1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Un piccolo, ma significativo, sondaggio di mercato anche se privo di rilevanza statistica.
    Gennaio 2011 - Giugno 2011; sono passati sei mesi dall’inizio dell’anno, un periodo di tempo abbastanza esteso.
    La domanda è la seguente: nella prima metà dell’anno in corso, avete concluso più affari dell’anno passato, oppure, al contrario, i rogiti stipulati sono stati di meno, o invece, più o meno gli stessi?
    Senza entrare in particolari, qual è la vostra risposta?
    Come ritenete che sia, dal vostro punto di vista, la stato di salute del mercato immobiliare in questo scorcio dell’anno?
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Dal punto di vista rogiti sicuramente meno rispetto lo stesso periodo dell'anno scorso, mercato stagnante sino a Maggio, nell'ultimo mese e mezzo buona ripresa che fà ben sperare ... mai mollare!!
    P.s. consiglio ai colleghi ,nei momenti di sconforto, di cimentarsi nella danza dell'Haka (all black neozelandesi) sembra che porti bene .. almeno nell'autostima!! :p :^^:
     
  3. giacomoalberto

    giacomoalberto Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Meglio Dell anno scorso ma frutto del caso il mercato nel mio caso ha girato solo a febbraio e marzo per il resto pochissime telefonate e poche mail.......tristino!
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Meglio dello stesso periodo dell'anno scorso, ma è un mercato talmente altalenante e strano che non si possono fare previsioni...
     
  5. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Ragazzi, io temo fortemente il declassamento dell'Italia da parte delle agenzie di rating....e allora sì che sarebbero guai veramente grossi. Il Portogallo è stato classificato come "debito spazzatura". A quali investitori stranieri pensiamo di vendere le nostre fantastiche case/uffici nelle grandi città ai prezzi stratosferici che ancora persistono?
    Se davvero non ci sarà a breve quel brusco calo di prezzi che prospettavo l'anno scorso e che puntualmente si sta rivelando come l'unica soluzione possibile non usciremo vivi dal massacro. Questa è l'unica vera spaventosa verità, anche se è difficle da mandare giù. Abbiamo esagerato in passato e le vacche magre sono arrivate. Ma finchè il concetto non passa veramente saremo qui a discutere invano, perchè con la situazione attuale delle banche e con il panorama complessivo italiano è pura utopia sperare in una ripresa dell'immobiliare. Al massimo si può sperare nella speculazione, ma allora sarà già tardi, avremo tirato troppo la corda e ci si rimetterà.
    Per vendere bisogna sforbiciare di brutto le pretese, con tutte le conseguenze negative che questo comporterà, finchè si è ancora in tempo. Io personalmente ho questa convinzione, che a volte accontentarsi può evitare il peggio.
    E credetemi, la situazione non è affatto rosea.:triste:
     
    A Abicabiban piace questo elemento.
  6. Dumarest

    Dumarest Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Tristemente quoto.
    Un solo punto di aumento del tasso sul nostro debito ci costa quasi 20 miliardi di Euro, una piccola manovra, e i nostri politici non hanno capito la situazione, e continuano con i loro giochini, senza pensare affatto a tagliare i loro sprechi, vedi voto sulle province.
    Secondo me a settembre gli speculatori ci saltano addosso e ci massacrano. :triste:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina