1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sclemu

    sclemu Membro Junior

    Privato Cittadino
    salve, l'adeguamento indici ISTAT dei canoni di affitto è giusto farlo sul canone precedente già adeguato negli anni passati e quindi già aumentato o bisogna farlo sul canone di base stabilito in contratto? xchè se lo si adegua sul canone già aumentato uno si ritrova dopo anni non piu un canone ad es. di 5oo euro, ma arrivato dopo anni magari a 550 euro!
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    sul canone precedente già adeguato negli anni passati
     
  3. sclemu

    sclemu Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non mi sembra giusto in quanto questo va solo a svantaggio dell'inquilino..non c'è un modo per compensare questo visto ke per es. io quest'anno mi ritrovo il canone aumentato di altri 8 euro al mese il ke dai 500 iniziali dopo 5 anni è arrivato a 540!
     
  4. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    fai controllare dalla associazione degli inquilini che ti abbiano applicato le aliquote giuste...negli ultimi anni per altro molto basse e se soprattutto ti hanno applicato l'istat con la riduzione al 75%...perchè applicarla al 100% non è consentito se non per taluni contratti e solo di recente...saluti!
     
  5. mlar

    mlar Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Beh, come ti suggerivano anche altri, controlla se sul contratto di locazione è previsto un aumento ISTAT annuale al 75% o al 100%.
    L'adeguamento ISTAT ha proprio la funzione di tenere aggiornato l'importo del canone pattuito all'inevitabile aumento del costo della vita. Sostanzialmente, serve a far sì che i 540 euro che paghi oggi corrispondano ai 500 euro di cinque anni fa: in pratica, tenendo conto dell'inflazione, per il proprietario paghi la stessa cifra.
     
    A enrikon piace questo elemento.
  6. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    :ok:
     
  7. Sep

    Sep Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In relazione alla risposta di Ferraris occorre precisare che la Legge 431/98 prevede un adeguamento sino al 100% e solamente per i canoni agevolati la riduzione è obbligatoria al 75%. Per i contratti commerciali vige ancora, invece, la Legge 392/1978, quindi con ISTAT al 75%.
     
    A Limpida e mf.gestimm piace questo messaggio.
  8. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    precisazione di Sep...giusta...io sono stato generico non sapendo appunto che tipo di contratto fosse in essere...cmq sul canone libero l'istat al 100% non è obbligatorio...percui vedere esattamente cosa previsto contrattualmente...saluti
     
  9. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io ho notato, in questi ultimi 2 anni, che i vecchi canoni aumentati con l'istat, hanno superato i canoni di locazione attuali del mercato immobiliare e vedendo che qualche inquilino cambia casa per risparmiare quelle 40-50 euro, ho consigliato qualche proprietario, se sono soddisfatti del loro inquilino, di tenerselo e di non richiedere l'aumento istat. Qualche volta mi hanno ascoltato.
     
    A sylvestro piace questo elemento.
  10. Sep

    Sep Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E' verissimo perchè attualmente, se si vuol affittare, lo si fa ad un canone diminuito di almeno il 10/15% di quello che si affittava circa tre/quattro anni fa.
     
  11. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    meno male...........................
     
  12. Sereno

    Sereno Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Confermo, nonostante tutti i contratti da me stipulati prevedano l'adeguamento automatico del 100% della variazione Istat, da un paio d'anni non chiedo nessun aumento ai miei inquilini e per i contratti nuovi ho diminuito l'importo mensile di qualche decina di euro.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  13. Sep

    Sep Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sarà una soddisfazione per chi la casa in affitto c'è la già, ma guardiamo anche al futuro perchè in contratti hanno una scadenza. E' un po' troppo semplicistico dire " meno male " ora; rendiamoci conto che questa riduzione non avviene per uno spirito di carità dei Locatori, bensì per la profonda crisi in cui ci stiamo dibattendo tuttora. Prestare, però, attenzione che la crisi del mattone è stata e sarà sempre un indice importante dell'economia nazionale ed ora anche mondiale. Se, per un ceto numero di anni non si compra più per investire, cioè affittare, tenendo conto che l'edilizia ha dei tempi lunghi vorrà dire che tra non molto mancheranno appartamenti in locazione e questo, per il sistema della domanda e dell'offerta, porterà sicuramente ad un rialzo dei canoni di locazione che, magari, recupereranno anche la quota persa oggi. Allora ci si ricorderà di aver detto " meno male ....... "
     
  14. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mi spieghi che cosa porterà a dire "meno male?":domanda:
     
  15. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ma nel paniere ISTAT ci sono i beni immobili?
    con tutti gli osservatori ed esperti attualmente sul mercato non è possibile studiare qualcosa di specifico per gli immobili?
     
  16. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Se non lo capisci da sola............................

    Aggiunto dopo 1 :

    ribadisco.......................meno male.
    ma cosa dici mai????? Ci sono migliaia di case sfitte, migliaia.
    poi per forza sono antipatico perche' quando leggo frasi come questa................mi cadono le ginocchia e devo rispondere in questo modo.
    in italia hanno costruito a piu' non posso.
    tu dici tra non molto mancheranno appartamenti in locazione

    leggi, leggi
    http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?IdPage=1015992
    81.000 mila case sfitte "solo" a milano 8 ottobre 2010
     
  17. Sep

    Sep Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Volevo solamente dire che chi ride oggi, domani piangerà.

    Aggiunto dopo 11 minuti :

     
  18. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
     
  19. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista

    lo dice il giornale su denuncia dei sindacati inquilini
    Così hanno denunciato lunedì i due sindacati degli inquilini, Sunia Cgil e Sicet Cisl. La situazione è drammatica soprattutto nelle grandi città.
    o forse dobbiamo credere di piu' agli Agenti Immobiliari?????..................... e qui non aggiungo altro.
     
  20. Sep

    Sep Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    lo dice il giornale su denuncia dei sindacati inquilini
    Così hanno denunciato lunedì i due sindacati degli inquilini, Sunia Cgil e Sicet Cisl. La situazione è drammatica soprattutto nelle grandi città.
    o forse dobbiamo credere di piu' agli Agenti Immobiliari?????..................... e qui non aggiungo altro.[/QUOTE]

    Io penso che la differenza stia nel fatto che, mentre gli AI lavorano sul campo tutti i giorni, i sindacalisti fanno solamente politica. Detto questo ognuno può pensarla come vuole, io propendo sempre per chi lavora.
     
    A enrikon piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina