1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. vale67

    vale67 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ben trovati tutti! porgo la seguente domanda:
    In cosa incorro se acquisto un immobile con abuso edilizio di aumento di volumetria?
    Premetto che sono alla ricerca di una nuova casa e nei vari giri fatti fin ora è capitato spesso di trovare situazioni di case con abusi ( dichiarati e non), spesso proposte da agenzie immobiliari.
    Con il recente piano casa posso sanare in seguito questi problemi? e che onere economico comporta?
    Grazie
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    A cosa incorri? ... acquisisci un immobile che si trova difforme alle norme urbanistico edilizie ... innanzi tutto non potresti rogitare, perchè dall'accertamento del notaio dovrebbe risultare quanto difforme ed il rogito salta ... anche se rogiti lo stesso, sei il proprietario di un immobile difforme ed in caso di accertamento scatta la sanzione con rischio di denuncia alla procura ...
    Non tutto si può sanare e si può sistemare, in particolare con gli aumenti di volume, se questi escono dalla disponibilità del lotto di pertinenza ...
    Finanziarie, piano casa, o quel che vuoi, le regole rimangono le stesse ... una sola cosa può sistemare il tutto attraverso il pagamento di quanto difforme ... Il Condono ... ma ancora oggi non se ne parla ...
    A mio parere non lo farei, se non sono sicuro di poter sanare cose che rientrano in una normale sanatoria ... che poi si tratta sempre di una sanzione di €. 516,00 come minimo, perchè dipende dal comune di pertinenza e dall'entità dell'abuso. ;)
     
  3. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Vedi se l'abuso commesso rientra a quanto previsto dal piano casa della tua regione, al regolamento edilizio ed eventuali vincoli esistenti nel sito dell'edificio che intendi acquistare, se è fattibile parla con un tecnico per sapere circa gli importi per ottenere il tutto e poi a conti fatti decidi cosa fare.

    A quanto risulta a me il notaio si limiterà ad osservare il D.L. 78/10 senza procedere a nessun accertamento vi fara certificare ai sensi di legge la corrispondenza di quanto risultante in catasto è conforme allo stato di fatto dei luoghi è ovvio che se qualcuno farà notare la falsità della dichiarazione non incorrerete solo all'annullamento dell'atto ma anche a procedimenti penali.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina