1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alida chieregato

    alida chieregato Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,

    sono in procinto di acquistare un immobile frutto di recupero di un sottotetto. il costruttore ha già avviato il progetto e consegnato la DIA al comune di Milano la quale è già approvata per il successivo accatastamento dell'immobile. Attualmente il sottotetto è al grezzo e entro fine settembre i lavori dovranno essere completati. avrei alcuni quesiti:

    - ho intenzione di vincolare la proposta di acquisto alla concessione del mutuo secondo le mie richieste. nel caso la banca non concedesse tale mutuo, l'ssegno, la caparra confirmatoria e l'eventuale compromesso preliminare oltre che le spese di agenzia mi saranno restituite in toto?

    - in particolare, il pagamento dovrà essere così organizzato: oltre alla caparra confirmatoria da versare il giorno della proposta di 5000 euro, ad un mese di accettazione della proposta dovrei versare un preliminare di 30000 euro. a quel punto, avrei a disposizione, da parte della banca, solo una pre-delibera o delibera condizionata al valore di perizia in quanto il perito uscirà a visionare l'immobile ad uno stato di avanzamento significativo (ovvero solo circa a settembre). Pertanto, qualora il perito valutasse l'immobile con un valore inferirore a quello di vendita e la banca concedesse un ammontare inferiore a quello richiesto e necessario all'acquisto dell'immobile, la proposta decade e posso pertanto recuperare la caparra e il preliminare versato (essendo la proposta condiziona al mutuo)?

    - in ultimo, vorrei indagare sul fatto di poter richiedere un mutuo cointestato al 50% per l'acquisto dell'immobile, mentre la proprietà dell'immobile andrebbe ad uno solo dei cointestatari. Lo ritenete possibile?

    Vi ringrazio,
    Alida Chieregato
     
  2. Immobiliare Elisa

    Immobiliare Elisa Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao, cerchiamo di andare per ordine, tutte le richieste di sospensiva che tu chiedi, sono possibili legalmente, nel senso che la legge non impedisce di subordinare il buon fine di un contratto al buon esito di un evento futuro, quale può essere la perizia congrua al valore da te richiesto per il finanziamento, non so se la parte venditrice potrà accettare questo tipo di contratto che vincolerà l'alloggio praticamente fino al momento del termine dei lavori, il tutto deve essere dibattuto con chiarezza tra le parti e inserito con altrettanta chiarezza nel contratto, in modo che in futuro non ci possano essere discussioni ed in modo che tutte le parti possano essere tutelate.
    Per quello che riguarda il mutuo, mi è già capitato un caso in cui gli intestari del mutuo erano differenti dai proprietari, quindi è possibile, tieni presente che la banca metterà l'ipoteca sull'intero immobile e non sul 50%, quindi il pieno proprietario, dovrà intervenire come terzo datore di ipoteca.
     
    A alida chieregato piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina