1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giobaxx

    giobaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti.

    A fine febbraio scade il contratto di affitto con un mio inquilino, che però mi ha chiesto se può trattenersi ancora un mese prima di trasferirsi. Che tipo di contratto possiamo fare per un solo mese? Sapete se esistono nella rete dei facsimili.

    Grazie Giovanni
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Per un mese vuoi fare contratto? Tempo che ti muovi scade... comunque puoi fare un transitorio se ci sono le motivazioni
     
  3. giobaxx

    giobaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    Me lo ha chiesto l'inquilino, francamente non so cosa fare.
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Fai un proroga
     
  5. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    In caso di cessazione di rapporto, a seguito di disdetta o di infruttuosa trattativa di rinnovo (perché nel caso in cui nessuna delle parti invii tempestiva disdetta, né vengano formulate proposte di rinnovo a nuove condizioni, si avrebbe la rinnovazione tacita del contratto), vi sono due possibili alternative per prolungare di poco il rapporto.

    Si può procedere – come suggerito da top – alla sottoscrizione di un contratto transitorio della durata di un mese: tale contratto, richiede, però, di indicare e documentare, da parte del conduttore, le ragioni per le quali richiede un contratto di tale natura: andrà corrisposta (salvo cedolare secca) l’imposta di registro per la registrazione a mezzo mod. F23 (cod. trib. 107T - intero periodo) ovvero mod. F24 ELIDE (cod. trib. 1500).

    In alternativa, se il periodo della permanenza è limitato a soli 30 giorni, si può ricevere per quella frazione il corrispettivo a titolo di indennità di occupazione ai sensi dell’art. 1591 del cod. civ., “in quanto è una delle obbligazioni principale del conduttore quella di corrispondere il canone, anche per un periodo limitato di occupazione dell’immobile, a nulla rilevando che le parti avessero concordato la data del rilascio” (Cass. n°27561/2011).

    Pertanto (senza entrare nel merito degli aspetti tributari di tale indennità che esulano dal quesito proposto), tu puoi benissimo rimanere in questa posizione, ma un per un tempo molto contenuto, avendo cura di non cadere nella trappola della tacita rinnovazione per un altro intero periodo contrattuale (a patto che tu non lo voglia), che potrebbe verificarsi, dopo un certo tempo, in presenza di un implicito comportamento inerte, senza che tu abbia dato inizio alla procedura di sfratto.
     
    Ultima modifica: 2 Febbraio 2014
    A Sim e dormiente piace questo messaggio.
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    A proposito nel caso di un proprietario trust ovvero non privato bisogna registrare solo con locazioni web?
     
    A francesca7 piace questo elemento.
  7. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Scusate l'ignoranza, ma per un solo mese cosa c'è di strano se si rimane, senza fare nulla??? Chi vuoi che controlli con un mese?
     
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Il problema sorge se ci sonno controversie
     
  9. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    E' chiaro, ma non potrei cautelarmi, comunque, in qualche modo? Faccio un esempio.

    Parentesi (Nel caso in cui io sia proprietario e domani scadesse il contratto per cui il mio inquilino mi riconsegna le chiavi, occorrerebbe redigere un verbale con firme ecc.? (io non l'ho mai fatto ma forse andrebbe fatto)...)

    Vengo all'esempio. Nel caso in cui l'inquilino rimanesse dentro oltre il termine e non volesse proprio saperne di andarsene, io entro quanto dovrei prendere provvedimenti? Come funzionerebbe l'iter corretto? E' chiaro che se io dovessi far partire la procedura di sfratto immediatamente ci sarebbero problemi (per l'esempio in questione relativo all'affitto prolungato di un mese), ma se per esempio io potessi (per legge) aspettare diciamo "giusto un mese" la cosa sarebbe risolta... Nel senso che sarei comunque cautelato.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina