1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Mary9

    Mary9 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera,
    mi sono appena registrata e spero che possiate aiutarmi.

    Vorrei acquistare una casa ma, non lavorando i miei genitori dovrebbero richiedere il mutuo alla banca (essendo già prorpietari di un immobile - 1 casa x loro).
    La mia domanda è questa: (se per la banca non rappresenta un problema), possono essere loro i richiedenti del mutuo e io l'intestataria dell'appartamento (che a questo punto sarebbe la 1 casa x me)?

    Grazie e buona serata
    Maria
     
  2. Si tratta di un'operazione abbastanza complicata e in questo momento alle banche le cose complicate piacciono poco. Detto questo essendo tu proprietaria dovresti essere inserita in atto come terza datrice di ipoteca ed i tuoi genitori come mutuatari o garanti (più probabile la seconda). Con la banca a cui pensi di presentare la richiesta oltre agli aspetti legali citati prima devi chiarire se l'operazione rispetta anche le loro politiche di credito ovvero:
    • Importo richiesto rispetto al valore di acquisto (che dovrebbe essere inferiore all'80%)
    • rapporto tra importo della rata e reddito disponibile (il calcolo è diverso se sono garanti o richiedenti)
    • Età a scadenza dei tuoi genitori (anche qui varia se sono garanti o richiedenti.
     
    A Roby piace questo elemento.
  3. Mary9

    Mary9 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno e grazie per avermi risposto subito.
    In realtà, il mutuo è già stato concesso solo ai miei genitori (dobbiano inviare sl la relazione notarile), in quanto io non ho reddito. Inoltre la banca è a conoscenza che la casa verrà intestata a me e non ha fatto alcun problema. Da un punto di vista prettamente "notarile" la cosa è fattibile?
    Altrimenti come posso muovermi per risolvere la situazione?

    Grazie
     
  4. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    E' fattibile al notaio non interessa chi si intesta e chi è intestatario del mutuo.
    Se la banca accetta poi acquistare.
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    e i benefici di prima casa ha chi li dai?????:stretta_di_mano:
     
  6. Nella situazione descritta nessuno beneficia della prima casa che se non cambia nulla riguarda solo l'imposta perchè gli interessi dal 2012 non saranno più detraibili.
     
  7. AntonioPa

    AntonioPa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Se ti riferisci alla detraibilità degli interessi passivi del mutuo è vero che chi acquista, non essendo intestatario del contratto di mutuo non potrebbe detrarre (e non lo possono fare i genitori in quanto non proprietari), ma le agevolazioni prima casa (registro o IVA agevolate) sono invece usufruibili dall'acquirente.
    Per quanto riguarda il 2012 esiste solo una possibilità che le detrazioni vengano diminuiti del 20%.
     
  8. Mary9

    Mary9 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Che non avremmo potuto detrarre gli interessi l'avevo già messo in conto..Ora come ora a me interessa non pagarealiquote alte per l'imposta di registro e IVA..infatti per questo abbiamo pensato di intestare la casa a me..anche se il notaio non sembra disposto a farlo.
    Grazie a tutti per le delucidazioni.
     
  9. AntonioPa

    AntonioPa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Per problematiche relative all'eredità (presenza di altri eredi e/o difficoltà di vendita di un immobile a tutti gli effetti donato) o per motivi fiscali (leggasi redditometro)?
     
  10. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Non ho capito perchè il notaio non è d'accordo
     
  11. Mary9

    Mary9 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sincermante continuo a non capirlo neanche io (anche perchè a luglio mi aveva detto che si poteva fare). Cmq il notaio ha chiamato l'impiegata della banca e le ha fatto annullare il precedente mutuo (già approvato tra l'altro) facendole fare una nuova domanda col mutuo intestato a me e i miei genitori.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina