• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

chilola

Membro Junior
Privato Cittadino
Ho ereditato appartamento maggio 2017 dove ho residenza ,se vendo prima dei 5 anni a cosa vado in contro?
Se vado in casa in affitto e affitto l'appartamento di proprietà ?
 

angy2015

Membro Attivo
Professionista
se vendi pagheresti il 5% sulla plusvalenza tra dichiarato in successione e alla vendita, se i valori sono uguali paghi nulla.
Se vendi e compri altra prima casa non paghi la plusvalenza su questa.
Se lo affitti pagherai l'IMU e le tasse sull'affitto percepito.
 

Agenzia Castello

Membro Attivo
Agente Immobiliare
se vendi pagheresti il 5% sulla plusvalenza tra dichiarato in successione e alla vendita, se i valori sono uguali paghi nulla.
Se vendi e compri altra prima casa non paghi la plusvalenza su questa.
Se lo affitti pagherai l'IMU e le tasse sull'affitto percepito.
No.

l’art. 67 comma 1 lett. b) del TUIR recita in una parte “b) le plusvalenze realizzate mediante cessione a titolo oneroso di beni immobili acquistati o costruiti da non piu’ di cinque anni, esclusi quelli acquisiti per successione e le unita’ immobiliari urbane che per la maggior parte del periodo intercorso tra l’acquisto o la costruzione e la cessione sono state adibite ad abitazione principale del cedente o dei suoi familiari“, sono soggette a plusvalenza tassabile.
 

angy2015

Membro Attivo
Professionista
No.

l’art. 67 comma 1 lett. b) del TUIR recita in una parte “b) le plusvalenze realizzate mediante cessione a titolo oneroso di beni immobili acquistati o costruiti da non piu’ di cinque anni, esclusi quelli acquisiti per successione e le unita’ immobiliari urbane che per la maggior parte del periodo intercorso tra l’acquisto o la costruzione e la cessione sono state adibite ad abitazione principale del cedente o dei suoi familiari“, sono soggette a plusvalenza tassabile.
meglio così, non so perchè avevo quel 5% , magari è obsoleto
 

chilola

Membro Junior
Privato Cittadino
Grazie.
Ho deciso di ristrutturare il minimo ed andare ad abitare per i prossimi 3 anni.
Ho calcolato circa€ 30.000 x ristrutturazione :
1_ è meglio mutuo o prestito ai fini fiscali ( incentivi e detrazioni)?
2_se vendo entro i 3 anni posso continuare a detrarre le spese di ristrutturazione x gli altri 7?
 

Umberto Granducato

Fondatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
1_ è meglio mutuo o prestito ai fini fiscali ( incentivi e detrazioni)?
devi fare i calcoli per bene con tutte le spese, forse conviene un finanziamento...

2_se vendo entro i 3 anni posso continuare a detrarre le spese di ristrutturazione x gli altri 7?
si, lo devi però indicare espressamente sul rogito di vendita altrimenti le detrazioni passano al compratore
 

CheCasa!

Membro Supporter
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Ho ereditato appartamento maggio 2017 dove ho residenza ,se vendo prima dei 5 anni a cosa vado in contro?
Se vado in casa in affitto e affitto l'appartamento di proprietà ?
Dipende. Non paghi certamente la plusvalenza perchè, come ha giustamente rilevato @Agenzia Castello , non è dovuta in caso di rivendita quinquennale di un fabbricato ricevuto in successione.
Sono invece dovute le maggiori imposte ipotecaria e catastale rispetto a quelle pagate in misura fissa come prima casa nel caso in cui non si riacquisti un altro immobile entro 12 mesi da adibire ad abitazione principale.

Non ci sono invece particolari impedimenti alla locazione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, vorrei un vostro parere. Stiamo acquistando un appartamento che alla visura ipotecaria risulta avere un preliminare di vendita con una terza persona. A detta del priprietario dell'immobile, si tratta di un rogito fallito poichè l'acquirente si è presentato con un assegno di 10000 euro in meno a quanto pattuito nel preliminare. Ora posso acquistare senza correre alcun rischio?
Carlo Garbuio ha scritto sul profilo di Zagonara Emanuele.
Ciao, sono agente immobiliare e sono di Treviso e abito a 25/30 km dalla zona da te indicata. Sono disponibile a valutare, via mail info@meridiana21.it, le questioni che intendi risolvere per i tuoi immobili
ciao
Alto