncia dato che mi aveva scritto che era libero da pignoramenti e altri vizi? ....Altro?
     
  7. manto

    manto Membro Junior

    Agente Immobiliare
    allora in questo caso la strada migliore è una denuncia e un legale per approffondire .
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Figurati se in Italia una truffa può essere risolta da un privato !
    E non è detto nemmeno che vada a finire bene passando per vie legali...

    Ma perchè - soprattutto in compravendite tra privati - non vi affidate perlomeno ad un notaio per il compromesso ???
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  9. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'ha detto, c'è stata ingenuità e buona fede da parte sua.
    Non calcherei la mano.
     
    A Paolo82 piace questo elemento.
  10. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    ti consiglio un avvocato con gli attributi, che gli scriva una raccomandata ove si attestano tutti i passaggi che avete effettuato ( scrittura ecc. anche se non hai una copia ma sottolinea il fatto che le ha lui) scrivi dell' ipoteca e minaccialo di penale. perchè a mio modo di vedere ci sono gli estremi per la truffa.
     
    A Paolo82 piace questo elemento.
  11. Paolo82

    Paolo82 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie grazie grazie davvero a tutti quelli che mi hanno dato un loro consiglio. Mi sono già attivato per ingaggiare un legale che possa aiutarmi a sbrogliare la situazione. Buon lavoro a tutti!
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  12. Manovale

    Manovale Membro Junior

    Altro Professionista
    Ma il venditore lo conosci ? è proprietario dell' immobile
     
  13. Paolo82

    Paolo82 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il venditore l'ho conosciuto vedendo l'appartamento. Si, è anche il propietario.
     
  14. Manovale

    Manovale Membro Junior

    Altro Professionista
    Ma il venditore lo conosci ? è proprietario dell' immobile
    Ma perchè legalizzata
     
  15. Paolo82

    Paolo82 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Legalizzata perché ad oggi nelle condizioni in cui mi trovo è difficile trovare qualcosa di perseguibile contro la persona.
     
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    beh insomma hai firmato un contratto di cui non hai copia. Non hai usato le precauzioni consigliate in caso di acquisti dagli sconosciuti. E poi parli di truffa legalizzata? Gli strumenti ci sono ma tu che titolo hai in mano oggi. Una copia di un assegno? Capisci la gravità? Che poi eri tu ad avere l'interesse a registrare il preliminare non il venditore che aveva in mano l'assegno.
     
    A Francesco958 e PyerSilvio piace questo messaggio.
  17. Manovale

    Manovale Membro Junior

    Altro Professionista
    Ma sei ancora qui?
    Tu non sai cosa fare, lui lo sapeva prima di cominciare
    Stai perdendo tempo e lui agisce
    Cerca un Avvocato, anzi AVVOCATO, sporgi una denuncia, fai qualcosa di ufficiale
    Attenzione però, l' azione opposta alla truffa di cui Roby, è la diffamazione
     
    A Paolo82 piace questo elemento.
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Primo capire se questa ipoteca è un ipoteca mutuo oppure se c'è un pignoramento, mi sembra tutto abbastanza incerto
    come mai il notaio ha parlato di ipoteca e non di pignoramento?
     
  19. Paolo82

    Paolo82 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L'ho detto e lo ripeto: MI SONO FIDATO, HO SBAGLIATO e ora cerco di rimediare.
    Il notaio dai controlli effettuati ha detto che il venditore ha un pignoramento sull'immobile (il venditore invece aveva detto dopo il precontratto che aveva un ipoteca).
     
  20. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Mi unisco al coniglio di cercarti subito un avvocato.

    MA il mio consiglio non è di scegliere genericamente un avvocato bravo o come dicono tanti "catzuto" "con le palle" sono attributi che per me non hanno senso.

    L'avvocato o è veramente preparato e aggiornato nella specifica materia o non lo è e cerca informazioni ma ci mette del tempo. E il tempo ti costa errori di tempestività.

    La materia legale è talmente complessa e sconfinata che un avvocato, per quanto "bravo" non può sapere e rimanere aggiornato su tutto. E' umanamente impossibile.

    Quindi devi cercare un avvocato che sia pratico, molto pratico di esecuzioni immobiliari e diritto immobiliare.
     
    A Bagudi, Paolo82 e Rosa1968 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina