• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

SPINUCCIO

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Immobile inagibile acquistato in comunione dei beni senza la rinuncia del coniuge, non presente. Immobile acquistato con denaro personale di mia madre, Io nudo proprietario, lei usufruttuaria (da conto corrente cointestato con lei, da prima del matrimonio, denaro derivato da vendite di immobili ereditati da mia madre x successione). Il notaio non redige atto di vendita se non in presenza dell'ex coniuge o di sua procura speciale. Come fare se quest'ultimo rifiuta?
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Come fare se quest'ultimo rifiuta?
Non si vende.
Il fatto che fosse denaro di tua madre non rileva ai fini dell’intestazione dell’immobile, che pare rimasto in comunione: al massimo si può dire che tua madre ti ha donato i soldi, non l’immobile ( ma se i soldi sono usciti da conto cointestato, non si può sostenere che fossero di tua madre e basta).
Strano però che, in fase di divorzio , non abbiate deciso cosa fare di quell’immobile.

Il tuo ex coniuge avrebbe diritto a incassare la somma ricavata dalla vendita, relativa alla sua quota di nuda proprietà: quindi potrai vendere, se lei è disponibile, ma lei incasserà.
 
Ultima modifica:

SPINUCCIO

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Abbiamo fatto divorzio breve. Non ci abbiamo pensato anche perché il valore dell'immobile era esiguo. Di 10 mila euro e comunque essendo un lavoratore precario a bassissimo reddito è evidente che i soldi non potevo averli io.
Grazie
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno , una mia nipote,ha intenzione di acquistare una casa di cui siamo proprietari io (al 12,5%) le mie sorelle ( 2, al 12,5%) e mia madre al 62,5%. Vorrebbe sottoscrivere un compromesso avvalendosi della firma solo di mia madre e di sua madre, per iniziare i lavori di ristrutturazione, avendo la quota maggioritaria favorevole. Puo’ iniziare i lavori ? Grazie
Salve... E' possibile fare delle tramezzature con la creazione di stanze in un C2 (locale ad uso deposito) lasciando sempre la stessa categoria catastale?
Alto