1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. dexer81

    dexer81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,
    sto procedendo ad effettuare una proposta di acquisto per un immobile del valore di euro 310.000.
    Nella Condizione Sospensiva della proposta risulta che la stessa è vincolata alla predelibera reddituale del mutuo e non alla vera e propria delibera.
    Ho chiesto all'agenzia di modificare tale condizione ma con esito negativo mentre mi è stata accetta nelle modalità di pagamento la seguente condizione:
    "quanto a Euro 25.000 saranno versati entro e non oltre il 15 settembre 2016 a titolo di acconto al momento della sottoscrizione dell'atto preliminare di compravendita. Tale importo congiuntamente alla cauzione per la prenotazione di Euro 5.000 saranno restituiti immediatamente al proponente qualora la Banca ........, presso la quale è stata avviata la richiesta di mutuo, non dovesse procedere alla delibera finale del mutuo entro il termine del 30/11/2016"

    Ora la mia domanda vitale è la seguente: con questa modifica delle condizioni di pagamento sono tutelato al 100% che nel caso in cui la banca non dovesse deliberarmi il mutuo potrò riottenere dal costruttore il versamento della caparra confirmatoria e della cauzione?

    Rispondetemi, vi prego...sto impazzendo

    Vi ringrazio.
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ma non versi la caparra ....
    A che punto é la costruzione? Non ho capito perché c'è una quota di cauzione di prenotazione. Mi puoi spiegare?
     
  3. dexer81

    dexer81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao...allora mi spiego meglio :
    La casa è una nuova costruzione ed io devo fare la proposta di acquisto nella quale è previsto versare un assegno di euro 5000 per bloccare la casa fino al compromesso e poi Euro 25000 da versare al compromesso.
    Poi tutto il saldo al rogito.
    Grazie del tuo riscontro
     
  4. KappaPi

    KappaPi Membro Junior

    Privato Cittadino
    La condizione sospensiva che dice?
    La casa è finita?
     
  5. dexer81

    dexer81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si la casa è in pronta consegna.
    La condizione sospensiva dice: poichè l'ottenimento di un finanziamento a mezzo mutuo per un importo di circa .......è condizione sospensiva e così esattamente:
    entro il termine del 30/11/2016 il proponente dovrà aver avuto dalla banca di riferimento una predelibera reddituale che attesti la sua capacità di far fronte al mutuo per l'importo di finanziamento richiesto. Trascorso infruttuosamente il termine del 30/11/2016 senza che sia intervenuta formale comunicazione da parte del proponente circa la procedibilità della pratica di mutuo, la presente proposta si considererà inefficace non essendosi perfezionata la promessa di vendita per mancato avveramento della condizione sospensiva.
     
  6. chimentino

    chimentino Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    una curiosità: ma chi ha rifiutato di mettere la clausola sospensiva riguardante la delibera del mutuo? L'agenzia o il costruttore?
    Tra l'altro non penso che tutte le banche comunichino in forma scritta la delibera reddituale, per quanto mi riguarda mi è stato comunicato a voce
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    infatti, chiedono la comunicazione da parte del proponente
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina