1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. cencen

    cencen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, volevo chiedere un opinione a degli esperti del settore riguardo l'agibilità e i rapporti aeroilluminanti.

    Nella zona in cui abito ci sono molti edifici di recente costruzione i cui appartamenti sono regolarmente muniti di certificati di agibilità rilasciati dal comune, ma al cui interno le camere non rispettano i requisiti igienico sanitari per quanto riguarda la superficie finestrata.

    In sostanza i rapporti aeroilluminanti di molte camere sono inferiori ad 1/8 (e mi sembra che essendo l'altezza dei piani inferiore a 3m, dovrebbe essere addirittura di 1/6),

    - allora come è possibile che per tali appartamenti siano stati rilasciati i certificati di agibilità?

    La domanda me la sono fatta perché in questo momento sto visionando parecchie abitazioni in vendita, con l'intenzione di comprarne una.
     
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Fra le tante indecenze, che pure non mancano nelle situazioni urbanistiche, una di quelle che proprio e' impossibile a vedersi, e' quella di fare fesso il comune.

    Se i certificati e le concessioni, sono stati rilasciati, significa che i fabbricati sono regolari.

    Non potrebbe essere altrimenti.

    Sarebbe come se la banca d'Italia distribuisse denari falsi.

    Un comune, ha il potere di regolarizzare, demolire, realizzare, espropriare, sanare, alzare e o abbassare i piani volumetrici, in tutto il territorio.

    Quindi il comune detta le regole non le subisce.

    Anche in presenza di pratiche, ove dopo anni, si riscontrano dei "falsi" nelle procedure, che frequentemente riportano date di presentazione "ferragostane", i comuni intervengono a suon di oneri da incassare, per permetterne la loro sanatoria.

    Quando si giunge al collasso, di tanto in tanto, si vedono apparire i condoni.
     
  3. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Credo sia conveniente incaricare un tecnico, piuttosto che chiedere in un forum al quale rispondono tutti all'infuori dei tecnici
     
  4. cencen

    cencen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Guarda che per ottenere l'agibilità, per quanto riguarda la salubrità degli ambienti (e quindi i rapporti rai), basta una dichiarazione del direttore dei lavori.
    Chi va a controllare che quello che dichiara è vero o falso?

    Quindi qui sopra non rispondono geometri o altri?
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si, rispondono anche tecnici, compreso @mata che è lui stesso un tecnico.
     
    A mata piace questo elemento.
  6. cencen

    cencen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    be allora speriamo che risponda anche a questa di discussione
     
  7. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Fosse così semplice come dici, avremmo dichiarazioni dei direttori lavori, di ogni conformazione e aspetto.
    Si vedrebbero regolarizzati fabbricati fantasma, caverne e sotterrati, le vendite schizzerebbero a più duecento per cento.

    Invece le procedure sono complesse e onerose.

    I tecnici, ogni tanto, intervengono pure qui sul forum.

    Esattamente come accade nel reale, anche qui sulla rete, occorrerebbe che avessero meno presunzione.
     
    Ultima modifica: 29 Giugno 2016
    A ingelman e Bagudi piace questo messaggio.
  8. cencen

    cencen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non è per contraddirti, visto che tu comunque ne sai più di me, ma ho letto vari certificati di agibilità in cui tra le altre cose c'è scritto:
    "Vista la dichiarazione resa dall'Architetto Tal Dei Tali direttore dei lavori che per il fabbricato autorizzato ecc. ecc. non esistono ambienti insalubri "ecc. ecc.
    alla fine si dichiara agibile".
    Andando poi sul sito del comune ho letto che per richiedere l'agibilità, tra le varie cose va presentata una dichiarazione sulla salubrità degli ambienti.

    Navigando su internet però ho scoperto che molti geometri nel calcolo della superficie finestrata includono anche gli infissi, così facendo le camere avrebbero il giusto rapporto aeroilluminante di 1/8. E quindi le camere sarebbero a norma
    (a meno che il rai richiesto non sia di 1/6).

    Poi potrebbe anche darsi che quando sono stati rilasciati i permessi per costruire c'era in vigore un altro regolamento edilizio comunale, e quindi le norme di allora furono rispettate.
     
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' molto difficile che in abitazioni di recente costruzione non siano stati rispettati i parametri aeroilluminanti.
    Se, perdipiù, c'è anche l'agibilità... qual'è il problema ?
     
    A ingelman, KappaPi e PyerSilvio piace questo elemento.
  10. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    A meno che non voglia andare ad impugnarlo al comune....:^^:
     
    A KappaPi piace questo elemento.
  11. cencen

    cencen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La mia è una semplice constatazione della realtà e ricerca di opinioni professionali in merito, essendo interessato alla materia.

    Non riscontrando un agibilità nella realtà, mi sono fatto delle domande e le risposte a quanto vedo me le sono dovute dare da solo.
    Qui mi sarei aspettato di trovare qualcuno che sapesse darmi una spiegazione, ripeto, professionale.
    Evidentemente ho sopravvalutato il forum che comunque ritengo utile per il confronto delle esperienze reciproche.
    Riguardo alla dichiarazione però sei stato smentito alla grande:applauso:
    Senza offesa ovvio
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E quale sarebbe, secondo te ?
     
  13. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Qundi hai avuto modo di rilevare le superfici del vano e della relativa apertura finestra e/o balcine?
     
  14. cencen

    cencen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    quando uno va a vedere un'abitazione perché è interessato ad essa cerca di prendere tutte le misure possibili.
    ebbene si ho avuto modo di prendere le misure delle superfici delle finestre delle camere.
    mah una spiegazione più tecnica riguardante appunto i rapporti rai e come vanno calcolati, e anche una spiegazione su come vengono rilasciati i certificati di agibilità e quindi se è possibile che certe cose non vengano viste
    Ovviamente nessuno è tenuto a partecipare ad una discussione e a dare delle risposte, quindi sono comunque grato a chi mi ha risposto
    Mio nonno diceva "non basta ringraziare" quindi a buon rendere
     
  15. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Posto che, non si comprende il senso del tuo intervento, ne a quale smentita ti riferisci.

    Seppur in maniera molto sintetica, la risposta al tuo quesito, e' stata gia' esposta, quando nel mio intervento, ti ho evidenziato che le procedure, al contrario di quanto vieni qui a narrare, sono complesse ed onerose.

    I requisiti, i calcoli, quelli statici, di areazione, di luce, di altezza, di volume.

    Quelli dei cementi armati, quelli antisismici, obbligatoriamente da osservare, anche in zone che di sismico, non hanno nulla.

    Quelli che prevedono l'intervento dei vigili del fuoco, dell'uso dell'ascensore, delle vie di fuga, delle scale e delle parti comuni.

    Requisiti, dei piu' svariati e che possono variare, a seconda di cosa si intende realizzare ed all'utilizzo a cui viene destinato, previa l'autorizzazione concessa dal comune.

    Alla verifica del rispetto di questi requisiti, sono incaricati dei professionisti, ingegneri, genio civile, financo alle belle arti, quando necessario.

    Montagne di scartoffie e adempimenti.

    Che vengono posti in essere, da soggetti gravati da responsabilita' civili e penali, che esulano dal direttore dei lavori, dal progettista e da quelli che hanno, o stanno realizzando il fabbricato.
    Ai quali invece spetta il pagamento degli oneri necessari.

    Quando ogni tassello si e' inserito, ogni verifica e' stata fatta, ogni relazione e' stata depositata, ogni onere e' stato pagato, a o per l'intervento di questa prularita' di soggetti e servizi, il comune finalmente, concede l'agognata certificazione.

    Infine arrivi tu.

    Che ti rechi a casa di quella gente, che ha acquiststo in quei fabbricati, con in mano il centimetro della sarta del circolo di cucito, misurando finestre e lucernai.

    Con cotanto strumento, " vai a riscontrare nella realta'", la mancanza dell'agibilita'.

    Ma ci faccia il piacere.
     
    Ultima modifica: 29 Giugno 2016
    A mata piace questo elemento.
  16. cencen

    cencen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Per il resto hai scritto una montagna di chiacchiere inutili, secondo te tutti che controllano, tutti che hanno delle responsabilità penali, tutti che fanno il loro dovere attenendosi scrupolosamente alle regole, sono solo chiacchiere di chi pensa che tutto funziona bene, tutti sono bravi, il mondo è il paese delle meraviglie.


    Non parlavo di tali requisiti ma di rapporti rai se sai cosa sono!
    Parlavo di salubrità degli ambienti, di requisiti igienico sanitari.

    Si come no, e la bella addormentata viene baciata dal principe quando questo non è più un rospo perché baciato da una principessa, e biancaneve uccide la strega cattiva che l'avvelenò con la mela magica, e il comune concede l'agibilità!
    Ma sentire certe cose fa davvero innervosire.
    Si vede che non hai mai acquistato un appartamento.
    Il centimetro della sarta non è mai stato usato, ci sono i metri laser, se non sai manco questo.......
    Poi ci sono i progetti e le planimetrie catastali.
    Prima di comprare un appartamento come minimo lo vai a vedere, se ti porti un metro laser fare 2 misure su ogni finestra è questione di secondi.
    No "le case della genti"

    Nella mia zona è pieno di agenzie immobiliari, ognuna ha tre o quattro ragazzini o ragazzette che vengono pagati a provvigione mentre il lavoro vero lo fa l'unico esperto, cioè il titolare dell'agenzia.
    Questi ragazzini hanno tutti fatto un corsino per diventare agenti immobiliari, ma quante trattative hanno fatto per vendere un appartamento?
    La risposta è 0. Nessuno gli affiderebbe niente, il loro compito è solo quello di accompagnare i clienti a vedere le abitazioni.
    Al massimo possono fittare un immobile.
    La loro esperienza reale è zero, caro agente immobiliare.
    Fai solo chiacchiere senza aver mai avuto nessun riscontro pratico con quello che dici.
    La tua è solo teoria, e a mio parere ci sarebbe da discutere anche sulla sua esattezza.

    Ma da quale favola sei uscito?
    E ti lamenti pure che i tecnici che rispondono qui sopra sono presuntuosi?
    E non dirmi che non capisci a quale tua stessa lamentela mi riferisco, basta che rileggi quello che hai scritto nei messaggi precedenti.
     
  17. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Caro @cencen, mi dispiace dirtelo, ma al di là delle favole, negli immobili di recente costruzione, tutto quello che ti ha spiegato @PyerSilvio è vero.

    Le uniche cose "favolistiche" sono le concessioni edilizie di monolocali di 40 mq con 100 mq di sottotetto NON abitabile, terrazzi di 60 mq e magari cosiddette "tavernette" grandi quanto l'interrato del palazzo...

    Tutto il resto funziona. E il penale esiste.
     
  18. cencen

    cencen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Le concessioni edilizie non vengono più rilasciate da un pezzo, si parla di permessi di costruire.
    Io poi mi riferisco solo ai rapporti di aeroilluminazione dei locali abitabili, non a tutti gli altri requisiti (come il certificato di collaudo ecc.) fondamentali per ottenere l'agibilità.
    -Scusami ma se per quanto riguarda i requisiti di salubrità degli ambienti per il rilascio dell'agibilità, è sufficiente una dichiarazione del direttore dei lavori (l'ho letto sul sito comunale, e sui certificati stessi) e poi misurando i rapporti rai delle camere (e sono camere come risulta dal progetto depositato in comune) mi accorgo che non sono a norma, capisci che il dubbio viene e cerchi una spiegazione tecnica?
    Qui mi si viene invece a dire che tutto funziona bene , tutto è meraviglioso, basandosi su non so che cosa e senza aver nessun riscontro pratico quando poi la realtà è l'esatto opposto.
    Poi si fanno orecchie da mercante quando gli dimostri una cosa, mi si dice "non so a che smentita ti riferisci " quando l'oggetto dei messaggi precedenti era proprio la dichiarazione sulla salubrità degli ambienti, capisci che certe persone vivono nel mondo dei sogni.
     
  19. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mah, si vede proprio che sei un nuovo iscritto...
    Se ci leggessi più spesso capiresti come la tua affermazione

    non trova riscontro quotidianamente.

    Ti ringrazio per l'informazione che mi era nota, ma chiamale come vuoi, sempre la stessa cosa sono...
    Concessione edilizia è il termine conosciuto dalla maggior parte degli utenti e in questo forum si cerca di parlare in modo tale da farsi capire da tutti.
     
  20. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non vorrei deludere le tue aspettative, ma nel corso della mia carriera, ho acquistato, il più delle volte per rivenderle, centinaia di appartamenti e abitazioni.

    Molte di queste, prive di quei requisiti, di cui è piena la tua cavità orale.

    Con aperture e finestre insufficienti, balconi "fantasma", pareti divisorie e locali non censiti.
    Financo ad abitazioni sanate con condoni, i cui oneri per la loro concessione, risultarono falsificati.

    In via successiva, si procede ad attivare tutte quelle procedure, che occorrono per sanare, sistemare o regolarizzare tutte le difformità, facendo ovviamente leva sul saldo prezzo, abbattendolo.

    Spesso, quando ho intenzione di acquistare direttamente, in prima istanza, evito di manifestare della mia attività lavorativa, fingendomi un profano.

    Oltre al vantaggio economico la prassi mi diverte.

    I venditori di sorta, pensano di trattare con sprovveduti, al quale si possa raccontare ogni genere di nefandezza, nella loro stupida presunzione, convinti che una volta incassata la caparra e raggiunto l'accordo economico, possano allegramente allontanarsi intascandosi i quattrini, trasferendo al malcapitato acquirente, le loro problematiche e inadempienze.

    La ragion d'essere del forum, come detto in altre discussioni, funge al servizio di ogni utente, che in quanto profano, ha il sacrosanto diritto ad essere ignorante.

    Tu, che di questo diritto te ne fai un dovere, avresti fatto meglio a tacere.

    Lasciandoci a pensare di essere ignorante, piuttosto che esporre come hai fatto, togliendoci ogni dubbio :D
     
    A giovanniEDC piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina