1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. JEK87

    JEK87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    vorrei esporvi la mia situazione che mi preoccupa molto e alla quale non riesco a trovare una soluzione:
    Il giorno 28 di febbraio del 2013 ho firmato un contratto preliminare per l’acquisto di un appartamento appena fuori Milano, con consegna prevista il 31 gennaio 2014.
    Al preliminare era allegata una fideiussione sulla caparra versata (cifra molto importante).
    Verso la metà di aprile la società di costruzioni ci comunica che il cantiere si fermerà perché l’azienda sta fallendo e sta affrontando un processo di concordato preventivo con relativa cessione di ramo d’azienda per cercare di salvare il cantiere.
    Alla fine di novembre del 2013 la società viene ammessa al concordato preventivo e il 12 febbraio scorso (2014) il cantiere viene trasferito ad una nuova società che può proseguire i lavori.
    Da allora la società (nuova di nome ma con le stesse persone) continuano a dirci che il cantiere è ripreso ma ogni volta che passo a vedere il cantiere mi sembra sempre fermo e sempre senza personale.
    Abbiamo cercato di farci ridare i soldi ma ci hanno risposto che non li hanno e che prima dovrebbero riuscire a vendere l’appartamento che avevamo prenotato; abbiamo provato a contattare la banca per escutere la fideiussione ma ci hanno detto che non lo fanno perché la società è stata dichiarata idonea a costruire.
    La nuova società ci ha inoltre mandato una rettifica al vecchio contratto preliminare in cui la data di consegna viene spostata al 31 gennaio 2015, ma dalle ultime telefonate è emerso (solo verbalmente) che non riusciranno comunque a consegnarla entro quella data perché l’inizio dei lavori è stato più complicato del previsto (!!!)
    Visto che l’interesse primario di questa casa era il fatto che venisse consegnata prima del mio matrimonio (1 maggio 2014) e che adesso sono costretto in affitto, vorrei sapere quali sono le possibilità che ho per riavere i miei soldi (senza i quali ovviamente non posso comprare un’altra casa).
    Grazie mille dell’aiuto,
    Saluti
     
  2. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    sono tutto fuorchè esperto, ma mi sembra strano che la banca possa "chiamarsi fuori" così a cuor leggere.
    dovresti allegare il testo della fidejussione; anche se bancaria (e quindi migliore dell'assicurativa) bisogna vedere in quali casi subentra.
     
  3. JEK87

    JEK87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La fideiussione è stata stipulata con LA FONDIARIA - SAI, e sul contratto c'è scritto così:
    "Restituzione all’assicurato delle somme e del valore di ogni altro corrispettivo, oltre interessi legali che il contraente ha riscosso e deve riscuotere dall’Assicurato prima del trasferimento della propietà dell’immobile da costruire ………nel caso in cui il contraente incorra in una situazione di crisi nei termini previsti dall’art. 3 del D.Lgs. 122/2005."

    A me sembra di essere nei requisiti, ma ho chiamato anche oggi e mi hanno detto che se provassi a muovermi come definisce il decreto loro non mi darebbero niente..
     
    Ultima modifica di un moderatore: 26 Maggio 2014
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    chiedi il perché non ti darebbero niente e fattelo mettere per iscritto. bisognerebbe leggere bene il testo comunque.
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Credo sia questa la ragione. La legge parla di azienda in crisi acclarata senza soluzione....
     
  6. JEK87

    JEK87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Però dal decreto io leggo che:
    "
    2. La situazione di crisi si intende verificata in una delle seguenti date:

    a) di trascrizione del pignoramento relativo all'immobile oggetto del contratto;

    b) di pubblicazione della sentenza dichiarativa del fallimento o del provvedimento di liquidazione coatta amministrativa;

    c) di presentazione della domanda di ammissione alla procedura di concordato preventivo;

    d) di pubblicazione della sentenza che dichiara lo stato di insolvenza o, se anteriore, del decreto che dispone la liquidazione coatta amministrativa o l'amministrazione straordinaria."

    e la società dovrebbe rientrare nel punto c), no?

    Se fosse come dici tu (Bagudi), vuol dire che avrei dovuto fare richiesta tra novembre e febbraio....ovviamente nessuno ha spiegato chiaramente come stavano le cose...

     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    l'acquirente ha la precedenza sul curatore. avrebbero dovuto informarla. spettava a lei decidere se sciogliere il contratto e riscuotere le somme versate. c'e una cosa che non mi é chiara e purtroppo sono con il cellulare e non vedo come dovrei. fossi in lei agirei con la raccomandata con ricevuta di ritorno a chi é indicato nella polizza e vedere cosa accade. hanno 30 giorni. di fatto sono anche cambiate le condizioni contrattuali é abbastanza complicata la cosa. hai provato a sentire un legale?
     
  8. JEK87

    JEK87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Nessuno mi ha mai avvisato della possibilità di rescindere il contratto e di escutere la fideiussione, anzi, fino ad ora ci è sempre stato detto che prima di poter decidere qualcosa avrebbero dovuto riprendere il cantiere....
    Ho un amico avvocato che si sta informando, ma muoversi su più fronti è sempre meglio!
    Quasta disinformazione può contare qualcosa in fase decisionale da parte della compagnia assicurativa?
    Grazie delle risposte
     
  9. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Purtroppo hai poche possibilità e me ne dispiaccio.
    L'unica cosa che puoi fare e confidare che i lavori proseguano e che ti venga consegnata prima o poi la tua unità immobiliare.
    Le pigioni di affitto che andrai a pagare potrai decurtarle dal saldo a rogito che eventualmente andrai a fare.
    Non dire nulla di queste tue eventuali intenzioni prima della data del rogito.
    Auguri.
     
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    interessante cioè accetta la proroga della consegna e poi porta il conto? e secondo te perché dovrebbero rimborsare? a che titolo? non é il mio consiglio. direi che all'accettazione della nuova data da subito si stabilisce il danno e si va avanti.[DOUBLEPOST=1401123363,1401123156][/DOUBLEPOST]può valere certo il fatto che non abbiano informato é un tuo diritto quale acquirente di un immobile nuovo la legge é stata fatta proprio per questo ......
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  11. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ...Purtroppo Non gli rimane tanto da fare...

    Come hai potuto leggere stà prendendo picche ovunque.
    Ciascuna delle parti "lo rimbalzano".... Pensa la frustrazione...
    Accettare la proroga neanche..!
    Rimborsano perchè in sede di rogito porta i conti e defalca. (Ovvero prendo con la destra dò con la sinistra).
    Se non gli stabiliscono
     
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non rogita e parte con la causa perché inadempiente. io non sono per queste strategie azzardate che lasciano il tempo che trovano. chiarezza per essere dalla parte della ragione sottoscrivere i patti e da li chi non li rispetta paga. non ha ricevuto picche diciamo che appena si é formato il cantiere avrebbe dovuto iniziare a scrivere e se non aveva risposte procedere. forse aveva fiducia conosceva il costruttore.
     
  13. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    ah. ecco... scrivevi
    ma è una fidejussione assicurativa.
    ecco il busillis.
    le fidejussioni su cui si può dormire sonni tranquilli sono quelle bancarie esigibili "a semplice richiesta".
    quelle assicurative.... beh, pagano il premio solo al realizzarsi dell'evento.
    temo che il balletto di ragioni sociali a cui accennavi nei post sopra sia legato proprio a quello.
    anche a me avevano proposto una cosa del genere. ho mollato colpo (per fortuna...) ben prima di arrivare a pensare alla solidità delle garanzie; ma so che gli illustri galantuomini hanno messo in piedi una giro di cooperative che manco più si capisce chi fa cosa... ma i cantieri sono fermi e le fidejussioni inescutibili.
     
    Ultima modifica: 26 Maggio 2014
  14. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ESATTO!
    Leggi Rosa...!

    Stai dalla parte della ragione certo. Arriverà a Caelendas Greacas.
    L'unica cosa che può fare è sperare che gli consegnino la casa.
     
  15. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    piersilvio moderati e guarda bene cosa scrivi. non ho detto di non aspettare la consegna o altro ho indicato una strada corretta e lecita per arrivare al risultato. poi non é corretto neanche dare false informazioni sulle polizze assicurative ci sono fior fiori di società che prendono le queste garanzie diversamente la polizza te la scordi. certo che stando alla tua grossa esperienza sicuramente ne avrai trovata qualcuna fasulla. io sono per i giusti passi da subito per non pagare dopo. detto questo rimango della mia posizione per la mia piccola esperienza.
     
  16. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    uh, non vorrei essere stato frainteso.
    non volevo - assolutamente - insinuare che la polizza fosse farlocca (visto anche l'emittente, primario istituto, mica una confidi sconosciuta).
    semplicemente una fidejussione assicurativa, in quanto tale, si attiva ad un ben specifico evento (ovviamente esplicitato nelle condizioni di polizza); una fidejussione bancaria da una copertura assai maggiore al beneficiario.

    dopo tutto se quella bancaria costa di più (in genere), ma soprattutto se è molto più difficile da ottenere, un motivo c'è...
     
  17. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ...Il soggetto che ha percepito gli acconti è stato sostituito.
    A quale risultato pensi di arrivare...? La strada che tu indichi a percorrere può portare ad un vicolo cieco. Il fatto che gli danno picche x la riscossione dei suoi importi la dice lunga: Tengono i piedi in due scarpe!
    Ragiona anzichè sindacare sulle esperienze più o meno grosse dei tuoi colleghi.[DOUBLEPOST=1401135009,1401134762][/DOUBLEPOST]
    che manco conosci x giunta.
     
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    i soldi li ha percepiti lui ed é lui che ha dato le garanzie per il rilascio della fideiussione ha pagato il premio a fronte di quelle somme incassate. quindi se versa in condizioni tali da escuotere la polizza lei ha titolo per farlo. poi girala come vuoi. ti ho risposto in quel modo perché dalle risposte che dai hai sempre un tono di superiorità per la serie ho ragione. hai dato un consiglio che non è corretto. se intende chiedere un rimborso per il ritardo della consegna lo fa subito intimando l'inadempienza e chiedendo il rimborso di questo ritardo. io agirei e la vedo così. se a loro non va bene ha in mano lo strumento per riavere i suoi soldi.
     
    A francesca7 e ingelman piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina