mimihaiuara

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti, io e mia sorella abbiamo ereditato un appartamento, io per 2/3, lei per 1/3. Purtroppo siamo in pessimi rapporti, e io vorrei sciogliere questa comunione ereditaria. Mia sorella non vuole vendere per suoi interessi personali. E' possibile vendere la mia quota di maggioranza separatamente a un investitore? E' più facile "piazzare" una quota del 66,6% sul mercato? L' appartamento vale 160000, la mia quota vale 105000.
 

plutarco

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Non credo proprio. La sorella è sposata? In caso negativo proponile di cederti la quota di nuda proprietà del suo terzo arrivando alla piena nuda proprietà in cambio della cessione di usufrutto sui tuoi due terzi.
 

Miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
Se tua sorella, al di là dei rapporti, non intende nè vendere la sua quota nè acquistare la tua, è possibile tecnicamente per te vendere la tua quota.
Previa corretta comunicazione della facoltà di esercizio della prelazione ereditaria.

Praticamente però è assai improbabile che tu riesca a trovare un acquirente.

Puoi cercare un investitore di medio-lungo termine (o una società di quelle di cui parlavi in altro thread ma di cui io non ho esperienza).

Certo se la casa vale veramente 160 (intera e libera) non troverai mai chi compra la tua quota a 105.

Chi compra deve mettere in conto anche 10 anni per concludere una causa di divisione giudiziale e il quasi certo deprezzamento del bene.

Tutto questo ha un prezzo e quindi devi aspettarti, se trovi chi è disponibile, un piccola frazione del prezzo che ti aspetti.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti, io e mia sorella abbiamo ereditato un appartamento, io per 2/3, lei per 1/3. Purtroppo siamo in pessimi rapporti, e io vorrei sciogliere questa comunione ereditaria. Mia sorella non vuole vendere per suoi interessi personali. E' possibile vendere la mia quota di maggioranza separatamente a un investitore? E' più facile "piazzare" una quota del 66,6% sul mercato? L' appartamento vale 160000, la mia quota vale 105000.
Nessuno sano di mente comprerebbe (se non forse a prezzo stracciatissimo) la tua quota di proprietà, anche perché l'acquirente, se non è uno sprovveduto, prima si informerebbe e verrebbe a sapere le intenzioni di tua sorella, che per fare un dispetto a te non venderebbe neppure a loro la sua quota. E' un immobile destinato a rimanere lì per anni, mi auguro che almeno sia una ciofeca.
 

il_dalfo

Membro Assiduo
Professionista
Lei nel senso di colei sorella o lei nel senso che dai a lui del lei?

ah, Congiuntivo!!

1654503563973.png
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto