• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Kikketta

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve,cercherò di essere più sintetica possibile...anche se non credo di riuscirci😅
Sono interessata all'acquisto di un immobile,precedentemente acquistato dall’attuale Proprietario in asta e con i seguenti abusi edilizi:1)soppalco di circa 30m2 e ricavo su questo di un bagno;2)ricavo di un bagno costruito sul terrazzo a livello dell’appartamento.
Stiamo parlando di una zona di Napoli,identificata come zona rossa per rischio sismico;infatti ,per la gravità di questi abusi,la malcapitata e incosciente proprietaria a cui è stata sottratta la casa,fu costretta alla condanna dei domiciliari ...ora mi domando...come ci si regola?c’é stata una incriminazione con condanna per abuso edilizio ,e...non vi é stato fatto intervento per risanare la costruzione?!é normale?come devo comportarmi ?
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Era l’attuale proprietario a dover regolarizzare l’immobile (sanando o demolendo) , entro i termini stabiliti nella procedura d’asta (di solito 120 giorni).
Ora credo sia necessario quantomeno demolire gli abusi, ma dubito si possa vendere un immobile così.
Non lo comprerei mai, per non diventare anch’io una “malcapitata proprietaria” 😉
 

Kikketta

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Innanzitutto...grazie per la tempestiva risposta!!!
Spiego meglio...chi ha fatto questi abusi e subito le conseguenze(tra cui arresti domiciliari),é stata la signora a cui é stata sottratta la casa e messa in vendita tramite asta;quest’ultima é stata aggiudicata da colui che ora vuole venderla...ma così come é...con gli abusi non risolti ne dalla vecchia proprietaria,ne dall’attuale...
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Innanzitutto...grazie per la tempestiva risposta!!!
Spiego meglio...chi ha fatto questi abusi e subito le conseguenze(tra cui arresti domiciliari),é stata la signora a cui é stata sottratta la casa e messa in vendita tramite asta;quest’ultima é stata aggiudicata da colui che ora vuole venderla...ma così come é...con gli abusi non risolti ne dalla vecchia proprietaria,ne dall’attuale...
Kikketta,

Eppure sei Napoletana.

Evidentemente, il capo di accusa, che ha mandato in carcere la vecchia proprietaria, era diverso da quello che ti hanno raccontato.

Diversamente anche l’attuale proprietario dovrebbe risponderne sul piano penale.

Esattamente come se vai comperando un orologio rubato.

Detto questo, per norma, delle due l’una.

Se non e’ possibile sanare si dovra’ rimettere in pristino l’oggetto.
 

Kikketta

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Kikketta,

Eppure sei Napoletana.

Evidentemente, il capo di accusa, che ha mandato in carcere la vecchia proprietaria, era diverso da quello che ti hanno raccontato.

Diversamente anche l’attuale proprietario dovrebbe risponderne sul piano penale.

Esattamente come se vai comperando un orologio rubato.

Detto questo, per norma, delle due l’una.

Se non e’ possibile sanare si dovra’ rimettere in pristino l’oggetto.
Ciao e perdonami se non ho capito a cosa ti riferisci a:
1)”eppure sei Napoletana!..”🤔
2)”Detto questo, per norma, delle due l’una”;
poi,preciso...la vecchia proprietaria ha avuto gli arresti domiciliari per abuso edilizio,non per altro...(non vedo per cui avrebbero dovuto informarmi male,visto che non c’entrano nulla con tutto questo!)
Non so se può essere di aiuto a comprendermi ed aiutarmi nel comprendere il da farsi...ma il proprietario attuale,ha incaricato un avvocato penale(che si spaccia per suo parente) per la contrattazione dell’immobile...🤦🏻‍♀️

la Sto vedendo complicata la cosa😱

Fatti seguire da un tecnico del posto (geometra, architetto, ingegnere)
Grazie!!!!...secondo te,se vado in comune e chiedo info su come procedere?

Ma sei prrrrroprrrrio sicura di volere quella casa ???
Mi piacerebbe😥
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
1) immobile già oggetto di asta
2) presenza di abusi non sanati è probabilmente NON sanabili
3) posizionamento in zona rossa: rischio sismico e vulcanico

se non basta questo per farti cambiare idea cosa deve avvenire ?
deve avvenire l'eruzione del Vesuvio !
 

Kikketta

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ancora 'sta roba nel 2019. Ma dai...
Che non si ripeta.
@Kikketta ti prego di non considerare la battuta di pessimo gusto evidenziata.
Tranquillo...mi divertiva peró il fatto di leggere come avrebbe giustificato la sua tristissima frase!🤣🤣🤣

P
mi sa che per evitare il rischio vulcanico dovrebbe cambiare proprio città...
Purtroppo sì...ma li ci sono leggi per l’edilizia un po’ più severe!

1) immobile già oggetto di asta
2) presenza di abusi non sanati è probabilmente NON sanabili
3) posizionamento in zona rossa: rischio sismico e vulcanico

se non basta questo per farti cambiare idea cosa deve avvenire ?
deve avvenire l'eruzione del Vesuvio !
Innanzitutto,spero non si verifichi alcuna eruzione...IN PRIMIS!poi,a tutto vi é rimedio e se ho chiesto consiglio qui,su come procedere in tutta tutela per la mia persona,é forse perché ho letto che qui,su questo forum,vi sono professionisti ed esperti che mettono a disposizione la loro conoscenza per dare consigli...quindi...presuppongo che sia logico e lecito,non aspettarmi una risposta del genere,tipo la tua!
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Tranquillo...mi divertiva peró il fatto di leggere come avrebbe giustificato la sua tristissima frase!🤣🤣🤣
[
QUOTE="il Custode, post: 637157, member: 2"]
Ancora 'sta roba nel 2019. Ma dai...
Che non si ripeta.
@Kikketta ti prego di non considerare la battuta di pessimo gusto evidenziata.
[/QUOTE]

la vecchia proprietaria ha avuto gli arresti domiciliari per abuso edilizio,non per altro...(non vedo per cui avrebbero dovuto informarmi male,visto che non c’entrano nulla con tutto questo!)
Mi spiace che abbiate travisato.

Al contrario di quanto avete mal congetturato, semmai il senso della freddura, si riferiva alla proverbiale perspicacia, che contraddistingue il popolo partenopeo.
Che difficilmente si riesce ad incantare con delle storielle.

Quindi un elogio e non certo un’ offesa.

“ca’ nisciun ‘e fesso” diceva il Principe De Curtis

Auspico Chiarito il malinteso.

Questo premesso @Kikketta,

L’abuso edilizio, sconfina si’ in ambito penale, tuttavia non fa parte dell’insieme dei delitti, ma rientra in quello delle contravvenzioni.
Illeciti di gran lunga meno gravi.

La norma, stabilisce “ipso facto”, la sospensione dell’azione penale, fino a quando non siano stati esauriti i procedimenti amministrativi di sanatoria o di ripristino.

Norma, che si applica nei casi piu’ gravi, di totale mancanza di autorizzazioni e o di recidiva, ovvero se si prosegue negli abusi, nonostante l’ordinanza di sospensione dei lavori.

Altra norma del testo unico dell’edilizia, stabilisce che laddove l’abuso non costituisca più grave reato e ferme le sanzioni amministrative, si applica solamente l’ammenda.

Se non fosse cosi’, piu’ di tre quarti della popolazione italiana, sarebbe in carcere o ai domiciliari.

Ma pure nel caso in cui, quella ex proprietaria, avesse commesso il piu’ grave reato, le condanne previste per l’abuso edilizio, non superano i due anni di reclusione.

Mentre nel nostro ordinamento, non si finisce in carcere e quindi nemmeno ai domiciliari, per pene comminate, inferiori ai tre anni.

Questo era valido fino al marzo del 2018.

Data in cui, si e’ espressa la corte costituzionale, che ha esteso la censura fino a 4 anni, anche se costituente residuo di maggiore pena.

Quindi e’ perfettamente impossibile quanto ti hanno raccontato.

Per inciso amico @ilcustode

Posto che Mia Mamma e’ Napoletana.
Che Pure i miei nonni lo sono e pure i miei bisnonni.

Mi meraviglio di te e della tua poca onesta’ intellettuale.

Per avermi considerato e accusato come fossi un ignorante razzista.

Non vado oltre in questo inciso anche se avrei altro da dire.

Perche’ diversamente, da quanto sei venuto a contraffare, mi vanto di essere un gentiluomo.
 
Ultima modifica:

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
@PyerSilvio, il tuo commento poteva essere interpretato in due modi...

Io, che peraltro sono anche io napoletana di nascita, lo avevo interpretato nel modo giusto, ma abbiamo avuto rimostranze in merito e, a scanso di equivoci, si è intervenuti...

Purtroppo, con tuttti gli odii sparsi in giro sul web, le persone sono diventate ipersensibili.
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Caso raro.....mi ritrovo a Dover difendere Pyersilvio, di cui avevo colto il senso delle sue espressioni. > che sono implicitamente: Acume, lucidità, "furbizia" e sinonimi analoghi.

ho letto che qui,su questo forum,vi sono professionisti ed esperti che mettono a disposizione la loro conoscenza per dare consigli...quindi...presuppongo che sia logico e lecito,non UNI aspettarmi una risposta del genere,tipo la tua!
Si danno risposte che si vogliono.

Hai parlato di zona sismica rosa .......ti devi informare meglio in quei luoghi la zona rossa è a rischio altro in caso di eruzione.

Quel intervento a te non gradito come puoi vedere ha avuto diversi gradimento da parte dei membri ......devo appurare che nel tuo caso ho ragione PyerSilvio!!!
 

Kikketta

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Sarebbe stato più semplice completare il pensiero così come di solito si usa fare,proprio per frasi facilmente fraintendibili...”eppure sei napoletana e così come gli altri napoletani,la furbizia(o altro si voglia dire)dovrebbe fartriflettere”(tipo)...comunque,levata sta parentesi triste,dove poi parecchi si sn aggregati X giustificarsi per non so cosa...la mia domanda in questo forum,verte su altro...comunque...voglio sottolineare che la cosa non mi ha sfiorata minimamente,il chiedere spiegazioni sull’intenzione dell’affermazione,era per SAPERE!e comunque,essere napoletani e furbi sta bene,ma da buona e onesta napoletana,mi piace non agire da ignorante in materia ed assicurarmi di avere la minima conoscenza per affrontare una situazione...soprattutto se é delicata come questa che sto vivendo!
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Innanzitutto...grazie per la tempestiva risposta!!!
Spiego meglio...chi ha fatto questi abusi e subito le conseguenze(tra cui arresti domiciliari),é stata la signora a cui é stata sottratta la casa e messa in vendita tramite asta;quest’ultima é stata aggiudicata da colui che ora vuole venderla...ma così come é...con gli abusi non risolti ne dalla vecchia proprietaria,ne dall’attuale...
Se il proprietario attuale non elimina gli abusi, e credo che potrà solo demolire quanto fatto abusivamente e non certo sanare l’esistente, non potrà vendere.
Avendo comprato in asta aveva delle “facilitazioni” per sanare (per vendite in asta è possibile sanare anche alcuni abusi che normalmente non sono sanabili, anche se non tutti, entro 120 giorni): se non lo ha fatto ha sbagliato.
 
Ultima modifica:

Kikketta

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Si danno risposte che si vogliono
Beh...dipende secondo me...é come se per strada,mi chiedono informazioni su come raggiungere un luogo,ed io,pur di parlare e di cambiar aria alla bocca,rispondo alla richiesta pur non sapendo in realtà ,dove si trova il luogo in questione...non trovi???
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Edera1 ha scritto sul profilo di il Custode.
salve, vorrei cancellare il mio post. grazie
Alto