1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lucaweb

    lucaweb Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti.

    Allora vi spiego.

    Sto comprando casa tramite agenzia (un grosso network). Già fatta proposta di acquisto (280000 rifiutata, 285000 accettata) e data caparra (40000) e commissione all'agenzia (2% tutto fatturato - 5700 + IVA).

    Parlando con il notaio sulla trascrizione del preliminare da fare nel mese di Luglio, è emerso che appunto il proprietario è un imprenditore (snc) e nella fattispecie è soggetto a fallimento.

    Io speravo di potermi tutelare con la trascrizione del preliminare, ma ho scoperto che in caso di fallimento entro un anno del proprietario potrei subire una revocatoria fallimentare dall'eventuale curatore.

    Premesso che la vendita è al "giusto prezzo" (e comunque anche considerando il calcolo del 25% in più diventerebbe fuori prezzo) ed è tutto in regola e che al momento non sembra versare in cattive acque il proprietario, cosa posso fare per tutelarmi il più possibile?

    Sicuramente l'agenzia non è stata corretta e doveva dirmi i rischi.

    Dovendo anche dimostrare poi la buona o la malafede, nella peggiore delle ipotesi cosa rischio? Possono coattivaamente togliermi la casa?

    E' la prima casa adibita ad abitazione principale, noi siamo una coppia giovane di impiegati.

    Ho scoperto che comunque i problemi potrebbero esserci anche comprando da un privato seriamente indebitato, quindi alla fine non si può mai stare sicuri.


    Grazie a tutti!!!
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Appunto.

    Se il proprietario non è in odore di fallimento, ti conviene stare sereno: se vuoi trascrivere il preliminare, fallo.

    Non trovo che l'agenzia sia stata scorretta.

    Silvana
     
    A Limpida piace questo elemento.
  3. lucaweb

    lucaweb Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Intanto grazie per la risposta.

    Riguardo all'agenzia, credo che avrei dovuto saperlo prima di fare la proposta irrevocabile. Comunque.

    In ogni caso, come ipotesi peggiore, cosa rischio?
     
  4. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Mi sembra di aver letto, ma ti chiedo di fare ulteriori accertamenti e di confermare quanto scrivo (o anche qualcun altro del forum più informato di me), che nel caso di acquisto di "prima casa", nelle tue condizioni, non c'è revocatoria.
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Infatti, se la vendita è al giusto prezzo, la trascrizione mette al sicuro da revocatoria, se si tratta di abitazione principale.

    Silvana
     
    A gcaval piace questo elemento.
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non corri nessun rischio.
    Con la nuova legge non sono soggetti all'azione revocatoria le vendite a giusto prezzo d'immobili ad uso abitativo, destinati a costituire l'abitazione principale dell'acquirente o di suoi parenti e affini entro il terzo grado.
    Sono invece revocati, salvo che l'altra parte provi (tu) che non conosceva lo stato d'insolvenza del debitore.
    Quindi prima dell'atto richiedi una visura camerale dell'imprenditore e se non è dichiarato fallimento il tuo acquisto è garantito.

    L'agenzia non può sapere quando il suo cliente imprenditore fallisce.
    Smettiamola una volta per tutte di dare sempre e comunque la colpa agli Agenti immobiliari.​
     
    A gcaval e Limpida piace questo messaggio.
  7. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Sono d'accordo. E' necessario che anche le parti acquirente e venditrice siano un minimo informate su cosa vanno a fare. Ognuno di noi raccoglie mille informazioni prima di comprare un telefonino da poche centinaia di euro. Possibile che per l'acquisto di una casa moltissimi si pongano il problema solo dopo?
    Se le parti arrivano più preparate, anche gli AI "più furbi" o meno preparati avranno filo da torcere. In ogni caso, non è giusto dare responsabilità solo e sempre agli AI.

    @Lucaweb: la critica ovviamente non è a te, che prima di acquistare, hai chiesto un parere qui nel forum e magari ti sei anche documentato altrove, ma verso chi prima firma, poi si chiede se era giusto o meno.


    Ringrazio Silvana e Antonello per le precisazioni e per aver fatto chiarezza.
     
    A antonello e Bagudi piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina