• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Francesca8005

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao a tutti, avrei bisogno di un aiuto sulla questione seguente.
Ho messo in vendita un mini appartamento per una cifra irrisoria, a 80.000 euro. All'agenzia é stata fornita la documentazione disponibile sull'immobile. Siccome non riuscivo a venderlo, su indicazione dell'agenzia, secondo la quale non c 'era mercato, siamo scesi a 50.000 euro. Questo cambiamento di accordi é stato definito via telefono, quindi non in forma scritta. A distanza di qualche anno, l'agenzia mi dice che ha un'offerta per il prezzo di 50.000. Fatta valutare la situazione a un geometra emergono tuttavia una serie di irregolarità nell'immobile, di cui né io né l'agenzia eravamo a conoscenza: in particolare, il mancato accatastamento delle cantine, un usufrutto concesso alla nonna ora deceduta, altre piccole difformità. Questo significa che buona parte del prezzo sarà assorbito da questi costi.
Continuo ad avere l'obbligo di vendere, stanti gli accordi con l'agenzia? O l'agenzia avrebbe dovuto preventivamente procurarsi la documentazione per prospettarmi la situazione? Non avrei mai proposto una cifra così irrisoria se fossi stata a conoscenza delle problematiche.

Grazie per l'aiuto!!
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
È davvero assurdo che non abbiate pensato in tanto tempo di verificare prima la situazione .
Ma se vuoi vendere devi mettere tutto in regola comunque: se nessuno ha offerto di più, dubito che riusciresti a vendere meglio, dopo anni di tentativi.
Probabilmente puoi non accettare (bisognerebbe leggere l’incarico), ma non credo ti convenga , sempre che le difformità siano sanabili
 

AlexBar

Membro Junior
Professionista
A me viene una domanda ulteriore se qualcuno avrà la bontà di rispondermi: ma il ruolo dell'agente immobiliare è solo quello di consentire l'incontro della domanda e offerta o magari quando acquisice un incarico di vendita dovrebbe svolgere accertamenti preliminari sulla vendibilità di quanto acquisito?
 

cristian casabella

Membro Senior
Agente Immobiliare
ma il ruolo dell'agente immobiliare è solo quello di consentire l'incontro della domanda e offerta
corretto
dovrebbe svolgere accertamenti preliminari sulla vendibilità di quanto acquisito?
corretto ma non obbligatorio

Ciò che dovrebbe fare è il riferire eventuali criticità a lui note, che nel caso in cui si abbia a che fare con agente "giusto" riguarda anche le "virgole" o riferire criticità troppo evidenti per non essere comunicate alle controparti

In questo caso specifico, se le cantine sono concesse a titolo edilizio, basta fare un accatastamento la cui spesa dovrebbe ovviamente pagarla il venditore
L'usufrutto non esiste più quindi non ha peso nella vicenda
Le altre piccole difformità, essendo piccole, potrebbero anche essere di difficile constatazione e comunque se sono piccole non dovrebbero avere un alto costo comunque
 

cristian casabella

Membro Senior
Agente Immobiliare

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
ma il ruolo dell'agente immobiliare è solo quello di consentire l'incontro della domanda e offerta o magari quando acquisice un incarico di vendita dovrebbe svolgere accertamenti preliminari sulla vendibilità di quanto acquisito?
Ufficialmente il ruolo dell’agente è limitato a mettere in relazione le parti, comunicando le circostanze a lui note.
E’ però assurdo, e molto penalizzante per la credibilità della categoria, che un agente proponga la vendita di un immobile, senza avere la documentazione completa dello stesso.
Purtroppo la professionalità è lasciata al singolo , e non siamo tutti uguali.
Io, dovendo vendere, diffiderei di un agente che non pretende di avere tutto quanto è necessario , ma evidentemente un cliente inesperto può cadere nelle braccia di un agente approssimativo.
E ‘ un vero peccato !
 

Francesca8005

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Se non firmato nulla ne confermato nulla via mail, non penso tu debba avere obblighi di accettare una proposta

Non è che eri tu, magari, a dovergli procurare la documentazione di casa tua?
Grazie intanto. Ho consegnato le piantine. Non ho fatto caso al fatto che le cantine non erano accatastate. Tenete presente che si tratta di una casa lontano da dove abito e di formazione non sono né geometra né architetto. Ma l'agenzia, che ha visionato l'immobile e ha portato lì i possibili compratori non avrebbe dovuto segnalarmi la cosa? É corretto che mi abbia spinto (certo non obbligato) a fissare un prezzo basso, per farmi presente solo in seguito che a questo sarebbero stati sottratti questi costi?
 

Murapa

Membro Attivo
Professionista
L'agenzia aveva il dovere di verificare. Vista l'evidenza delle problematiche emerse, direi l'obbligo.
 

IL TRUCE

Membro Attivo
Agente Immobiliare
A me viene una domanda ulteriore se qualcuno avrà la bontà di rispondermi: ma il ruolo dell'agente immobiliare è solo quello di consentire l'incontro della domanda e offerta o magari quando acquisice un incarico di vendita dovrebbe svolgere accertamenti preliminari sulla vendibilità di quanto acquisito?
Posto che in quelle due/tre vendite tra privati che faccio
verifico TUTTO di persona a spese del propietario amico
che se non accetta se lo tiene e si prende anche un colpo di "pirla"
andiamo avanti va la' che i problemi sono di facile soluzione
per botta di fortuna.
La fortuna aiuta Lopescio e il costo della risoluzione e' probabilmente irrisorio.
Non è che eri tu, magari, a dovergli procurare la documentazione di casa tua?
O mi si procura quel che serve o provvedo e metto in conto.
Non va bene ? Circolare..
Vendere una Porsche senza libretto ?
Casabella dice bene.
di formazione non sono né geometra né architetto. Ma l'agenzia, che ha visionato l'immobile e ha portato lì i possibili compratori non avrebbe dovuto segnalarmi la cosa? É corretto che mi abbia spinto (certo non obbligato) a fissare un prezzo basso, per farmi presente solo in seguito che a questo sarebbero stati sottratti questi costi?
Ignorantia legis non excusat.
Cmq si avrebbe dovuto controllare tutti PRIMA ANCORA DI INIZIARE..
Per ora la legge dice che sei TU a dover rendere note le cose.
Follia.
Diciamo colpa a meta'.
per farmi presente solo in seguito che a questo sarebbero stati sottratti questi costi?
Inutile rodersi: o rimedi o non la venderesti comunque.
Questo significa che buona parte del prezzo sarà assorbito da questi costi.
Non diciamo scempiaggini.
altre piccole difformità
Quali ?
Continuo ad avere l'obbligo di vendere, stanti gli accordi con l'agenzia?
Dipende quanto valuti valga il tuo onore.
Io piuttosto di cercare scuse, perche e' questo che stai cercando,
mi butterei sotto un treno.
Vero che io risorgo tutti i lunedi'..pero' un minimo di dignita'..suvvia.
Volendo potrai sempre scaricare colpe oo esordire con un sempre valido
"io non ho firmato niente"
Basta che poi non mi saluti nemmeno lampeggiando.


Saluti che devo fare il miracolo dei Montecristo in Cohiba.
Non c'era ?
Quei quattro se l eran dimenticato !
Ora li avviso.
Burloni ..uno dei miei miracoli migliori.

Saluti.
 

CheCasa!

Membro Supporter
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Ciao a tutti, avrei bisogno di un aiuto sulla questione seguente.
Ho messo in vendita un mini appartamento per una cifra irrisoria, a 80.000 euro. All'agenzia é stata fornita la documentazione disponibile sull'immobile. Siccome non riuscivo a venderlo, su indicazione dell'agenzia, secondo la quale non c 'era mercato, siamo scesi a 50.000 euro. Questo cambiamento di accordi é stato definito via telefono, quindi non in forma scritta. A distanza di qualche anno, l'agenzia mi dice che ha un'offerta per il prezzo di 50.000. Fatta valutare la situazione a un geometra emergono tuttavia una serie di irregolarità nell'immobile, di cui né io né l'agenzia eravamo a conoscenza: in particolare, il mancato accatastamento delle cantine, un usufrutto concesso alla nonna ora deceduta, altre piccole difformità. Questo significa che buona parte del prezzo sarà assorbito da questi costi.
Continuo ad avere l'obbligo di vendere, stanti gli accordi con l'agenzia? O l'agenzia avrebbe dovuto preventivamente procurarsi la documentazione per prospettarmi la situazione? Non avrei mai proposto una cifra così irrisoria se fossi stata a conoscenza delle problematiche.

Grazie per l'aiuto!!
La zia scomparsa determina la necessità di un allineamento catastale che praticamente non costa nulla.

Altre "piccole" difformità bisognerebbe comprendere che cosa voglia dire...

Mentre il discorso delle cantine non riesco a comprenderlo bene... cosa significa che non sono state accatastate? Come fate a stabilire che la cantina sia di vostra proprietà? Ci sono degli elaborati grafici allegati ad un vecchio rogito? Si tratta solo di un problema catastale od anche urbanistico?
 

Francesca8005

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
La risposta é che non lo so, é proprio questo il punto. Peraltro il geometra non mi ha potuto quantificare i tempi necessari per il disbrigo delle pratiche urbanistiche. Su queste basi, come faccio anche a prendere l'impegno di consegnare la casa in regola entro un certo giorno?
 

CheCasa!

Membro Supporter
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
La risposta é che non lo so, é proprio questo il punto. Peraltro il geometra non mi ha potuto quantificare i tempi necessari per il disbrigo delle pratiche urbanistiche. Su queste basi, come faccio anche a prendere l'impegno di consegnare la casa in regola entro un certo giorno?
Devi cercare di comprendere meglio la situazione. Il geometra non ha solo il compito di risolverti il problema (se possibile) ma di esporti correttamente quale sia la procedura da adottare... Questo ti consentirà di sentire più campane, di capire se il costo della pratica tecnica sia corretto, di comprendere quali parole spendere con il soggetto interessato all'acquisto...
 

Francesca8005

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Il geometra mi ha detto che queste pratiche sarebbero dovute partire ben prima di mettere in vendita la casa. Noi avremmo dovuto verificarle, ma anche l'agenzia avrebbe dovuto metterle in evidenza quando ha preso l'incarico. Lui ci consiglia prima di risolvere tutto e poi di rimetterla in vendita.
 

RhPositivo

Membro Attivo
Professionista
Il geometra mi ha detto che queste pratiche sarebbero dovute partire ben prima di mettere in vendita la casa. Noi avremmo dovuto verificarle, ma anche l'agenzia avrebbe dovuto metterle in evidenza quando ha preso l'incarico. Lui ci consiglia prima di risolvere tutto e poi di rimetterla in vendita.
Ti ha detto tutto lui, l'agenzia non ne capisce niente e non è tenuta a controllare. Di solito è esperta nell'emettere fatture.
 

AlexBar

Membro Junior
Professionista
Non per far polemica, ma voglio veramente capire, a cosa serve quindi al giorno d'oggi affidarsi (a carissimo prezzo) ad un' agenzia che non tenuta a fare nulla di più di quel che può fare un annuncio o due piazzato in modo diretto su qualche social network o su qualche portale specializzato?
 

RhPositivo

Membro Attivo
Professionista
Non per far polemica, ma voglio veramente capire, a cosa serve quindi al giorno d'oggi affidarsi (a carissimo prezzo) ad un' agenzia che non tenuta a fare nulla di più di quel che può fare un annuncio o due piazzato in modo diretto su qualche social network o su qualche portale specializzato?
Il lavoro dell'agenzia è quello di stipulare contratti di compravendita, tutto quello che fa in più è grasso che cola. Per legge non deve fare controlli.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

fagov91 ha scritto sul profilo di Evi.3.
Ciao Evi, piacere fausto, ho letto che anche tu hai aderito al fondo consap e noi siamo in trattativa avanzata, ovvero che la consap ha detto si ma siamo in attesa di perizia... posso chiederti alcuni chiarimenti?
jennyilmattone ha scritto sul profilo di sandroxxx.
Ciao Buongiorno, ho visto la tua discussione rispetto al piano di zona spinaceto e le case ex GESCAL. ho un problema analogo per un immobile in via frignani. se dovessi leggere il mio messaggio posso chiederi delle informazioni? grazie mille
Alto