1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gue

    gue Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera,

    sono un nuovo iscritto, ma vorrei approfittare subito della gentilezza di voi professionisti.

    Ho venduto una villa singola da ristrutturare (costruita negli anni '70) e andremo a breve al rogito: fra circa un mese mi ha comunicato il mediatore immobiliare...

    Ho riecevuto le seguenti richieste dalla parte acquirente:

    1) Avere le chiavi 15gg prima del rogito per cominciare i lavori. Quali garanzie dovrei chiedere a vostro avviso? E se poi per qualsiasi motivo (al momento imprevedibile) il rogito saltasse cosa succede?:disappunto:

    2) Nonostante fino a pochi giorni fa l'acquirente ci avesse chiesto di lasciare il contenuto della villa intoccato ora (a un mese dal rogito) ci ha chiesto di averla vuota. Non essendo scritto niente sul preliminare vi è qualche obbligo legale da parte mia nel consegnare la villa vuota oppure è un semplice accordo tra le parti?:stretta_di_mano:

    Grazie in anticipo a chiunque abbia voglia d darmi anche un semlplice consiglio...

    Buona serata e...

    ...buon anno in ritardo

    Guido
     
  2. Il Mattone

    Il Mattone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Per le chiavi: non sei tenuto a consegnarle prima e, secondo me non ti conviene proprio!
    Per la casa libera: non era scritto nel Preliminare "libera da cose e persone"?
     
    A gue piace questo elemento.
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Concordo con Ranieri. Non consegnare le chiavi prima dell'atto pubblico.
    E poi, che lavori deve eseguire?
    Sono autorizzati?
    E se all'ultimo momento non acquista ti ritrovi la casa modificata.
    E se non acquista ti puoi trovare la casa occupata.
    No meglio non dare le chiavi prima.

    Sull'immobile libero da cose, di solito si lascia libero da cose e persone.
    Al limite incarica qualcuno e la fai sgomberare.
    Non penso che sarà una spesa considerevole, se proporzionata al prezzo dell'immobile.
     
    A gue piace questo elemento.
  4. gue

    gue Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    No, nel preliminare non è scritto niente riguardo allo stato della casa alla consegna. Riguardo allo sgomberare la casa il mio problema è che non abito più dove ho venduto da ormai più di 10 anni e mi viene compliato trovare qualcuno in breve tempo dato che che ora risiedo molto distante.

    Come dice Antonello proverò a trovare qualcuno per sgomberare la casa, ma non è detto che con i tempi ci stiamo entro il rogito a sgomberarla completametnte, dato che fino ad ora l'acquirente mi ha detto di lasciarla pure come era ed ora ha cambiato idae. Sostanzialmente è solo un problema di tempo non di volontà...

    Riguardo alle chiavi invece mi pare non vi siano dubbi...
     
  5. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Mi permetto di dire la mia, ossia che tutto ha un prezzo, dando per scontato che quanto finora detto dagli altri utenti è assolutamente vero. Da quanto dici l'immobile necessita di ristrutturazione e quindi non è nemmeno utilizzabile. Fermo restando che se sul preliminare non c'è scritto che le chiavi verranno consegnate prima, è un tuo diritto non consegnarle, può però esserti utile farlo in cambio di una somma di denaro aggiuntiva (prima del rogito, ma solo in acconto, da scorporare poi, che è anche una ulteriore garanzia) e/o barattando lo sgombero delle cose dai locali, che farai fare direttamente all'acquirente in cambio delle chiavi prima del rogito (il più classico "DO UT DES"). Qui dipende tutto da te e da quelli che sono i rapporti con l'altra persona. Le regole e le leggi sono una cosa, ed è giusto che nel caso in cui consegni le chiavi tu scriva anche due righe aggiuntive sulle responsabilità dell'acquirente (che avrà il possesso prima del rogito), ma mantenere buoni rapporti in vista del perfezionamento del contratto definitivo è altrettanto importante, secondo me. Pensare che tutto si risolva mettendo gli avvocati di mezzo, a mio avviso, deve essere sempre l'ultimissima spiaggia, e, da questo punto di vista, devi tutelarti sempre prima mettendo tutto per iscritto. Il buon senso è la strada maestra, ma deve esserci da entrambe le parti.
    E' una tua scelta, in base anche alle sensazioni e ai rapporti che hai con l'altra persona.
    In ogni caso, prendi le dovute precauzioni.
     
  6. gue

    gue Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la tua opnione gcaval, in effetti era quello che avevo in mente inzialmente: "do ut des", per questo avevo chiesto quali garanzie sarebbe stato il caso di chiedere...
    ...ma l'opinione del Dott Ranieri e di Antonello mi hanno molto scoraggiato!

    Sicuramente l'esperienza ce l'hanno per consigliarmi così!!!:fico:
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non ti volevo scoraggiare ma solamente comunicarti quanto abbiamo visto e vissuto in altre reali e simili situazioni.
     
  8. gue

    gue Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie Antinello,

    avevo capito che parlavi di "vita vissuta" riguardo le chiavi.

    Riguardo lo sgobero però non mi è chiarissimo.

    Se sul preliminare non vi è scritto niente sono obbligato a lasciare la casa libera oppure è solo consuetudine?

    Vorrei solo fare capire al compratore che proverò a farla sgomberare in tempo (cosa che averi fatto di sicuro se non avesse cambiato idea all'ultimo momento) ma che se si trovasse dentro ancora qualcosa non ha titolo per lamentarsi...

    E' corretto così?

    Grazie mille
    guido
     
  9. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Guarda, se c'è scritto "come vista e gradita" puoi lasciare il tutto così come è.
    Se non c'è scritto, allora è una consuetudine.
    Ma per non andare incontro a beghe, ti consiglio di liberare l'immobile dalle cose.
    Leggo spesso annunci di persone che fanno questo mestiere per pochi soldi, trattenendosi quello che portano via.

    Aggiunto dopo 1 :

    Non ci perderei ulteriore tempo.
    Libererei l'immobile anche per non entrare nel merito di questo mobile mi gusta e quest'altro no.
     
    A gue piace questo elemento.
  10. gue

    gue Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille a tutti!!:ok:
     
  11. gue

    gue Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusate se rompo ancora...

    Premesso che la questione "liberare la casa" è risolta ho ricevuto ancora la richiesta dalla parte acquirente di avere le chiavi 15gg prima per inizare i lavori di ristrutturazione.

    Io mi sono rifiutato di consegnargliele, ma loro insistono e dicono che ne avrebbero veramente bisogno.

    Propongono, per tranquillizzarmi, di stipulare un contratto di affitto valido fino al momento del rogito (fra circa un mese) durante il quale periodo loro potrebbero effettuare i lavori assieme a tutte le garanzie necessarie (la lista delle garanzie le stilerebbe un notaio).

    La mia preoccupazione (fatte salve ottenere le garazie affinche al momento del rogito non vi siano richiesta strane per i lavori eseguiti) è la seguente. Supponiamo che un operaio dell'impresa che vi lavora si faccia male: chi è il responsabile? Un contratto di affitto temporaneo mi toglierebbe da questa responsabilità?

    grazie mille ancora per la vostra disponibilità e scusate ma non so proprio a chi rivolgermi..:???::???:
     
  12. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Secondo me il contratto d'affitto non c'entra in questa cosa, anche perché - e qui lascio la palla agli AI più esperti di me - mi pare che siano necessarie le certificazioni per le locazioni e che gli impianti siano a norma.
    Io in passato ho venduto un immobile e ho concesso il possesso prima del rogito. Fai firmare una scrittura privata o inserisci nel preliminare che l'acquirente si assume la piena responsabilità di tutto quanto avviene in casa (lavori e danni compresi). Potresti valutare se far depositare una somma di cauzione per relativi danni.

    Tanto se l'immobile è da ristrutturare, tu cosa ci perdi? Per eventuali danni che può causarti, farà fede la scrittura privata. Eventualmente, in casi estremi, fatti assistere da un legale (le spese gliele metti in conto all'acquirente).
     
  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se ti garantiscono con questa lista lavori, fatti firmare anche una malleva per tutte le responsabilità civili e penali.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina