1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Maria De Rossi

    Maria De Rossi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti.

    Ieri sono andata in agenzia per fare una proposta relativa a un immobile che dovrei comprare.
    L'immobile e' del 1968.
    Quando ho chiesto se l'immobile avesse o meno l'agibilita' il mediatore ha cominciato a farfugliare dandomi pero' un foglio intestato del comune con un numero matricolare ecc. dicendomi che avrebbe tramite un suo tecnico controllato ma che dal suo punto di vista era tutto ok.
    Io vorrei sapere...posso io che nn sono un tecnico controllare da sola se l'agibilita' esiste o no? E se si come?

    La cosa che mi lascia perplessa e' che il mediatore prima parlava di agibilita' della palazzina e non dell'appartamento...insomma nn mi e' parso proprio convinto di cio' che diceva. Una cosa e' l'agibilita' della palazzina e una cosa e' quella dell'appartamento...giusto?

    Poi...siccome andrei a rogito in tempi brevissimi ( un mese dopo la proposta ) senza il preliminare il mediatore mi ha chiesto una caparra di 10000,00 da abbinare alla proposta e poi in caso di accettazione altri 10000,00 da versare sempre al venditore 3 4 giorni dopo tale accettazione. E' normale? Non sono troppi 20000,00 euro? Parliamo di un appartamento di circa 270,000,00.

    Grazie.
     
  2. Maria De Rossi

    Maria De Rossi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Per chiarezza...il foglio che mi ha dato ha l'intestazione del comune e in alto e' scritto - VISURA AGIBILITA' NON COSTITUISCE CERTIFICAZIONE -
    ed e' riferito alla palazzina in cui si trova l'appartamento. Allora mi domando...se la palazzina ha l'agibilita' in automatico la ha anche l'appartamento?

    Su questo foglio sono riportati il numero del protocollo della richiesta - il progressivo certificativo - l'anno del protocollo e la data di rilascio.
     
  3. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Molti condomini, hanno l' agibilità insieme, l'hanno ottenuta al termine della costruzione nel tuo caso nel 1968.
    Il problema che potresti avere è se dal 68 ad oggi sono stati fatti dei lavori.. tipo togliere tramezzi, spostamento porte, anche cose minimali ma che hanno "alterato" lo stato dell'appartamento rispetto alla licenza di costruzione rendendo nulla l'agibilità per il tuo appartamento.
    Servirebbe un tecnico che verificasse se lo stato odierno è lo stesso del 68.
     
    A Bruno2301, Jan80 e Maria De Rossi piace questo elemento.
  4. Maria De Rossi

    Maria De Rossi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta.
    Ok ma io, con il certificato e i numeri protocollo vari, da sola posso verificarlo? O puo' farlo solo un tecnico del comune? Per dire …nn ci sono agenzie di servizi che se ne occupano?
    Il problema e' che se non e' presente un domani che volessi rivendere troverei difficolta' o quanto meno dovrei rivendere a un prezzo decisamente piu' basso.
     
  5. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Io, ti consiglio di affidarti ad un tecnico di tua fiducia, tipo geometra od ingegnere, che faccia le verifiche del caso.
    Poi se vuoi andare di persona, prova pure... in base al documento che hai ti diranno che la palazzina ha l'agibilità.
     
    A Maria De Rossi piace questo elemento.
  6. Jan80

    Jan80 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Magari l'avessi io una visura per l'ufficio agibilità!!! Dalle mie parti si và all'alba presso l'AUSL e si scorrono registri su base nominativa del richiedente scritti a mano fino a quando non si trova quello che si cerca!
    E' normale che non costituisca certificazione (in realtà sarebbe stato più corretto di autorizzazione in questo caso) dato che è una semplice visura eseguita sul database delle agibilità. L'autorizzazione (poi divenuta certificato ed ora segnalazione certificata) vera e propria la puoi andare a rintracciare nell'ufficio preposto (ti ho già risposto nell'altra discussione) e hai già tutti i riferimenti per farlo, devi solo scoprire dove siano archiviate.

    E' normale che sia riferita all'intero fabbricato, l'agibilità/bitabilità parziale è stata introdotta nel 2013 col Decreto del Fare.
    Quando trovi l'autorizzazione vera e propria devi giusto verificare che peril piano che ti interessa nella tabella dei piani sia riportata la dicitura abitablità e non agibilità (che la si dava per i servizi, tipo garage e cantine); te ne allego un retro per farti capire come sono fatte.
    Poi allegata a questa ci dovrebbero essere anche altri documenti compresa la relazione dell'ufficiale giudiziario con i disegni di quello che effettivamente hanno trovato sul posto (di norma differente dal progetto depositato in Comune), ed è per questo stato di fatto che venne rilasciata l'abitabilità. Sarebbe bene quindi verificare che lo stato dei luoghi sia il medesimo, altrimenti come ti ha già risposto @marchesini , in linea teorica non sarebbe più efficace.... poi in realtà se non si eseguono lavori che vadano a modificarne i parametri, nessuno ne richiede il rinnovo.
     

    Files Allegati:

    A Bagudi, francesca7, francesca63 e 1 altro utente piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina