1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. leontremila

    leontremila Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    sulla mia casa che ho messo in vendita, pendono 2 ipoteche da parte di equitalia.
    COme devo procedere? Posso vendere senza problemi?
    Con equitalia ho gia rateizzato una delle due ipoteche che sto regolarmente pagando da piu di un anno e sto facendo la documentazione per rateizzare anche la seconda.

    grazie
     
  2. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La somma delle due ipoteche supera il probabile valore di mercato dell'immobile?
    Se la risposta è no, non ci sono grossi problemi e si procede come una normale compravendita fino al momento del rogito che andrà stipulato negli uffici di Equitalia.
    Avvisi però l'agenzia immobiliare (nel caso ne incaricasse una) della cosa.
     
    A AnnaMariaPatrizia piace questo elemento.
  3. leontremila

    leontremila Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie per la risposta.
    No la somma delle due ipoteche è di circa 70mila e il valore è di 220mila.
    Tenga presente anche che c'è anche il mutuo da estinguere di 160mila
    Sostanzialmente vendo per levarmi il debito con equitalia e quello con la banca.
     
  4. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Eh, ma 160+70 fa 230! ...non le conviene più vendere ma lasciarlo alle banche.
     
    A leontremila piace questo elemento.
  5. leontremila

    leontremila Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    In che senso lasciarlo alla banca?
    vado li e dico tenetevi la casa e pagate voi equitalia?:)
    Si lo so che fa 230mila al limite la differenza la pagherei a parte... ( sempre che riesca a vendere a 220)
     
  6. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' sicuramente la cosa migliore da fare :ok:
    ...l'altra era una provocazione (anche se molti fanno proprio così) tanto più che se hai altri beni intestati, i 10.000 € mancanti ti ricadrebbero lì.
     
    A leontremila piace questo elemento.
  7. leontremila

    leontremila Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mi perdoni ma non ho capito...
    mi sta dicendo di andare in banca a trattare con loro? è prassi?
    cosa fanno gli altri???

    thx
     
  8. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    No, non intendevo questo, comunque è un'ottima idea che ti consiglierei di fare, anche se nel tuo caso i creditori sono due e la cosa è più complessa.


    L'taliano medio? Smette di pagare le rate e lascia che l'immobile vada all'asta, fregandosene altamente di tutto il resto (mi è capitata da poco una situazione prorpio come la tua e il proprietario si è comportato esattamente in questo modo). Ma credo che la cosa abbia comunque dei risvolti legali e poi bisognerebbe non avere altro (beni mobili o immobili) di pignorabile, altrimenti la banca si rivale su quello.
     
  9. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    ... e soprattutto se vendi tu magari fai 220. Se vende l'incanto magari ne fai 180 e i debiti residui non sono 10.000 ma molto di più ;)
     
  10. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Osservazione pertinentissima :ok:
     
  11. emala

    emala Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Atteggiamento mentale con le banche

    Esatto,
    il tribunale stai pur certo che non lavora aggratis ma anzi costa migliai di euro.Se poi l'asta va deserta la prima volta (a volte un immbile va anche al nono tentativo d'asta!) e devono essere fatti altre aste.............ahi!ahi! I costi lievitano e le entrate calano, perchè poi il prezzo a base d'asta viene rodotto del 25%. Cerca di trattare con la banca, facendo loro presente che è prima di tutto nel loro interesse incassare meno ma sicuro.Infatti se si va all'asta tribunale ed equitalia vengono pagati prima loro e la banca la prende nel back! Senza considerare che tra il momento del pignoramento e la messa in vendita all'asta passano 2-3anni ed altri 2-3 anni i creditori devono aspettare i soldi che gli arrivano dal piano di riparto stabilito dal giudice. Il problema è che noi italiani abbiamo un atteggiamento di timore reverenziale con le banche e loro se ne approfittano però qui sarebbe un interesse anche per loro trattare con te e ridurre le loro pretese, meglio pochi, maledetti e subito! Faglielo presente ed in bocca al lupO!!
     
    A enrikon piace questo elemento.
  12. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Da quanto mi risulta non è così. La banca ha un'iscrizione con ipoteca di primo grado (per il mutuo), quella di Equitalia è un'ipoteca legale. Ci sono solo alcuni casi particolari per cui i crediti dello stato hanno privilegio su un'ipoteca di primo grado (art. 2770 c.c. e succ.).

    A mio avviso, in ogni caso è sempre meglio negoziare i propri debiti (Equitalia però non lo fa, le banche si) e chiudere tutte le pendenze.
     
    A enrikon piace questo elemento.
  13. TELLA

    TELLA Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, io ho una situazione inversa, devo, anzi mi piacerebbe, acquistare un immobile che oltre ad essere gravato da ipoteca con la banca per il mutuo di acquisto è gravato anche da piu' ipoteche giudiziali. L'attuale proprietario mi ha fatto promessa di vendita, ma ovviamente deve risolvere i suoi problemi con le ipoteche giudiziali o mettersi d'accordo con la banca che vanta il maggior credito di ipoteca per poter procedere con la vendita; questo è quello che penso che si possa fare. Per tanto vorrei sapere se è così oppure no, sperando di aver riassunto in modo esaustivo la situazione. Grazie a chi mi vorra rispondere
     
  14. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, dovresti spiegarti meglio in meiro alla vicenda... si è capito che vorresti acquistare un immobile con ipoteche ma non molto su quello della promessa. Fabrizio
     
  15. TELLA

    TELLA Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    cerco di spiegarmi meglio. volendo acquistare un immobile gravato da ipoteca primaria per mutuo acquisto e altre 3 ipoteche giudiziali, per poterlo acquistare se mi rivolgo alla banca che detiene l'ipoteca primaria, questa e' tenuta a farmi acquistare l'immobile se io offro quanto da stima e quindi informa il proprietario o non e' così? altra precisazione, l'attuale proprietario dice che ha fatto causa alla banca che vanta l'ipoteca primaria per togliere tale ipoteca, restano però le altre banche in ogni caso. la mia domanda in concreto e': "cosa devo o posso fare per potermi assicurare l'acquisto di questo immobile?" spero di essermi spiegata. grazie per l'attenzione
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina