1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. vitasi

    vitasi Membro Attivo

    Altro Professionista
    Buongiorno a tutti e bentrovati;

    Il dic del 2008 ho avuto la sfortuna di accendere un mutuo in valuta, nella fattispecie in franchi svizzeri con Barclays bank a mezzo di un mediatore creditizio consulente dell'agenzia immobiliare.

    A dic 2010 ho commesso l'errore di mettere in vendita la mia abitazione con relativa ipotecab e contestualmente mi sono impegnata nell'acquisto nuova casa versando un congruo anticipo al preliminare.

    Cerco la comunicazione con barclays e scopro che è molto lacunosa e le risposte del n. verde dedicato, inaffidabili. lentamente inizio ad avere coscenza del fatto che l'euro sta calando di valore e la rilevazione dell'ipoteca sarà disastrosa per la mia vita. Scopro che ho acquistato nel 2010 franchi svizzeri al cambio di 1.60, oggi il cambio è 1.30.

    Segnalo un triplice problema con Barclays Bank Il primo relativo a mancata risposta al fax inviato al n. 02 54152512 a meta aprile in cui chiedevo il calcolo ipotetico di estinzione mutuo. La mancata risposta sommata alle incongruenze e inesattezze in merito alla proceduta di richiesta denominata “ipotesi di estinzione” avute a voce da parte degli operatori che rispondono al numero verde 800205205 e per avere una stima mi sono appoggiata a un consulente privato.

    Il secondo problema è che non sono mai stata avvisata da Barclays delle oscillazioni dell’Euro rispetto al Franco Svizzero, ed avendo contratto un mutuo in valuta diversa dall’Euro, mi trovo ora nell’impossibilità di vendere casa e estinzione della relativa ipoteca, perché impossibilitata ad affrontare i costi elevatissimi dovuti al cambio valuta (circa 40.000 euro in più oltre il valore di mercato dell’abitazione in vendita) .

    La mancata informazione mi ha indotto a pensare di poter vendere agevolmente casa ed estinguere il debito e relativa ipoteca, ho quindi stipulato in dicembre 2010 un preliminare di acquisto casa con il versamento di un congruo anticipo. Il terzo problema: ho inviato a fine aprile 11 una raccomandata a Barclays Milano sede Via Arconati, in cui chiedevo la traslazione del mutuo sulla nuova abitazione dichiarando di assumere tutte le spese relative a tal procedura. Barclays ha rifiutato la traslazione con comunicazione telefonica in data 17/05/2011 a tutt’oggi non ho mai ricevuto nulla in forma scritta.

    Per non perdere l'anticipo dato per l'acquisto della nuova casa con rogito a fine settembre, sto per andare al compromesso con l'acquirente della mia prima abitazione, la cui estinzione di ipoteca mi costerà 40.000 euro in più del prezzo pattuito e di mercato.

    Come ripeto ho commesso un grave errore, quello di non aver studiato e compreso a fondo il rischio che correvo con la stipula di mutui in valuta; resto amareggiata per il trattamento non comunicativo di Barclays, e più che cliente, mi sento trattata al pari di un delinquente.

    Attualmente sto cercando l'aiuto di parenti e banche per la stipula di un mutuo per il nuovo acquisto, e successivamente vorrei tentare di intraprendere vie legali per chiedere i danni emotivi ed economici che ho subito.

    Grazie dell'attenzione
    Vitasi a tutti
    Barclays no :confuso:
     
  2. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    purtroppo l'errore secondo me' e' stato fatto da parte di chi ti ha proposto tale mutuo....( non oso immagginare quale premio abbia ottenuto il mediatore creditizio ) anche io oltre ad essere agente imm.re sono un intemediario finanziario...e quello da te raccontato....lo ricordo molto bene con i primi mutui in ecu.....il prodotto che si cercava di piazzare erano in marchi tedeschi......dopo aver capito il tutto.......scappai da tale prodotti.......ora il mio dispiacere non potra' certo alleviare tale ingiustizia.......ma sicuramente dietro tutto questo....c'e' stato solo l'interesse da parte del mediatore.....di incassare tale provviggione....e non ti ha consigliato per bene......come hai detto tu......purtroppo hai firmato.......la vedo molto difficile la cosa.....forse mi sbagliero'....ma temo che cosi' sara'.....:rabbia::rabbia: molti si soffermano sulla disonesta' degli agenti imm.ri ma nessuno osa dire in stipula una sola parola delle 20 pagine di un atto del mutuo della banca....firmano..credendo di aver capito.......ma ci vorrebbero 12 laure per capire tali atti......perche' sono tutte a favore ovviamente della bancha.....
     
    A Sheila86 e Livingston69 piace questo messaggio.
  3. vitasi

    vitasi Membro Attivo

    Altro Professionista
    Grazie dell'interesse.
    Più che temere ho la certezza che dovrò pagare; il mediatore non lavora più con barclays, non ne può più di non ricevere risposte. anche io continuo a non ricevere risposta scritta da Barclays,
    e ho già pronto nel cassetto il format trovato online dell'antitrust, non appena mi sgancio da barclays
    lo invio al garante per il commercio a difesa del consumatore.

    Vitasi
     
  4. pieromeloni

    pieromeloni Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Che io sappia è stata già segnalata alla Banca D'Italia questo tipo di prodotto poco trasparente, infatti nei fogli informativi e nell'atto non viene menzionato il vero meccanismo di calcolo. Loro citano che la conversione in chf/euro viene fatta solo sulle somme accantonate e capitale pagato... invece viene fatto il calcolo su tutto il capitale mutuato.... Su questo punto sono in torto marcio visto che il mutuo viene erogato in euro ma solo "ancorato" al Libor chf... differenza se veniva erogato in franchi svizzeri.. allora tutto ritorna... Questo mettodo non è stato chiaro e non viene specificato nelle note informative.... In sostanza la banca deve risponderne.. Buona fortuna...
     
    A fraber e Sheila86 piace questo messaggio.
  5. erika80

    erika80 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ragazzi io ho lo stesso mutuo e purtroppo col il franco fortissimo io sono nella cacca!!!!chiaram quando ho firmato questo contratto avevo capito l esatto opposto (cosi mi era stato spiegato)ma come dice piero meloni noi paghiamo euro!!!!qualcuno ha gia fatto qualcosa????si puo far qualcosa????ciaoooo
     
  6. vitasi

    vitasi Membro Attivo

    Altro Professionista
    Non saprei che suggerire.
    Dovendolo estinguere Io mi sono rivolta all'antitrust, e all'arbitro finanziario. La prima mi ha risposto che non vede illeciti, quindi il prodotto segnalato a loro avviso non da problemi. (Anche io avevo capito il contrario sulla bontà del prodotto) L'arbitro invece deve ancora rispondermi, barclays ha 60 giorni di tempo per rispondere all'arbitro, poi lo stesso arbitro, deciderà se attivarsi o meno.
    Oggi per la prima volta dopo mesi il franco svizzero segnala un deprezzamento. Ho letto che in Polonia hanno grossi problemi per il fatto che molti risparmiatori hanno acceso mutui in valuta elvetica, il governo polacco ha avviato dei provvedimenti.

    A meno di un mese dal rogito, barclays non accenna a comunicarmi la cifra esatta per estinguere il mutuo e la relativa ipoteca. IL debito residuo in euro è 147 mila e temo che per acquistare i franchi necessari servano 200 mila euro.
     
  7. erika80

    erika80 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    a conti mal fatti detti a voce da un conoscente io ho un debito di158000 con un accantono di 7000circa e un conguaglio di30000 .....quindi oltre ai50000 gia dati dal2007 gliene devo158000 meno7000piu30000uguale181000.....scusa la parola...sti *****!!!!si ho guardato anche io da ieri sembra che qualcosa si smuova certo che prima che ritorni a 1.68 del2007,,,,,,io sto aspettando che riapra l ufficio consumatori x capire se è possibile far qualcosa....se l arbitro ti risp,,,mi fai sapere qualcosa????grazie mille...dimenticavo...ho provato a giocare il super!!!!!:)rido x non mettermi a piangere
     
  8. PAPILLON

    PAPILLON Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quando si compra un bpt si ha un maggior rendimento del cct ma si assume un rischio, lo stesso se si fa un mutuo con valute molto forti tipo ien e franco svizzero, il costo della rata e inferiore ma si assume il rischio cambio.
     
  9. erika80

    erika80 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il problema non è il rischio il prob che a quanto sembra nessuno ha capito questa tipologia di mutuo perche è stata spiegata esattam al contrario di com è effettivamente!vero abbiamo firmato ma gia non lo capiscono quelli delle banche immagina gente come me che fa l ottica!!!
     
  10. iradisic

    iradisic Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Il mediatore probabilmente non conosceva mercato valutario ne mercati e strumenti finanziari. Ed era inconsapevole del fatto che, stipulando un mutuo indicizzato in valuta estera, si entrava a tutti gli effetti in campo forex, con andamenti ( leggi rendimenti - guadagni o perdite ) tipici di mercati mobiliari ( azionario, borsa, forex, valute, ecc ). Ormai è chiaro, ma e' tardi, che il tanto desiderato acquisto della casa, per mettersi al sicuro da rischi e variabili economiche, si e' invece tramutato in una posizione di mercato valutario, in balia di oscillazioni e trend virtualmente illimitati ( lo si è visto in modo abbastanza tragico questi giorni, con il franco che ha sfiorato al parità con l'euro ).
    Sul contratto che hai firmato con Barclays, la clausola sul rischio di cambio c'è, i famosi "caratteri piccoli".

    Tutto cio' non giustifica ne solleva da responsabilita' il mediatore creditizio, che per farvi firmare il contratto si è preso di provvigione, per fare qualche fotocopia e qualche viaggetto in banca, quello che voi prendete in un mese di lavoro.

    Barclays invece, che vanta la fama di banca migliore in Italia per mutui casa ( Woolwich ), e che effettivamente concedeva mutui anche durante la peggiore fase di crisi subprime, fa e continua a fare i suoi comodi, con fare arrogante, ma non e' che le altre banche siano molto differenti.

    Il lato positivo della facenda, se cosi' possiamo definirlo, è che il LIBOR sul CHF è minimo ( circa zero ), e che paghi meno quota interessi rispetto all'euro. Nel caso di una ripresa dell'economia in zona euro ( quando i cinesi compreranno l'europa - industrie e servizi ), l'inflazione salira' e la differenza tra euro e CHF come tassi di interesse aumentera' ancora ( a tuo vantaggio ).

    Il CHF forte sta causando danni forti alla stessa svizzera, e la banca centrale svizzera sta lavorando per abbassare il cambio. La banca centrale svizzera stessa, dichiara che il CHF è "enormemente sopravalutato" - parole testuali.

    Il mio consiglio e' di non convertire il mutuo da CHF a EUR, rischi di farlo col cambio CHF/EUR al massimo, per poi guardare il CHF come scende del 15 - 20% a conversione fatta.
    Sappi che, il CHF è salito perche' i soggetti sul mercato valutario, in tempi di crisi, lo cercano e lo comprano, il che equivale ad un'afflusso valutario dalla zona EUR ( ma anche USD e altre valute minori ) verso CHF.
    Quando le crisi e le turbolenze saranno finite, quelle masse valutarie ritorneranno in buona parte da dove sono venute ( come la marea dello tsunami, che si ritira dopo il disastro ). Ed il CHF si sgonfiera', tornando forse non al valore di quando avevi stipulato il mutuo ( 1,6 EUR ) ma almeno a 1,4, sempre meglio del cambio attuale.
     
    A PAPILLON piace questo elemento.
  11. erika80

    erika80 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    io ora andro a parlare x vedere se si puo rimediare un po ai danni ma mi sa che nulla è fattibile quindi spero in un ritorno a un valore accettabile del franco ma ti giuro potessi gli spaccherei la faccia al mio mediatore io lavoro in un campo commerciale ma non credo di esser infame!!!!!
     
  12. vitasi

    vitasi Membro Attivo

    Altro Professionista
    Buongiorno, in aggiornamento integro con la seguente:
    Ho trovato una soluzione al mio problema, si tratta dell'accollo del mutuo e vendita dell'immobile (ovviamente vendita fittizia o donazione a titolo oneroso) e si presta il mio ex marito nonche garante del mutuo con barclays.
    In questo modo risolvo il problema dell'estinzione (ricordo che il mutuo indicizzato al "super"franco svizzero, richiede allo stato attuale un 30% in più del capitale da estinguere.
    Il fatto grave, che ho tempestivamente segnalato con integrazione al precedente sia all'Arbitro bancario, sia a Ufficio reclami di barclays, è che risulto inadempiente con la parte promittente acquirente a cui ho "dato buca".

    Questo mi costa allo stato attuale un esborso di euro 10.000 per la mancata vendita (il doppio della caparra confirmatoria) e la perdita di 4000 euro dati alla agenzia immobiliare come provvigione per la vendita. In totale 14.000,00 euro di danno di cui personalmente ritengo sia da imputare alla mancata risposta a due richieste inviate a Barclays di ipotesi conteggi estintivi, datate aprile e maggio 2011 (ho inviato il tutto all'arbitro comprese le ricevute dei fax) previo reclamo all'apposito indirizzo indicato sul web barclays.

    La mancata comunicazione mi ha indotta ad avvalermi del mediatore esterno che a suo tempo mi ha fatto avere il mutuo, l'operatore a maggio mi ha prodotto a voce una stima in euro necessaria all'estinzione fortemente sottostimata, difronte all'agente immobiliare e fiduciosa, ho firmato il pleliminare di vendita.

    Se, come credo, il compratore deluso non accetta la soluzione "bonaria" della restituzione del doppia della caparra e delle spese sostenute (agenzia e quant'altro), mi vedrò recapitare a breve una raccomandata da parte di un avvocato con la richiesta di danni. Sarà avviato nei miei confronti un procedimento amministrativo se non addirittura penale, se il compratore nel frattempo, avesse perduto la possibilità di acquisto di un'altra abitazione, con gravissime conseguenze per il mio futuro.

    Quest'estate non ho fatto nessun giorno di vacanza, niente stage di inglese per i miei ragazzi, ne gite, ne ritiri con le squadre sportive.

    Grazie Barclays
    Vitasì
     
  13. vitasi

    vitasi Membro Attivo

    Altro Professionista
    Come mai compare un lucchetto in questa discussione?
    Per sapere.
    Vitasì
     
  14. erika80

    erika80 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao vitasi....x favore mi spieghi con esattezza la prima parte del tuo ultimo sms sulla vendita fittizia??????grazie mille anche in privato s preferisci
     
  15. vitasi

    vitasi Membro Attivo

    Altro Professionista
    fittizio=immaginario. Non vendo casa ma la cedo al mio ex coniuge nella modalità che decideremo con il notaio.
    In questo modo ottengo il risultato desiderato:l'estromissione dal contratto di mutuo e sono libera di contrarre un'altro mutuo.
     
  16. fraber

    fraber Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, purtroppo mi ritrovo nella stessa situazione di Vitasi. Identica spiccicata e ci sarebbe da ridere per quanto uguale è, invece mi ritrovo a non dormire piu' la notte dal pensiero. Mi ritrovo a 15 gg dal rogito e con la sorpresa di vedermi recapitato da un momento all'altro un conteggio che supera i 105mila euro contro gli 80mila ricevuti. Oltre il danno la beffa, perchè nel 2007 ho chiuso un precedente mutuo con Barclays per "rinegoziarlo" e su consiglio del mediatore ( inaffidabile e disonesto, purtroppo lo capisco solamente adesso) ne ho aperto un altro in franchi svizzeri, senza nessuna spiegazione sul rischio cambio che purtroppo capisco solo adesso e volete sapere il bello? Mi ritrovo con la prima ipoteca di primo ancora iscritta e la seconda iscritta per secondo grado. Ho inoltrato alla fine di agosto la richiesta di liberatoria della prima ipoteca e richiesta di cancellazione ai sensi della legge bersani, inoltrato sia per raccomandata in via arconati che via fax e purtroppo è iniziato un calvario di telefonate e di solleciti al call center. ad oggi non ho ancora ricevuto la lettera di assenso alla cancellazione e sto rischiando di non poter andare al rogito fissato per il 5 ottobre. Ovviamente non ho ancora ricevuto nemmeno i conteggi di estinzione anticipata del secondo mutuo. Mi sta montando una rabbia incredibile e mi chiedo se non ci sia nessuno che mi possa aiutare a denunciare ed a richiedere eventuali danni, sia per la mancata risposta alla richiesta di liberatoria di un mutuo gia estinto, che di un mutuo che ho contratto senza nessuna informativa e trasparenza ( penso che se mi fosse stato spiegato bene il meccanismo avrei almeno sottoscritto una polizza assicurativa). Qualcuno mi puo' aiutare?
    grazie a tutti.
    Franca
     
  17. iradisic

    iradisic Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    La Banca Nazionale Svizzera si è impegnata il 6. settembre 2011, a mantenere il cambio EUR/CHF al di sopra del tetto di 1.20 ( era arrivato quasi ad 1.00 ). Attualmente, EUR/CHF vale circa 1.21.
    La Banca Nazionale Svizzera afferma che, anche al cambio di 1.20, il franco svizzero è enormemente sopravalutato, e che l'obiettivo a medio-lungo termine consiste in un suo "sgonfiamento" graduale.
     
  18. fraber

    fraber Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Purtroppo non mi dici nulla che mi possa aiutare con il mio problema anche se mi " consola" rimetterci " solo" il 40% invece xhe molto di piu':triste:(( oggi ho fatto una bella lettera di denuncia all'ufficio reclami di Barclays e lho indirizzata anche all'ABI di Roma- all'associazione consumatori- alla questura della Lombardia e del veneto- alla polizia di stato- ed anche a ...STRISCIA LA NOTIZIA. credo che sia un mio SACROSANTO diritto avere la liberatoria assenso alla cancellazione del primo mutuo estinto nel 2007 e di non chiedere nulla di strano. Sono loro che si devono vergognare di ABBANDONARE il cliente in questo modo. Andro' fino in fondo a costo di andare in televisione a spittanare il loro modo di trattare i clienti. Maledetta quella volta che ho fatto il mutuo con loro. MALEDETTA!!!!!
     
  19. iradisic

    iradisic Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Franca,
    mi dispiace per questa situazione.
    Ti confermo che Barclays è cosi', ha un servizio clienti pessimo. Eccelle ovviamente nella sua rete commerciale di vendita e promozione, le famose gigantografie sugli autobus "Woolwich il mutuo migliore".

    L'assenso alla cancellazione della prima ipoteca è un obbligo della Banca, ma credo che il Tribunale possa disporre la cancellazione, anche in assenza della stessa, in caso di evidente problema con la Banca.
    Credo che dovresti informati in Tribunale, e comunque contattare un legale quanto prima.

    Di solito anche i Comuni mettono a disposizione avvocati gratuiti per il cittadino.
    Le societa' di consumatori sono fonte di utili informazioni, ma secondo me meglio non far affidamento per questioni operative, meglio agire per conto proprio.

    Io sono un'operatore finanziario ( Borsa e Forex , non lavoro per banche ... ) e non un legale, ma per favore teniamoci in contatto, provo ach'io ad indagare a riguardo.
    In particolare, per il mutuo in franche svizzeri, vedo cosa posso fare, farlo leggere da un legale, ma purtroppo temo ci sia una clausola riguardante la capitalizzazione in franchi svizzeri del capitale residuo, per l'estinzione anticipata.

    Sicuramente, entro il 5. ottobre, per Te la vedo dura, ma mi sembra che la prima ipoteca sia un danno quantificabile per il rogito, quindi potrebbero esserci possibilità concrete di rivalsa, a quel punto diventa un discorso tecnico-legale.
    Non so se possa esserti utile, ma se devi venire a Milano fammi sapere, se hai bisogno di supporto logistico o info per raggiungere il Tribunale. La sede di Barclays, in Via Arconati, mi sembra non abbia strutture aperte al pubblico ( altrimenti immagino ci sarebbe la coda di gente inferocita davanti ).
    Igor R.
     
  20. iradisic

    iradisic Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Franca,
    mi dispiace per questa situazione.
    Ti confermo che Barclays è cosi', ha un servizio clienti pessimo. Eccelle ovviamente nella sua rete commerciale di vendita e promozione, le famose gigantografie sugli autobus "Woolwich il mutuo migliore".

    L'assenso alla cancellazione della prima ipoteca è un obbligo della Banca, ma credo che il Tribunale possa disporre la cancellazione, anche in assenza della stessa, in caso di evidente problema con la Banca.
    Credo che dovresti informati in Tribunale, e comunque contattare un legale quanto prima.

    Di solito anche i Comuni mettono a disposizione avvocati gratuiti per il cittadino.
    Le societa' di consumatori sono fonte di utili informazioni, ma secondo me meglio non far affidamento per questioni operative, meglio agire per conto proprio.

    Io sono un'operatore finanziario ( Borsa e Forex , non lavoro per banche ... ) e non un legale, ma per favore teniamoci in contatto, provo ach'io ad indagare a riguardo.
    In particolare, per il mutuo in franche svizzeri, vedo cosa posso fare, farlo leggere da un legale, ma purtroppo temo ci sia una clausola riguardante la capitalizzazione in franchi svizzeri del capitale residuo, per l'estinzione anticipata.

    Sicuramente, entro il 5. ottobre, per Te la vedo dura, ma mi sembra che la prima ipoteca sia un danno quantificabile per il rogito, quindi potrebbero esserci possibilità concrete di rivalsa, a quel punto diventa un discorso tecnico-legale.
    Non so se possa esserti utile, ma se devi venire a Milano fammi sapere, se hai bisogno di supporto logistico o info per raggiungere il Tribunale. La sede di Barclays, in Via Arconati, mi sembra non abbia strutture aperte al pubblico ( altrimenti immagino ci sarebbe la coda di gente inferocita davanti ).
    Igor R.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina