• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

blueworld2000

Membro Attivo
Privato Cittadino
#1
Salve a tutti,

sto acquistando un immobile che era usato come ufficio, e mi è stato detto (e verificato) che le tubature per la cucina (quindi immagino il gas e l'acqua calda) non sono state fatte entrare (fuori c'è l'allaccio ma non avendo bisogno della cucina sono rimaste fuori). L'appartamento è però termoautonomo quindi le tubature dell'acqua calda ci sono.
Mi chiedevo, volendo fare la cucina in un'altra parte della casa, è un problema far passare le tubature a vista? o comunque ben nascoste? avrebbe un costo esorbitante? posso raccordarmi dal bagno più vicino? o mi conviene fare un sistema a induzione e pace? anche se, ovviamente, dovrei far arrivare i tubi per il lavandino.

grazie a chi saprà rispondere
 

marchesini

Membro Attivo
Privato Cittadino
#2
Il problema della cucina in altra parte della casa non è farci arrivare i tubi acqua calda e fredda, che se li fai passare esterni... ma lo scarico come lo fai?
Se sei a parete con un bagno, forse, si può intercettare uno scarico....
Io, chiamerei un' idraulico che, sul posto, ti prospetta la soluzione migliore ed a norma.
 

il_dalfo

Membro Attivo
Professionista
#3
Concordo col consiglio di Marchesini. Alla peggio, se le pendenze necessarie non fossero sufficienti a raggiungere efficacemente una colonna di scarico, potresti sempre installare una pompa per acque chiare (vedi sanitrit ed affini).
 

brina82

Membro Assiduo
Professionista
#4
Salve a tutti,

sto acquistando un immobile che era usato come ufficio, e mi è stato detto (e verificato) che le tubature per la cucina (quindi immagino il gas e l'acqua calda) non sono state fatte entrare (fuori c'è l'allaccio ma non avendo bisogno della cucina sono rimaste fuori). L'appartamento è però termoautonomo quindi le tubature dell'acqua calda ci sono.
Mi chiedevo, volendo fare la cucina in un'altra parte della casa, è un problema far passare le tubature a vista? o comunque ben nascoste? avrebbe un costo esorbitante? posso raccordarmi dal bagno più vicino? o mi conviene fare un sistema a induzione e pace? anche se, ovviamente, dovrei far arrivare i tubi per il lavandino.

grazie a chi saprà rispondere
Credo che il tubo del gas debba essere fatto passare di fuori, e fatto entrare solamente in corrispondenza della cucina.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

costarelli ha scritto sul profilo di cristian casabella.
Ho un immobile artigianale-commerciale in un piccolo centro commerciale a bastia umbra (tra assisi e perugia) questo composto da 9 studi medici, una palestra,2 bagni e 2 spogliatoi oltre le zone comuni per un totale di 240 mq più 160 mq di terrazzo. E' affittato ad euro 1850+IVA mensili ad una società che svolge poliambulatorio medico con un contratto di 6 anni coperto da fideiussione. Prezzo 340000 rendita 6,5% anno
Alto