1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ghiro

    ghiro Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Salve a tutti ho fatto una proposta per un immobile e mi sono accorto che un muro interno perimetrale e' diverso da quello che e' sulla planimetria.
    In poche parole dalla planimetria, al suo inizio la parete perimetrale dovrebbe avere una distanza dall' altra di circa 1,50 metri e dopo due metri dovrebbe esserci invece una distanza fra parete perimetrale e l altra di circa 2,5 metri. Invece nella realta' al suo inizio la parete perimetrale ha una distanza di circa 2,5 metri dall'altra per poi averne di meno dopo. E' come se gli spazi fossero invertiti . Mi e' stato confermato che nell'appartamento non sono mai state apportate modifiche e di questo me ne sono reso conto anche io dato che i pavimenti sono quelli allo stato originale. E poi sarebbe stato impossibile in quanto la parete perimetrale confina con un altro appartamento. Sembrerebbe come se lo spazio che ha in piu' inizialmente sia poi ridato dopo due metri.
    Io ho fatto scrivere nella proposta che la planimetria dovra' essere conforme allo stato dell'immobile il giorno del compromesso.
    Cosa puo' essere accaduto? Errore del geometra? Non e' stata aggiornata la planimetria dal costruttore? Come si puo' risolvere questo problema? In caso che la il giorno del compromesso la planimetria non e' aggiornata potro' far annullare la proposta. Grazie in anticipo a tutti
     
  2. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Non sempre è obbligatorio confermare la planimetria catastale allo stato dei fatti. Ciò ad esempio nel caso di spostamento di muri interni. Nello specifico qualsiasi modifica che non comporti variazione di rendita catastale. Ad esempio la creazione di un vano in più,comporta una variazione di rendita catastale, hai 5vani e non 4 per dirla, in tal caso necessita la variazione della planimetria salvo andare incontro a falso in atto pubblico.
     
  3. ghiro

    ghiro Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    chiedevo piu' che altro dato che il muro e' quello perimetrale cosa si doveva fare!
     
  4. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Secondo me la cosa non è da poco, mi spiego trattandosi di differenza della conformazione del muro perimetrale prima di procedere a qualsiasi accettazione e/o proposta verifica la situazione urbanistica al comune, questa è più importante della planumetria catastale, in quanto la planimetria catastale può essere sempre variata senza troppe spegazioni, quella depositata al comune è più vincolata alle leggi urbaniatiche e del regolamento edilizio del comune.

    In ogni caso la diversa conformazione delle pareti esterne comporta una variazione catastale in quanto si tratta di diversa sagoma dell'appartamento.

    Occorre pure osservare che subentrano altre regole e leggi se tale muro perimetrale interno è portante.

    Ciao salves
     
    A ghiro, Bianca84 e Luna_ piace questo elemento.
  5. ghiro

    ghiro Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    quindi la responsabilita' di chi e' ? Del proprietario?
     
  6. ghiro

    ghiro Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Come mi devo comportare dato che ho fatto la proposta?
     
  7. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Senza le carte in mano non si può dire di chi è la responsabilità, è potuto succedere che abbiano censito in conformità al progetto iniziale e poi hsnno ottrmperato a delle modifiche delle quali avrebbero dovuto richiedere variante, devi accertarti dell'esistenza della variante e/o se l'attuale conformazione reale rispecchia quanto depositato al comune.

    Accertarti dell'esistenza della variante e/o se l'attuale conformazione reale rispecchia quanto depositato al comune.

    Se l'attuale conformazione è tale e quale a quello depositato al comune va bene cosa hai fatto, se invece è difforme al compromeso fai aggiungere di regolarizzare urbanisticamente la situazione accertata, oltre che far sistemare la planumetria catastale.
     
    A Luna_ piace questo elemento.
  8. ghiro

    ghiro Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Credo che sia una difformita' (o non aggiornamento della planimetria) per tutti i piani dello stesso lato dell'immobile in quanto non sono mai stati fatti lavori internamente da quando e' stato costruito /40 anni fa) e non ci sarebbe stato nessun guadagno a fare il muro in questo modo. In caso i proprietari al compromesso non risolvono questo problema ho diritto a ritirarmi dall'acquisto ed avere indietro il doppio della caparra versata? Essendo un muro perimetrale si puo' fare un aggiornamento della planimetria? Grazie Salves!
     
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Segnala per scritto - tramite una raccomandata - questa anomalia rispetto allo stato di fatto e avvertili che incarichi un tuo tecnico di controllare la situazione urbanistica del progetto depositato in comune.

    Una volta fatte le verifiche, se ci sono elementi da sanare, dovranno essere fatti naturalmente a spese della proprietà.

    Se non fosse sanabile, potrai ritirarti, ma solo in questo caso.
     
    A Del Giudice Immobiliare e ghiro piace questo messaggio.
  10. ghiro

    ghiro Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ma si puo' efettuare una modifica del perimetro?
     
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' evidentemente una modifica effettuata in corso d'opera quando l'immobile è stato costruito, quindi probabilmente non è colpa di nessuno.
     
    A ghiro piace questo elemento.
  12. ghiro

    ghiro Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Si confermo che tutti i piani in corrispondenza di quell appartamento sono identici! Quindi come si risolve il problema?
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Te l'ho detto. Incarica un tuo tecnico per le verifiche del caso e saprai come stanno le cose.

    Ovviamente, aspetta a fare il compromesso e per questo ti ho detto di scrivere una raccomandata alla proprietà e all'agenzia.
     
  14. ghiro

    ghiro Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ma si puo' risolvere il problema dato che sono interessata all'immobile! :)
     
  15. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' probabile, ma prima delle verifiche non può dirlo nessuno.
     
  16. ghiro

    ghiro Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    quindi in caso negativo tutti gli altri immobili della stessa colonna non sono a norma!?
     
  17. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Esatto. Ma spesso si può ovviare.
     
  18. ghiro

    ghiro Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    cioe'? Non riesco a capire! Mi puoi spiegare gentilmente? Grazie in anticipo"!
     
  19. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il tecnico fa le verifiche del caso e, in base al tipo di difformità, si rivolge al comune per poter sanare la situazione.

    La sanatoria può costare poco o molto, a seconda del regolamento del Comune, e, a volte, ci sono situazioni che non sono sanabili, per cui non si può fare niente e l'immobile rimane gravato da una difformità.
     
  20. ghiro

    ghiro Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ok grazie"!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina