1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cuba49

    cuba49 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Cari tutti del forum, vorrei un consiglio per poter essere serena in questo momento difficile di passaggio tra la vendita e l'acquisto di casa.
    Sono alla vigilia di un compromesso da fare presso il notaio (non c'é Agenti Immobiliari)per la vendita di casa mia che ho provveduto per tempo a mettere a posto dal punto di vista ipotecario e catastale. Resta in sospeso la pratica di agibilità (di cui il compratore è a conoscenza) per irregolarità degli spazi comuni (si tratta di un complesso di ville). ma il comune è disponibile a "monetizzare" il quantum in tempi però non ipotizzabili.
    Ho già trovato un appartamento di mio gradimento e vorrei procedere a mia volta ad una proposta d'acquisto con l'Agenti Immobiliari che lo commercializza utilizzando la medesima caparra che riceverò dal compromesso della mia casa.
    Se la vendita della mia casa non dovesse andare a buon fine perché la banca non eroga il mutuo richiesto dal mio compratore a cosa vado incontro? Devo restituire la caparra, perdo a mia volta la caparra versata per l'acquisto. Devo pagare anche l'Agenti Immobiliari anche se il contratto non viene perfezionato con il rogito?
    Poiché inoltre il compratore della mia casa mi ha comunicato che la sua banca non consegna gli assegni contestualmente al rogito, ma solo dopo il consolidamento dell'ipoteca (10/15 giorni) posso chiedere di restare in casa fino alla consegna degli assegni, dato che non potrò rogitare a mia volta prima di aver effettivamente incassato tutta la somma?
    Vi ringrazio per la precisione con cui in genere rispondete ai quesiti, purtroppo a Bari non ho trovato Agenti Immobiliari così competenti.
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Puoi chiederlo (ed ovviamente offirti di pagare l'affitto), ma non è detto che il compratore accetti, e soprattutto non è obbligato a farlo .... tutto dipende dal rapporto personale che avete instaurato! :confuso:

    Dovresti pagare anche l'AI, perchè il suo lavoro l'ha fatto ..... a mio avviso NON dovresti assolutamente menzionare nel preliminare la condizione sospensiva, che di fatto ti blocca!
    Se, come mi è sembrato di capire, fino ad ora non è stato messo nulla per iscritto, io spiegherei chiaramente la questione all'acquirente di casa tua, chiedendogli di verificare PRIMA del preliminare la concessione del SUO mutuo (magari potresti favorirlo spostando un po' la data del preliminare stesso) ... se si incaponisce lascia perdere e trova un altro acquirente! :disappunto::disappunto:

    ;)
     
  3. cuba49

    cuba49 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E' quello che ho fatto e infatti abbiamo spostato la data del preliminare in attesa di predelibera di mutuo, ma il problema è che la banca verifica solo l'affidabilità del mutuatario, i controlli sulla casa li farà solo a compromesso firmato. Non è prevista peraltro alcuna condizione sospensiva nel preliminare ed ho chiesto che fosse invece menzionato il fatto che il compratore è a conoscenza della mancanza di agibilità. relativa agli spazi comuni del complesso.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina