• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Perlarara

Membro Junior
Privato Cittadino
Vorrei chiedere come vengono calcolate le misure nelle visure catastali di un' immobile. comprendono anche i muri o sono superfici calpestabili?
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Non puoi relazionare le superfici, sia che siano quelle calpestabili o non, con quelle indicate nella visura.
Questo perché le superfici possono essere considerate per intero ma se ne possono considerare solo un aliquota in funzione degli ambienti.
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Mansarda, tetto spiovente > esempio calpestabile 150 mq , ma si considera solo le superfici il cui soffitto e ' maggiore ad una certa altezza . Altro esempio balconi e terrazze, si considera solo una certa percentuale e non il totale delle loro superfici....etc etc

Quelle indicate in visura per definizione si chiamano superfici catastali, e non sono e non coincidono con quelle misurabili e reali
 
Ultima modifica:

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
Altro esempio: negozio c1 dove parte della superficie utile è dichiarata/considerata retro/magazzino anche se indivisa. Il risultato è una via di mezzo....

Però la Tari è rapportata alla superficie catastale: neanche la PA si mette d’accordo!
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Vorrei chiedere come vengono calcolate le misure nelle visure catastali di un' immobile. comprendono anche i muri o sono superfici calpestabili?
Le calcola un software del catasto sulla base della planiemtria che hanno, se recente spesso è più accurata. La cosa notevole è che diventano i mq ufficiali, un dato catastale incontrovertibile. Aggiungo che nelle vendite immobiliari i mq contano pochissimo ma se ne parla tantissimo
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Le calcola un software del catasto sulla base della planiemtria
Sfatiamo il "mito" del programma che fa tutto.
Il programma le calcola, ni !
calcola le superfici il cui perimetro è stato indicato dall'operatore (tecnico) che ha anche provveduto ad indicare tali superfici in quali tipologie rientrano.
Quindi alla fine non è che vi è il programma e tu schiacci un pulsante e questo ti fa tutto
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Vorrei chiedere come vengono calcolate le misure nelle visure catastali di un' immobile. comprendono anche i muri o sono superfici calpestabili?
Comprendono anche i muri
sia i tramezzi interni che i muri perimetrali
che vanno considerati per intero se sono verso l'esterno
se dividono l'unità da un vano scale o da un vicino vanno considerati per metà spessore

I vani principali, cioè le stanze abitabili e i vani accessori ad accesso diretto (bagni, cucine, ripostigli) vengono considerati per intero

I vani accessori indiretti vengono considerati al 50% o al 30% a seconda che siano cantine o balconi, terrazzi ecc

aree scoperte, giardini al 10%

come dice @marcanto sei tu operatore a indicare la natura dei vari vani, per la precisione tu la proponi, perchè la consistenza catastale può sempre essere modificata d'uffico
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Sfatiamo il "mito" del programma che fa tutto.
Il programma le calcola, ni !
calcola le superfici il cui perimetro è stato indicato dall'operatore (tecnico) che ha anche provveduto ad indicare tali superfici in quali tipologie rientrano.
Quindi alla fine non è che vi è il programma e tu schiacci un pulsante e questo ti fa tutto
Infatti, ho scritto "le calcola un software", non che prenda anche le misure. Il software prende in considerazione nicchie entro i limiti previsti dal programma, muri diagonali, spessori, con molta precisione. Calcola, appunto.
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
con precisione :D
quando devi tracciare quei poligoni sembra di guidare il rover marziano con la sinistra seduto sul wc usando un software in dos del 1985
Queste considerazioni in effetti sono teoriche, non facendo il tecnico, diciamo che speriamo sianno precise. Deduco che sono stato ottimista... Da agente immobiliare invece la cosa più importante è che siano ufficiali, pertanto non contestabili. Sono convinto che la metratura di un immobile sia abbastanza secondaria entro certi limiti
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Si certamente, sono precise e soprattutto ufficiali.
il catasto poi fa delle considerazioni tutte sue secondo me molto discutibili sulle consistenze, ma è una lotta contro i mulini a vento

Il problema (per chi lo usa) è che il software del catasto è la tipica porcheria fatta dalla pubblica amministrazione, sembra un programma per windows 95...

per farlo funzionare devo mantenere una versione java vecchia, che però, va in conflitto con il software di firma digitale di Aruba, un'altra porcheria...
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Infatti, ho scritto "le calcola un software", non che prenda anche le misure. Il software prende in considerazione nicchie entro i limiti previsti dal programma, muri diagonali, spessori, con molta precisione. Calcola, appunto.
perdonami ma la parola "calcola" è del tutto fuori luogo.

Il programma a limite, ma molto a limite, determina quello che ha DECISO l'operatore, e non fa altro.
Il tecnico traccia un perimetro chiuso ......il programma di quel perimetro ne determina la superficie, ma è la mano dell'operatore che decide dove e come tracciare il perimetro.
se non conosci il significato della parola "poligoni" e quello che comportano, è meglio non andare oltre.
Queste considerazioni in effetti sono teoriche, non facendo il tecnico,
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
perdonami ma la parola "calcola" è del tutto fuori luogo.

Il programma a limite, ma molto a limite, determina quello che ha DECISO l'operatore, e non fa altro.
Il tecnico traccia un perimetro chiuso ......il programma di quel perimetro ne determina la superficie, ma è la mano dell'operatore che decide dove e come tracciare il perimetro.
se non conosci il significato della parola "poligoni" e quello che comportano, è meglio non andare oltre.
Scusa ma secondo te non ho fatto le scuole medie? So cosa è un polgono, se permetti ti posso anche dire che addirittura so come si calcola un'area, pensa. La risposta che ho dato riguardo al software è quella che mi ha spiegato una rchitetto con cui collaboro per lavoro, che credimi non è il primo arrivato. Il programma calcola, sul vocabolario il termina "calcola" è spiegato bene, fa le moltiplicazioni. Ma non essendo una calcolatrice, ma appunto un software, sa cosa calcolare, perchè come saprai, non tutte le superfici si calcolano al 100%, addirittura non tutte le superfici si calcolano (le nicchia al di sotto di una metratura prestabilita si trascurano giusto per fare uno dei tanti esempi possibili). La mano dell'operatore misura tutto il software calcola ciò che è previsto che si calcoli, lo fa da solo. Ti potrei fare molti altri esempi come i sottotetti o le parti esterne. Il tecnico misura oggettivamente, il software calcola usando i parametri ufficiali del catasto. Con questo chiudo, immagino che adesso mi chiederai se so cos'è un angolo.
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Da questo
Scusa ma secondo te non ho fatto le scuole medie? So cosa è un polgono, se permetti ti posso anche dire che addirittura so come si calcola un'area, pensa.
è palese che non hai mai aperto DOCFA ne prodotto un accatastamento.
Mi dirai tu .......ma mica sono un tecnico! ok

ma se ti si scrive <"poligoni" e quello che comportano > evidentemente non ci si riferisce al mero significato letterario/scolastico (o come lo vuoi chiamare) della parola.
Ma è un operazione che si compie nell'usare il programma, ai fini di un accatastamento che poi alla fine porta a determinare le superfici catastali.
Poi ....puoi benissimo fare tutti gli esempi che vuoi per il "calcolo" ma in riferimento ad un software, se prima non interviene l'operatore non succede nulla.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

This in not a love song This in not a love song This in not a love song This in not a love song
(Not a love song!)
buonasera se l'acquirente di un immobile stipula il compromesso con caparra e poi si accorge che l'immobile presenta delle difformità tra la planimetria e lo stato di fatto, può pretendere la restituzione della caparra, anche se l'immobile è sanato prima del rogito?
Grazie
Alto