1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. berry700

    berry700 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    una società sas affitta un'attivita di ristorazione
    il proprietario richiede la caparra pari a 3 mensilità e la fideiussione assicurativa
    come fa la società sas a recedere dal contratto,prima dei due anni menzionati nel contratto, senza perdere la cauzione che il proprietario ha già mostrato l'intenzione di non restituirla?
    ed essere sicuri che non venga escussa la fideiussione?

    messaggio urgente
     
  2. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao, se non restituisce il deposito cauzionale in assenza di danni all'immobile sta commettendo una grave irregolarità, non può trattenerli a nessun titolo.
    Se tu recedi, nei termini previsti dal contratto (con avviso 6 mesi o 12 mesi d'anticipo ad es), non avrai alcun problema se hai pagato tutto, se non hai pagato qualche mensilità lui potrà riscuoterla dall'assicurazione facendo una pratica di sinistro, ma a te non importa affatto, non sono soldi che devi dare tu, oppure potrà decidere di rivalersi direttamente su di te se ritiene più conveniente farlo, in quel caso la cosa ti riguarderà da vicino.
    Il premio assicurativo che hai pagato, invece, non credo potrai recuperarlo.
    In sintesi se sei in regola con i pagamenti rescindi e vai via nei tempi previsti dal contatto, riprendi la cauzione e perdi il premio assicurativo pagato
    In bocca al lupo
     
    A berry700 piace questo elemento.
  3. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Da quanto accennato credo ci sia una clausola che impedisce il recesso del conduttore prima dei due anni dall'inizio del contratto, e loro sono ancora in questa fase.
     
    A berry700 piace questo elemento.
  4. berry700

    berry700 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie per le risposte
    la clausola esiste, ma credo che cmq per gravi motivi si possa rescindere il contratto

    diciamo che ci siamo fatti mettere un po al muro perchè ottenere una caparra ed una fideiussione, oggi m sembra eccessivo, inoltre la parte cedente ha chiesto anche di portarsi i beni in ammortamento, prima non sapevo bene cosa volesse dire oggi so che portandosi i beni in ammortamento ed essendo responsabile della straordinari manutenzione ed anche dell'ordinario mi chiedo se potessi richiedere la restituzione di tutta la caparra ? in considerazione che la stessa è a totale garanzia sui danni dell'immobile?

    grazie
     
  5. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    No, francamente direi di no. Specialmente oggi giorno.

    Ma l'immobile ha subito danni?
    O l'unico danno è rappresentato dalla rescissione anzi tempo del contratto?

    Tieni presente comunque che per trattenere il deposito cauzionale il proprietario dovrebbe essere d'accordo con voi o intentare un giudizio, altrimenti è nel torto.
     
  6. berry700

    berry700 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    l'immobile non ha subito danni lo abbiamo valorizzato comprando attrezzatura per un uso razionale degli spazi e nell'ottica della produzione

    solo che in questo momento storico gli affittti sono troppo alti (3000€)al mese
    e pertanto diventa insostenibile
     
  7. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Anche due anni fa gli affitti erano insostenibili, forse non avete fatto le valutazioni giuste per sostenere quell'attività commerciale. Il recesso anticipato per gravi motivi dovuti alla crisi non è sostenibile, quella c'era già alla stipula del contratto.
     
  8. berry700

    berry700 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    sarà sicuramente così
    so per certo, se me ne date conferma, che dal contratto in ottemperanza a quanto stabilito all'ora, il recesso libero e sempre contemplato a patto invio lettera A/R per recesso anticipato per gravi motivi in quanto oltremodo gravosa (in termini economici, materiali o psicologici la prosecuzione del rapporto locatizio).

    attendo lumi
     
  9. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Prova a inviare una raccomandata di disdetta a sei mesi dal contratto, per motivi gravi .
    Se non te lo contesta, non ti può chiedere alcun risarcimento.
     
  10. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Disdetta per gravi motivi.I gravi motivi sono contemplti dalla legge e da tante sentenze della cassazione.
    6mesi e via.
    Se non ci sono danni ed i canoni sono stati pagati,il locatore non gli conviene chiedere l attribuzione giudiziale del deposito,pou comprovata da preventivi per danni e rimandata a pronuncia giudiziale.
    Si perde tempo,se il locale e'riaffittabile a breve.
    Altrimenri se il locatore sa che non si riaffitta,beh allora ci prova.
    Ma dipende pure se la societa e'solvibile o se la fideiussione assicurativa copre per 12 mesi
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina